Creazioni di Jean Prouvé

Milano - 08/04/2015 : 19/04/2015

Una mostra inedita di pezzi progettati dall’architetto e designer francese Jean Prouvé (Parigi, 1901 – Nancy, 1984) provenienti dal Dipartimento di Design di Artcurial.

Informazioni

  • Luogo: ARTCURIAL
  • Indirizzo: Palazzo Crespi, Corso Venezia 22 - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 08/04/2015 - al 19/04/2015
  • Vernissage: 08/04/2015 dalle ore 18.30 alle ore 21.00 su invito
  • Generi: design
  • Orari: da lunedì a venerdì dalle 10.00 alle 18.00 Sabato e domenica dalle 14.00 alle 18.00
  • Biglietti: ingresso libero
  • Uffici stampa: PAOLA C. MANFREDI STUDIO

Comunicato stampa

Milano, 2 aprile 2015 – Artcurial presenta da giovedì 9 sino a domenica 19 aprile 2015, negli spazi di Palazzo Crespi in Corso Venezia 22, una mostra inedita di pezzi progettati dall’architetto e designer francese Jean Prouvé (Parigi, 1901 – Nancy, 1984) provenienti dal Dipartimento di Design di Artcurial.
La mostra vuole offrire in anteprima un nucleo di opere dell’asta di design che si terrà a Parigi mercoledì 20 maggio 2015.

Gioia Sardagna Ferrari, direttrice della sede italiana di Artcurial, a proposito della mostra ha detto: «Ospitiamo questo insieme raro e prestigioso del maestro francese con grande entusiasmo

Artcurial vuole apportare un contributo significativo alla Design Week, una delle iniziative più importanti a livello internazionale per la cultura italiana e in particolare per la città di Milano. »

Emmanuel Berard, direttore del Dipartimento di Design di Artcurial, sottolinea il profondo legame tra Artcurial e il maestro francese: «La straordinaria produzione di Jean Prouvé è stata a lungo poco nota al grande pubblico, il Dipartimento di Design di Artcurial - punto di riferimento fondamentale per il mercato del design – si è da sempre impegnato nella sua divulgazione. L’asta organizzata dal nostro dipartimento lo scorso maggio 2014 ha conseguito per il celebre Table Trapèze del 1956 un importante record mondiale di aggiudicazione, totalizzando 1,2 milioni di euro.»

La selezione presentata a Milano proporrà cinque tipologie differenti di sedute e diversi elementi d’arredo: due tavoli, uno scrittoio e un piedistallo, realizzati tra il 1934 e il 1956.

Le sedute proposte vanno dalla Chaise n°4 del 1934 (stima : 7.000 – 9.000€) alla famosa poltrona Visiteur (30.000 – 35.000€), passando per la serie di sei poltrone Standard modello Métropole 305 (40.000 – 60.000€), la sedia modello Cafétérie n°300 detta Demontable (10.000 – 15.000€), tutte realizzate con lamine di metallo laccate e compensato curvato, diversamente dalla sedia Tout Bois in legno di faggio massiccio e compensato modellato (3.000 – 4.000€).

In mostra saranno presentati anche l’imponente e rarissimo scrittoio Présidence (200.000 – 300.000€), commissionato per l’Establissement Chambon di Clermont Ferrand, realizzato in acciaio e quercia; due esempi di tavoli progettati secondo i più avanzati canoni modernisti quali il Tropique smontabile mod. 501 detto Air France – Brazzaville (6.000 – 8.000€), poiché progettato per la sede congolese della compagnia aerea, completato da un ripiano in alluminio e il tavolo da pranzo con piedi profilati e laccati in verde, struttura in tubolari e ripiano di travertino (60.000 – 80.000€). Infine, sarà esposto il piedistallo Pechiney (8.000 – 12.000€) appartenuto al ristorante dell’omonima impresa Pechiney, che presenta un ripiano in melammina e struttura in metallo.

Ai pezzi d’arredo di aggiungono due splendidi esempi di portants d’exposition che saranno battuti in blocco (stima: 6.000 – 8.000€), saranno esposti inoltre tre progetti redatti da Jean Prouvé in occasione della partecipazione al Padiglione Francese della Triennale di Milano del 1950 (1.600 – 1.800€).

