Colore. Giocare con la luce alla scoperta del colore

Milano - 09/05/2017 : 07/01/2018

“Colore. Giocare con la luce alla scoperta del colore” nasce con l’obiettivo di avvicinare i bambini al mondo del colore e della luce attraverso un percorso emozionante, attivo e sensoriale.

Informazioni

  • Luogo: MUBA - MUSEO DEI BAMBINI
  • Indirizzo: La Rotonda di Via Besana - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 09/05/2017 - al 07/01/2018
  • Vernissage: 09/05/2017 ore 17
  • Curatori: Francesca Valan, Barbara Merati
  • Generi: didattica
  • Orari: Mostra-gioco per bambini da 2 a 6 anni Le visite sono organizzate a turni di ingresso della durata di 75 minuti Da martedì a venerdì: ore 17.00 Sabato, domenica e vacanze scolastiche: ore 10.00 | 11.30 | 14.00 | 15.45 | 17.30
  • Biglietti: adulti 6 euro | bambini 8 euro Si consiglia l’acquisto dei biglietti in prevendita su muba.it

Comunicato stampa

La nuova mostra-gioco “Colore. Giocare con la luce alla scoperta del colore” si preannuncia come la nuova sfida del MUBA - Museo dei Bambini Milano, che da sempre mette al centro della sua attività lo sviluppo e la diffusione dell’educazione non formale, al fine di promuovere una cultura innovativa per l’infanzia con al centro l’esperienza diretta dei bambini.

“Colore. Giocare con la luce alla scoperta del colore” nasce con l’obiettivo di avvicinare i bambini al mondo del colore e della luce attraverso un percorso emozionante, attivo e sensoriale



La capacità di utilizzare propriamente i colori non è un dono di natura, ma è frutto di una corretta educazione. Come la musica, il colore ha delle precise regole armoniche, ed è importante imparare a scoprirle fin dall’età prescolare. Capire il colore consiste nell’imparare a vedere; saper vedere fornisce nuove chiavi di lettura della realtà.

La mostra-gioco si articola su quattro diverse installazioni, curate da MUBA e da Francesca Valan, Colour Designer, ognuna delle quali indaga un aspetto del colore e della luce con lo scopo di scoprire e sperimentare, attraverso l’esperienza interattiva, i fenomeni scientifici che regolano questo particolare rapporto.

“La nostra volontà di affrontare un tema complesso e scomporlo fino a renderlo il più leggero possibile è ben visibile all’interno del percorso della mostra-gioco. I bambini infatti, sono chiamati a compiere gesti semplici e istintivi che appartengono al loro quotidiano - afferma Barbara Merati, Direttore Creativo di MUBA -
Che sia giocare con le ombre, a nascondino o attraversando grandi tubi colorati, ogni loro esperienza è volta alla scoperta del mondo del colore.”

Si presenta inoltre come un aspetto innovativo l’allestimento della mostra-gioco, scelto attraverso un’International Call for Ideas e vinta dalla giovane architetto Lara Porcella, che prevede diverse installazioni sospese all’interno della Rotonda della Besana, amplificando il senso di leggerezza che pervade la mostra.









colore ufficiale partner tecnici




“Colore. Giocare con la luce alla scoperta del colore” è quindi volutamente immaterica ed esperienziale, due aspetti che bilanciano perfettamente l’approccio scientifico presente alla base dell’ideazione delle singole installazioni. A supporto dell’esperienza sono presenti didascalie di approfondimento dedicate al pubblico adulto, che forniscono gli strumenti necessari per accompagnare al meglio i bambini alla scoperta del
tema affrontato.

“L’obiettivo della mostra è sperimentare la relazione del colore con la luce e rafforzare attraverso il gioco il legame e le regole che tutti viviamo ogni giorno con il colore. Un suo utilizzo corretto porta al miglioramento del nostro spazio visivo e della qualità della nostra vita quotidiana - afferma Francesca Valan,
Colour Designer e co-curatrice della mostra-gioco.

Torna all’interno di Colore la collaborazione con artisti, chiamati ad interpretare con il proprio linguaggio un’installazione tra quelle presenti.

“Colore. Giocare con la luce alla scoperta del colore” si snoda così attraverso quattro installazioni.
“Luce comanda color” affronta le sinestesie e la percezione dei colori ed è arricchita dagli scatti del fotografo e scrittore Massimiliano Tappari. “Esci dall’ombra” ha invece come tema l’RGB e la (s)composizione della luce e vede il supporto del creativo Mao Fusina. “Che occhio!” è dedicata alla visione in natura e presenta delle illustrazioni realizzate dall’illustratrice Nina Cuneo. In ultimo “Dove ti nascondi?” racconta e svela la mimesi degli animali, grazie alle illustrazioni realizzate dal duo creativo Carnovsky.

La mostra-gioco si rivolge ai bambini dai 2 ai 6 anni, da sempre uno dei target di riferimento del MUBA.
I contenuti sono infatti declinati attraverso proposte di gioco dedicate ai bambini degli Asili Nido e delle Scuole dell’Infanzia.

La mostra-gioco è stata sviluppata anche grazie al sostegno di GIOTTO - FILA Fabbrica Italiana Lapis ed Affini, Colore ufficiale della mostra, e da Philips Lighting Spa e ILTI Luce.