Emanuele Schembri – Sulle tracce di Ansel Adams

Siracusa - 30/10/2015 : 22/11/2015

Schembri ripercorre le strade della storia della fotografia, ne adopera i materiali e gli strumenti, ne prende addirittura a prestito i soggetti per rivivere e far rivivere il fascino misterioso e alchemico della Camera Oscura, dei bagni di sviluppo e delle pellicole stese ad asciugare.

Informazioni

  • Luogo: FOTOTECA SIRACUSANA
  • Indirizzo: Largo Empedocle, 9 - Siracusa - Sicilia
  • Quando: dal 30/10/2015 - al 22/11/2015
  • Vernissage: 30/10/2015 ore 18,30
  • Autori: Emanuele Schembri
  • Generi: fotografia, personale

Comunicato stampa

ANALOGIE ANALOGICHE
Sulle tracce di Ansel Adams
Gino Carpi per Fototeca Siracusana
__________________________________________

Fototeca Siracusana inaugura Venerdì 30 ottobre alle ore 18,30 presso i locali di galleria Roma – piazza San Giuseppe, 3 - la mostra di fotografia “SULLE TRACCE DI ANSEL ADAMS”, del fotografo siracusano Emanuele Schembri


I devoti della Fotografia sanno di cosa si tratta e lo sa bene anche Emanuele Schembri che armato di pellicola 6x6 parte alla volta della costa occidentale degli States non per una visita a Las Vegas o a San Francisco ma per un viaggio mistico (fotograficamente parlando) in omaggio a un grande personaggio della Fotografia in bianco e nero come Ansel Adams. Inventore del Sistema Zonale fu tra i fondatori dello storico Gruppo f/64, nonché guida naturalista dei più famosi Parchi Naturali americani. Le stampe esposte, sono frutto del lavoro in camera oscura, sempre più raro, dello stesso autore e ritraggono i soggetti classici dello Yosemite Park e Bryce Canyon, in omaggio appunto al grande Adams.
Schembri ripercorre le strade della storia della fotografia, ne adopera i materiali e gli strumenti, ne prende addirittura a prestito i soggetti per rivivere e far rivivere il fascino misterioso e alchemico della Camera Oscura, dei bagni di sviluppo e delle pellicole stese ad asciugare. Una esperienza preziosa specie in tempi in cui l’elettronica e il digitale hanno universalizzato la capacità di produrre immagini.
Fototeca Siracusana coglie questa occasione offerta dal lavoro del fotografo Schembri, per regalare una saggio alle nuove generazioni della fotografia pre-digitale e della storia degli uomini che l’hanno vissuta.