Curriculum Vitae

Torino - 17/04/2015 : 17/04/2015

una serata dal titolo Curriculum Vitae: il pubblico potrà consegnare all’ingresso il proprio curriculum vitae, ricevendo in cambio una stampa autografata da GEC e tutti i curricula raccolti comporranno nei mesi successivi una grande installazione dedicata al tema del lavoro.

Informazioni

  • Luogo: HIROSHIMA MON AMOUR
  • Indirizzo: Via Carlo Bossoli 83 - Torino - Piemonte
  • Quando: dal 17/04/2015 - al 17/04/2015
  • Vernissage: 17/04/2015 ore 22
  • Autori: Gec
  • Generi: performance – happening, serata – evento, musica
  • Sito web: www.gec-art.com

Comunicato stampa

CURRICULUM VITAE
Eugenio in via di Gioia feat. Spinoza.it + GEC @ Hiroshima Mon Amour Mon Amour
Via Bossoli 83, Torino

INGRESSO: 4.99 euro

Venerdì 17 aprile 2015 alle ore 22.00 sul palco dell'Hiroshima Mon Amour spazio ad un nuovissimo appuntamento, una serata dal titolo Curriculum Vitae. I protagonisti saranno gli Eugenio in Via di Gioia, astri nascenti della scena musicale italiana, Stefano Andreoli, mente e fondatore del celebre blog Spinoza.it, e GEC, noto street artist torinese

La band, che sta scaldando l’Italia con il tour di presentazione del disco d’esordio “Lorenzo Federici”, si esibirà sul palco dell’Hiroshima Mon Amour con un travolgente live, e come
in un colloquio di lavoro interagirà con Andreoli, nei panni di un ironico e tagliente esaminatore.
Ma i quattro musicisti non saranno gli unici candidati: il pubblico potrà consegnare all’ingresso il proprio curriculum vitae, ricevendo in cambio una stampa autografata da GEC e tutti i curricula raccolti comporranno nei mesi successivi una grande installazione dedicata al tema del lavoro. Una serata che lascerà un segno concreto anche dopo la fine dello spettacolo, coinvolgendo tutti i “candidati” in un progetto artistico partecipato. Il biglietto avrà il costo di 4.99 euro, prezzo inusuale che strizza l’occhio alle offerte pubblicitarie e ai meccanismi di una società che tutti e tre i protagonisti amano esaminare, a loro modo, con occhio critico.

Un incontro tra linguaggi diversi riuniti sullo stesso palco, con l’intenzione di abbattere le barriere tra musica, blogging e arte. Da questi presupposti nasce Curriculum Vitae, che debutta il 17 aprile all’Hiroshima Mon Amour
di Torino. Protagonisti della serata, con il loro concerto, saranno gli Eugenio in Via Di Gioia. Il disco d’esordio “Lorenzo Federici” (Libellula/Audioglobe) è uscito nel dicembre 2014 e la giovane band torinese, già vincitrice
del Premio della Critica all’ultimo Premio Buscaglione, sta facendo parlare moltissimo di sé (il sold out in apertura di tour alle Officine Corsare di Torino, le ospitate con showcase a Radio1 Rai e nella redazione de La Stampa,
il premio speciale KeepOn come miglior rivelazione live, l’approfondimento su Il Manifesto, le oltre trenta date
in appena tre mesi e molto altro ancora). Dal vivo gli Eugenio In Via Di Gioia sono travolgenti, come testimonia
il loro percorso nell’ultimo anno e mezzo, con le 1000 copie del primo ep autoprodotto “Ep Urrà” andate esaurite esclusivamente ai concerti. Un disco e un live che partono dalla strada (gli Eugenio In Via Di Gioia nascono come buskers) e dalla tradizione delle balere, dello swing e del folk italiano fino ad arrivare al nu-folk inglese di questi ultimi anni, reinterpretando la tradizione e rivestendola di un realismo che legge con amara allegria i nostri tempi. È proprio il personale punto di vista sulla società contemporanea a mettere in contatto la band e gli altri due “attori” coinvolti, accomunati da lucidità di pensiero, originalità di traduzione e dalla geniale ironia delle loro constatazioni amichevoli sulla società e i comportamenti che ci circondano.
Spinoza.it, il “blog serissimo” più amato e seguito d'Italia, riunisce battute e testi taglienti che hanno come fonte d’ispirazione l’attualità e i fatti di cronaca. Stefano Andreoli, curatore del sito con Alessandro Bonino, interverrà traendo spunto dai testi degli Eugenio in Via di Gioia, allacciandosi all’attualità con interventi irriverenti in puro stile Spinoza.it.
Ad accogliere il pubblico ci sarà GEC, street artist torinese, apprezzatissimo in Italia e all’estero, che da anni realizza progetti che prevedono un reale e vivo coinvolgimento del pubblico. Tutti i cv raccolti in quest'occasione, costituiranno una grande opera sul tema del lavoro in Italia e in cambio del CV in formato cartaceo Gec regalerà
una stampa autografata. Da anni l'artista coinvolge il proprio pubblico via web alla realizzazione di opere all'interno dello spazio pubblico urbano, per avere un’idea più chiara vi invitiamo a visionare i precedenti progetti a questo link/sito www.gec-art.com (Si raccomanda di consegnare CV strettamente personali, nel caso preferiate mantenere anonimi alcuni dati si prega di eliminarli prima della consegna.)


