Come promesso

Rovereto - 07/02/2014 : 07/02/2014

L’artista Meri Gorni pone al centro del suo lavoro la scrittura e la lettura, e indaga a tutto tondo il libro come oggetto e il suo contenuto, ragionando sull’atto stesso della lettura.

Informazioni

Comunicato stampa

L’artista Meri Gorni pone al centro del suo lavoro la scrittura e la lettura, e indaga a tutto tondo il libro come oggetto e il suo contenuto, ragionando sull’atto stesso della lettura.
In Come promesso, volume che accompagna l’omonima istallazione all'interno della mostra "Andata e ricordo. Souvenir de Voyage" al Mart – Museo di arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto, Meri Gorni affianca lettere di donne a donne – scritte in diverse lingue e su carta intestata di hotel di tutto il mondo – e i ritratti di donne di diversa nazionalità, epoca ed età

Lettere intime, che vengono da lontano, testimonianze di cura, attenzione, di un impegno mantenuto: “Ti mando, come promesso, il mio ritratto”.
Meri Gorni vive e lavora a Palazzolo Milanese. Ha studiato Filosofia all’Università Statale di Milano. Le sue opere (video, libri, fotografia, disegno, installazione, performance) sono legate al mondo della parola. Ha esposto in musei e gallerie in Italia e all’estero.