Fabio Viale – week 4

Torino - 25/04/2020 : 30/04/2020

Quarto appuntamento settimanale per conoscere gli artisti della collezione Gagliardi e Domke, attraverso testi, interviste video e immagini.

Informazioni

  • Luogo: GAGLIARDI E DOMKE
  • Indirizzo: Via Cervino 16 - Torino - Piemonte
  • Quando: dal 25/04/2020 - al 30/04/2020
  • Vernissage: 25/04/2020 NO SOLO EVENTO ONLINE
  • Autori: Fabio Viale
  • Generi: serata – evento

Comunicato stampa

Fabio Viale - Cuneo- 1975

Raffinato, colto, eccentrico, straordinariamente contemporaneo e provocatorio all’occorrenza. Dotato di una perizia tale da consentirgli qualsiasi cosa, di raggiungere qualunque risultato. In grado di rendere il marmo leggero come un palloncino, morbido come la pelle o flessibile come la gomma, le sue opere sono sempre pronte ad ingannare lo sguardo, a provocare un impatto visivo ed emotivo sorprendente. Fabio Viale ha saputo imporsi sulla scena internazionale con delle opere in marmo così coinvolgenti da divenire degli eventi, per citarne una: “Ahgalla”. Espone in Italia e all’estero e in numerose fiere internazionali

Alla fine del 2018 con una grande personale a Torino: “Fifteen” celebra 15 anni di relazione con Pietro Gagliardi. Nel 2019 partecipa alla Biennale di Venezia realizzando un’opera site specific per il Padiglione Venezia.

Refined, cultured, eccentric, extraordinarily contemporary and provocative when needed. Equipped with such an expertise as to allow him anything, to achieve any result. Able to make marble as light as a balloon, as soft as skin or as flexible as rubber, his works are always ready to deceive the eye, to provoke a surprising visual and emotional impact. Fabio Viale has been able to establish himself on the international scene with his marble works so engaging that they have become events, to name but one: “Ahgalla”. He exhibits in Italy and abroad and at numerous international fairs. At the end of 2018 with a large solo exhibition in Turin: “Fifteen” he celebrates 15 years of relationship with Pietro Gagliardi. In 2019 he took part in the Venice Biennale, creating a site-specific work for the Venice Pavilion.
Ahgalla

Exhibition view - 2018 - Gagliardi e Domke


it
[...] La mostra “Fifteen” è un’opportunità unica per vedere gli ultimi tuoi lavori appena di ritorno da una mostra alla Glyptotek di Monaco di Baviera dov’erano in dialogo (o sfidavano?) i capolavori del museo. Ma e anche una possibilità di vedere alcune grandi opere dei primi anni del tuo percorso artistico, recuperate a fatica dal mercato per renderle nuovamente fruibili a un collezionismo che in quegli anni non ti conosceva ancora. Non si tratta di una vera retrospettiva, ma tanti masterpieces così è difficile vederli esposti in contemporanea. Per l’occasione l’esposizione si sviluppa infatti su una superficie di circa 700 metri quadri. Me lo dico da solo: “Fifteen” potrebbe essere definita una mostra museale.[...]

Fabio Viale intervista Pietro Gagliardi - Fifteen

en
[...] The “Fifteen” exhibition is a unique opportunity to see your latest work just back from an exhibition at the Glyptothek in Munich where they were in dialogue with (or challenged by?) the museum’s masterpieces. But it’s also a chance to see some of the great works of the first years of your artistic career, recovered with difficulty from the market to make them available again to a collecting audience that did not know you in those years. This is not a real retrospective, but lots of masterpieces, so it’s difficult to see them on display at the same time. For the occasion, the exhibition covers an area of about 700 square meters. I’ll say it myself: “Fifteen” could be called a museum exhibition.[...]

Fabio Viale interviews Pietro Gagliardi - Fifteen