Cosmofono per Dominare il visibile

Milano - 22/05/2014 : 22/05/2014

Performance musicale dell’ensemble Dhau, il cui primo approdo è il cosmofono, dispositivo inedito in cui sono stati immersi frammenti di Caosmogonia di Nanni Balestrini.

Informazioni

Comunicato stampa

CAOSMOGONIA
m o r e g e o m e t r i c o f i g u r a t a
Testo di
Nanni Balestrini

Dhau
Voce e rifigurazione temporale
Luca Barbieri
Automi, apparato percussivo ed elettrofonìe
Pietro Luca Congedo


La Fondazione Marconi di via Tadino 15, in occasione della mostra Dominare il visibile di Nanni Balestrini, ospiterà giovedì 22 maggio alle ore 18,30 la performance musicale Cosmofono per Dominare il visibile, a cura dell’ensemble Dhau di Luca Barbieri e Luca Congedo



Tra i segni dell’artista e poeta Emilio Villa (1914-2003), rinvenibili nel suo Teatro musicale. Trasmittenti cosmiche all’isopirazolone, lascia attoniti l’intuizione “non più poesia, ma ontofonia”, intendendo per “ontofonia” la poesia ricreata attraverso il suono.

È su questo orientamento che si basa la performance musicale dell’ensemble Dhau, il cui primo approdo è il cosmofono, dispositivo inedito in cui sono stati immersi frammenti di Caosmogonia di Nanni Balestrini.






DHAU

L’ensemble è stato fondato nel 2010 da Luca Barbieri e Pietro Luca Congedo per condurre una ricerca intorno al suono, il linguaggio e l’espressione vocale.
Nel 2012 è stata pubblicata per Stradivarius la prima opera intitolata ANNA LIVIA PLURABELLA, da una traduzione attribuita a James Joyce di frammenti di FINNEGANS WAKE. Sono in corso di pubblicazione l'opera dedicata a
CAOSMOGONIA di Nanni Balestrini, con la partecipazione di Giovanni Anceschi, e un radiodramma ispirato a L'Adamo di Giovan Francesco Loredano [1607-1661] che sarà inserito nell'antologia che Luca Manini ha curato sull'autore veneziano.
L’attività di ricerca è stata altresì sperimentata su autori quali Carlo Dossi, Emilio Villa, John Cage, Ezra Pound, Elio Pagliarani, Corrado Costa, Francesco Colonna, Giulia Niccolai, Giorgio Manganelli e Carlo Emilio Gadda.
La Radio Televisione Svizzera ha realizzato un breve documentario sulla ricerca di Dhau, trasmesso nel novembre 2011. Nel febbraio 2013 Dhau ha partecipato ai lavori della Sesta Conferenza organizzata a Roma da James Joyce Italiana Foundation.
Più recentemente, Dhau ha eseguito le proprie composizioni durante il convegno “On the fringe of the Neoavantgarde”, tenutosi a Los Angeles presso University of California e Otis Institute of Design e nell’ambito della rassegna di musica contemporanea “Il suono dei soli” di Curva minore.
È prevista per il prossimo dicembre la presentazione in Phoenix di un radiodramma ispirato a Cefalonia di Luigi Ballerini e l’esecuzione di frammenti di Antigone di Sofocle presso Arizona State University.