Gideon | MammaFotogramma Studio | Villoresi | Withstand

Milano - 18/12/2012 : 18/12/2012

O’ presenta una serata dedicata all’animazione nelle sue forme più disparate e in particolare alla tecnica stop-motion.

Informazioni

Comunicato stampa

O’ presenta una serata dedicata all’animazione nelle sue forme più disparate e in particolare alla tecnica stop-motion.
A partire dalle 21.00 di martedì 18 dicembre si susseguiranno una serie di proiezioni in formato digitale del lavoro del collettivo MammaFotogramma Studio, di Virgilio Villoresi e della casa di produzione Withstand (alcuni realizzati proprio negli spazi di O’ dove Withstand ha lavorato negli ultimi tre mesi) e dell’artista americano Alexis Gideon



I progetti dello studio MammaFotogramma (Milano, 2008, Gianluca Lo Presti, Giulio Masotti, Marco Falatti, Federico Della Putta, Ettore Tripodi) sono rivolti ad ampliare l'esperienza dell'animazione verso i più coraggiosi e sperimentali campi della fruizione visiva. E' proprio dalla produzione cinematografica animata che lo studio fa i suoi primi passi per approdare, ben presto – grazie anche alla composizione eterogenea del gruppo - ad esperienze che spaziano dalla più tradizionale produzione audiovisiva, fino a progetti interattivi in cui sperimentare le infinite potenzialità di coinvolgimento del pubblico attraverso immagini in movimento, ma anche oggetti, strutture in materiali differenti, da toccare, attraversare e vivere a 360 gradi.

Virgilio Villoresi (Fiesole 1979) e Withstand (Milano 2012, Virgilio Villoresi, Davide Ferazza, Carlo Crossignani, Francesco Calabrese, Mauro Chiarello, Luca Esposito, Elisa Ghiretti, Ivana Smudja, Michela Natella, Micol Riva, Marcello Dapporto, Federico Ferazza, Edoardo Mari, Virginia Mori, Amos Capparota, Edoardo Emanuele), danno vita un collettivo di produzione indipendente che punta a valorizzare la creatività con progetti che uniscono diverse fonti e riferimenti artistici. In ogni lavoro prodotto e in quelli da realizzare - video musicali, commercial o cortometraggi - si riafferma un'identità sperimentale inalienabile.
Virgilio Villoresi, appassionato di animazione a passo uno, è abilissimo bricoleur di un'arte onirica sospesa tra poesia ed ironia, eleganza e malinconia, meraviglia e virtuosismo. Lavora con le immagini come uno straordinario alchimista, compiendo sortilegi per evocare piccoli mondi sospesi sul crinale della percezione. Si muove ‘nel cinema’ come se ci fosse capitato per caso e qui sta la sua straordinarietà: la capacità di lavorare su un sentimento di smarrimento e sorpresa che diventa senza sforzo alcuno, incanto e stupore.

La serata si concluderà con la performance "Video Musics III: Floating Oceans" proiezione e sonorizzazione dal vivo del film di Alexis Gideon (New York City 1980). Video artista, compostitore e performer Gideon crea ‘video operas’ dalle ricche trame visivo-sonore che regalano al pubblico sorprendenti storie animate che si dispiegano sul grande schermo proprio mentre l'artista da voce e movimento ai personaggi dal vivo - tra musica moderna, hip-hop, ambient e psichedelia. Il continuo sovrapporsi e dissociarsi dei linguaggi visivo e sonoro, rende il suo lavoro al contempo strutturato e assolutamente magico.
Parte della serie Video Musics, Video Musics III è una ‘video-opera’ animata in stop-motion e perfomata dal vivo, della durata di 38 minuti.
Nasce a partire dal lavoro dello scrittore e drammaturgo irlandese Lord Dunsany (1878-1957) e si ispira alla natura del tempo e agli esperimenti sull’ipnagogia e sui sogni dell’ingegnere aereonautico e autore irlandese John William Dunne. E’ dedicato a Flann O'Brien, anch’egli irlandese e figura chiave della letteratura postmoderna. Video Musics III esplora e celebra la cultura e la mitologia irlandese, nel sottile equilibrio tra narrazione tradizionale e non lineare, tra la ‘logica del sogno’ e la routine di una vita annoiata.
Da ottobre 2012 l’opera-performance è stata presentata al Confucius Institute at SUNY, Stony Brook; Hollywood Theater a Portland, al Baltimore Museum of Art; Santa Fe Art Institute; Hendershot Gallery a NYC; Wexner Center for the Arts a Columbus, al St. Louis International Film Festival, Glazart a Parigi e Sudpol a Lucerna, tra gli altri. Verrà portata al New Museum di NYC a gennaio 2013.

programma:

h.21.00: mammafotogramma studio
Aztrokitifk & Mario show, 2008; 6 min; stop motion
Il Naturalista, 2007; 5:40 min; animazione tradizionale, stop-motion e riprese dal vivo
io volo, tre episodi, 2011; 3 min circa; riprese live action; (commercial)
trik festival, opening, 2011; 1 min; animazione stop motion

h.21.30: Virgilio Villoresi_Withstand
J, 2009; cortometraggio; 4 min; stop motion
Fine, 2012; cortometraggio, 2 min; hand painting
Moleskine perspectives, 2011; commercial; 2 min, prospettiva forzata
Smythson, 2012; commercial; 1:30 min; stop motion
Riva Starr - absence, 2012; videoclip; 3 min; live action
John mayer - Submarine Test January 1967, 2012; videoclip; 5 min; ombro cinema live action
Caroselli animati, 2012, cortometraggi, 5 min; stop motion

h.22.00: Alexis Gideon
Video Musics III: Floating Oceans, 2012; 38 min; stop motion, performance con strumenti, voce ed elettronica.

door 5 euro

MORE: www.on-o.org

TIME IS RUNNING.....CHECK O’ RESCUE PROGRAM ON OUR WEBSITE!!


NEXT! dicembre

28 FULL MOON SALOON#13 ///D O R O L L O D I V E \\\ episodio conclusivo h.20.00


Le attività di O’ sono promosse in collaborazione con
Die Schachtel, Milano
Hotel Pupik Artists in Residence in der Schwarzenberg’schen Meierei in Schrattenberg, A
Associazione Culturale SINCRONIE, Milano; Il Laboratorio dell’Imperfetto, Gambettola.
MI LAND Liberi suoni. Liberi pensieri. Libere terre, Milano; Tavola Valdese