"Curriculum Vitae: Eugenio in Via di Gioia Feat. Spinoza.it + Gec", si ripromette di entrare nel cv di tutti
i protagonisti – racconta Daniela Petrone, ideatrice della serata - raggiungendo un'unione di stili e generi raccontati da linguaggi diversi che mantengono una reale efficacia e si arricchiscono dal confronto e scambio.
Una serata irriverente, come il CV musicale degli Eugenio in Via di Gioia presentato attraverso la loro ricca scaletta folk, con interventi di un esaminatore d’eccezione, Stefano Andreoli di Spinoza.it. Durante la serata
il pubblico di "candidati selezionati all'ingresso" parteciperà non solo al colloquio ma anche al progetto artistico
di GEC, un'installazione pubblica dedicata a questa generazione precaria e passionale di "Specializzandi all'infinito”, citando un testo degli stessi Eugenio in Via di Gioia. Un progetto transmediale tra musica/blog/arte per dimostrare che i limiti non esistono, forse provano solo ad imporceli.”






EUGENIO IN VIA DI GIOIA – http://www.facebook.com/EugenioInViaDiGioia

Eugenio Cesaro nasce piangendo nel 1991 e rinasce cantautore nel 2011, suona per strada e per strada trova l'ispirazione per gran parte dei suoi testi. Continua a suonare per la gente, ma è nel settembre 2012 che il fato benevolo lo conduce inaspettatamente verso due ottimi e pazienti musicisti. Emanuele Via e Paolo Di Gioia sembrano essere nati per dare una forma al nome del gruppo e insieme mantenere viva la speranza di Eugenio.
I tre incontrano nel marzo 2013 Lorenzo Federici, generando un’intesa fin da subito. Il gruppo è completo.
Gli Eugenio in Via Di Gioia si contraddistinguono fin dagli albori per la loro voglia di farsi sentire: suonano più
che possono, per strada come buskers, nei locali e ai concorsi, sprigionando dal vivo una incredibile energia.
Al Reset Festival si aggiudicano il premio come "miglior band" assegnato dalla radio partner “Viva la Radio Network”. Partecipano a Torino Sotterranea aggiudicandosi il 2° e il 3° posto. A luglio 2013 pubblicano "Ep Urrà",
il loro primo ep autoprodotto in 1000 copie e finanziato grazie ad una campagna su Musicraiser, dal quale ad aprile 2014 viene estratto il video del brano "Perfetto uniformato". Nel 2014 partecipano al concorso “Sotto il cielo
di Fred”, indetto dal Premio Buscaglione, aggiudicandosi tra oltre 600 band iscritte il Premio della Critica.
Questo riconoscimento gli consente di partecipare nell'estate 2014 a dieci tra i migliori festival estivi Italiani
(tra cui Collisioni, Musica W, iScream Festival, Alpette Free Rock, The Hangover Summer Fest), raccogliendo consensi importanti in tutte le date, esaurendo le copie della prima tiratura di "Ep Urrà" e condividendo il palco
con Vinicio Capossela, Le luci della centrale elettrica, Modena City Ramblers, Eugenio Finardi, Brunori Sas,
Zen Circus e molti altri. Sulla scia di questa esperienza vengono invitati ad esibirsi al Traffic Torino Free Festival, nella stessa sera del concerto di I Cani vs Max Pezzali. A settembre 2014 esce il video-documentario di "Ho perso", che racconta l'esperienza del loro tour estivo ed anticipa il disco d'esordio "Lorenzo Federici" (Libellula/Audioglobe), uscito il 3 dicembre 2014. Da allora in avanti un tour che ha superato in pochi mesi
le 30 date, e prosegue senza sosta.

SPINOZA.IT – www.spinoza.it

Spinoza.it è un blog satirico collettivo che riunisce le migliori e le peggiori menti della nostra generazione. (www.spinoza.it) Creato da Stefano Andreoli e Alessandro Bonino, ha vinto numerosi titoli di Miglior blog italiano, Miglior sito satirico e Miglior community. Nel 2010 ha ricevuto il Premio Internazionale di Satira Forte dei Marmi.
Da Spinoza sono stati tratti numerosi libri, l’ultimo dei quali è "La crisi è finita e altri racconti fantastici",
uscito a maggio 2014 per Rizzoli.
Stefano Andreoli è stato boy scout, arbitro di calcio e campione della Ruota della Fortuna: insomma, i presupposti per la discesa in politica ci sono tutti. Parla tutti i giorni dalle 7 alle 10 ai microfoni di Radio Monte Carlo. Autore televisivo, ha lavorato con Roberto Benigni, Maurizio Crozza, Geppi Cucciari, Luca e Paolo, Rocco Papaleo, Fabio Volo. Era tra gli autori del Festival di Sanremo 2012, ma non è riuscito a impedire la vittoria di Emma Marrone.

GEC – www.gec-art.com

Gec nasce per sbaglio a Cuneo nel 1982, dopo il liceo artistico infognato di Haring si laurea in architettura portando i suoi lavori nelle strade italiane, europee ed americane. Nel 2008 si trasferisce definitivamente a Torino dove vive e lavora, portando avanti un percorso artistico al fine di raccontare la nostra epoca alle generazioni future,
così come suo nonno fece con lui. Negli ultimi anni ha esposto in prestigiose mostre in Italia e all'estero,
tra cui Artissima a Torino, la Triennale di Milano e la Biennale di Venezia per citarne alcune. Tutti i lavori sono visionabili sul sito www.gec-art.com