Case Sparse | Tra l’Etere e la Terra

Milano - 21/10/2013 : 26/10/2013

Presentazione della Residenza Case Sparse | Tra l'Etere e la Terra che si è svolta a Malonno (Valle Camonica) dal 15 al 28 luglio 2013. Lo spazio espositivo sarà abitato da alcuni interventi ideati dalle autrici ospiti in residenza.

Informazioni

Comunicato stampa

Dal 21 al 26 Ottobre 2013 O' ospita la presentazione della Residenza Case Sparse | Tra l'Etere e la Terra che si è svolta a Malonno (Valle Camonica) dal 15 al 28 luglio 2013. Lo spazio espositivo sarà abitato da alcuni interventi ideati dalle autrici ospiti in residenza Monica Carrera, Francesca Damiano, Esther Mathis, Luisa Littarru, Alessandra Messali curati da Gaia Martino, a partire dalle opere site specific realizzate nel Parco dell’Adamello a Malonno (BS), e dai video di Fatima Bianchi invitata a documentano il lavoro delle artiste



Presentare il risultato della Residenza altrove rispetto al luogo d'azione é l'occasione per riconoscere alcuni limiti pratici dovuti al contesto, filtrare l'esperienza con la maturazione delle idee e approfondire l'efficacia degli interventi, esplorando differenti per restituire meglio la ricchezza del contenuto di cinque linguaggi artistici e cinque processi creativi diversi tra loro.
Case Sparse chiede ai suoi ospiti di confrontarsi con la durata permanente degli interventi. La presentazione da O' è dunque un momento per pensare a posteriori, per restituire al pubblico, per quanto possibile, l'aspetto relazionale dei partecipanti, per setacciare l'esperienza avvenuta lasciando che l'essenziale possa emergere per diventare altro, innestarsi altrove e essere spunto vivo di riflessione.

L’intera esperienza verrà infne pubblicata a giugno 2014 in un e-book curato da Giulia Restifo e pensato come una narrazione condivisa..


Case Sparse | Tra l’Etere e la Terra
Atraverso un programma triennale, la Residenza si propone come strumento di valorizzazione territoriale su molteplici fronti: da un lato lascia opere d’arte permanenti lungo percorsi comunali specifici, dall’altro promuove la conoscenza del territorio attraverso la condivisione dell’esperienza in rete mappando al contempo i processi creativi attivati tra gli autori e le specificità del luogo. Ogni anno gli artisti sono chiamati a misurarsi e a narrare un aspetto essenziale dell'identità del luogo (nel 2013 il bosco, nel 2014 il centro storico e le miniere e nel 2015 il fiume) in un dialogo continuo tra fare artistico e ritmi della comunità
Case Sparse | tra l’Etere e la Terra è vincitore del bando regionale Creative Camp Lombardia / Alpine space curato da Regione Lombardia e Politecnico di Milano, inserito all’interno dell’iniziativa europea CCAlps, operazione di valorizzazione del territorio alpino tra gli stati di Italia, Francia, Austria, Germania e Slovenia.
Con il patrocinio di: Regione Lombardia; Comune di Malonno, Parco dell’Adamello, La Valle dei Segni.
Un progetto di: Lalveare, associazione culturale; that’s contemporary;
In collaborazione con: Comune di Malonno; Distretto Culturale di Valle Camonica; Comunità Montana; O’ associazione non profit, Milano