Contestualmente, nella sala adiacente al salone d’ingresso, sarà presentata una piccola ma preziosa selezione di gioielli e orologi provenienti da due dipartimenti di prestigio di Artcurial : il Dipartimento di Gioielleria e il Dipartimento di Orologeria che ogni estate organizzano delle aste dedicate nella splendida cornice dell’Hotel Hermitage di Monte Carlo.

Prouvé è stato un designer dalla solida formazione artigianale che credeva fortemente nella necessità di conoscere in profondità tutte le fasi di lavorazione di un oggetto. Tale attitudine è evidente nelle sue realizzazioni che dimostrano pieno rispetto dei materiali e delle loro caratteristiche; non a caso gli vengono affiancate delle opere di altissima produzione manifatturiera, gioielli e orologi che rieccheggiano l’eleganza e la preziosità dei suoi prodotti di design.


IL DIPARTIMENTO DI DESIGN DI ARTCURIAL

Nel corso dell’anno 2014, Artcurial ha riaffermato la sua posizione strategica all’interno del mercato del Design. In quanto tale, il dipartimento ha assicurato 5 record d’asta mondiali, incluso il prezzo record mondiale d’asta per un lotto firmato da Jean Prouvé (il Table Trapèze è stato venduto il 30 Maggio 2014 a 1,2 M€ / 1,6 M$, incluso il buyer’s premium) e il prezzo record mondiale d’asta per un’opera di Ron Arad ( Restless Bookcase, venduto il 27 ottobre 2014 per 361 500 € / 478 300 $). Rispetto al 2013 il volume delle vendite è cresciuto del 73 %, per stabilirsi a 9,5 M€ / 12,6 M$: ulteriore dimostrazione della vitalità del mercato e del riconoscimento delle coraggiose scelte di Artcurial.

Artcurial è stata la prima casa d’aste, dagli anni Quaranta a oggi, a istituire (nel 2002) un dipartimento espressamente dedicato al Design. Successivamente, la casa d’aste francese ha energicamente difeso la propria posizione enfatizzando la qualità e le prestigiose origini delle opere in vendita. Questo continuo investimento ha ottenuto il riconoscimento e il supporto dei collezionisti internazionali (nel 2014 sono state vendute 4 collezioni private), come ha dimostrato l’asta Ron Arad, quella della collezione di Elisabeth Delacarte, così come la serie di aste Chandigarh Project, in onore della capitale di Punjab in India, progettata da Le Corbusier e Pierre Jeanneret.


**********
Immagini ad alta risoluzione visionabili su richiesta
Cataloghi disponibili online sul sito www.artcurial.com


Artcurial – Fondata nel 2002 Artcurial ha riaffermato la sua posizione quale principale casa d’aste francese con un saldo totale di 192 M€ nel 2014, dato che conferma una crescita del 50% in 3 anni. Artcurial si è inoltre confermata leader di mercato per i fumetti in Europa, per le automobili da collezione in Europa continentale, per i gioielli e gli orologi in Francia e a Monaco, e infine per i dipinti Old Master a Parigi. Grazie a una forte propensione internazionale Artcurial mantiene la sua presenza all’estero con uffici a Milano, Vienna e Bruxelles, oltre che a mostre itineranti negli Stati Uniti e in Asia.


Gioia Sardagna Ferrari dirige la sede italiana di Artcurial, inaugurata nel 2012, con sede a Milano, Palazzo Crespi in Corso Venezia 22. Obiettivo della sede italiana è presentare mostre in anteprima delle aste di prestigio di Parigi (in aprile e in novembre) e mostre temporanee di collezioni private di grande rilevanza, altrimenti non visibili dal pubblico; promuovere giornate di Expertise gratuite, con il coinvolgimento degli esperti dei 26 dipartimenti di cui la casa d’aste si occupa e momenti di approfondimento, con incontri e conferenze aperti al pubblico, come i cicli “Collezionismi” e “Aperitivi Culturali”.
La presenza continuativa e permanente in Italia di Artcurial consente anche di stabilire più stretti legami con i numerosi clienti italiani che ogni estate si danno appuntamento a Montecarlo, in occasione delle aste di gioielli e orologi.