Capitali intangibili: luoghi relazioni persone

Bergamo - 04/10/2011 : 16/10/2011

Con la mostra delle opere in gara e la premiazione alla presenza del direttore della Peggy Guggenheim Collection di Venezia Philip Rylands, giunge al momento culminante la settima edizione di ArteImpresa, mostra-concorso unica nel suo genere nel panorama nazionale, che si propone di promuovere l’inedito dialogo tra mondo dell’arte e mondo dell’imprenditoria, all’insegna di un’idea comune di creatività e innovazione come risorse fondamentali per il futuro.

Informazioni

Comunicato stampa

Bergamo: con la mostra delle opere in gara e la premiazione alla presenza del direttore della Peggy Guggenheim Collection di Venezia Philip Rylands, giunge al momento culminante la settima edizione di ArteImpresa, mostra-concorso unica nel suo genere nel panorama nazionale che si propone di promuovere l’inedito dialogo tra mondo dell’arte e mondo dell’imprenditoria, all’insegna di un’idea comune di creatività e innovazione come risorse fondamentali per il futuro



Capitali intangibili: luoghi, relazioni, persone è il tema quanto mai attuale scelto dal Comitato esecutivo di ArteImpresa – composto da Lions Club Bergamo Host, Confindustria Bergamo e Accademia Carrara di Belle Arti di Bergamo – che ha riproposto la formula che affianca alle imprese partecipanti i talenti più promettenti tra gli studenti dell’Accademia Carrara di Belle Arti, offrendosi alle coppie in gara come “incubatore” di un percorso creativo comune, di ideazione, sviluppo e realizzazione di un’opera d’arte contemporanea che, indagando gli aspetti legati al tema scelto, sia in grado di restituire nuovi punti di vista sulla realtà che ci circonda e input al cambiamento e al rinnovamento.

La mostra allestita all’Accademia Carrara di Belle Arti dal 4 al 16 ottobre 2011 presenterà tutte le opere in gara, raccontandone anche la genesi progettuale.
In sintonia con il dibattito presente, il tema della settima edizione è stata un’ indicazione a guardare oltre, nella storia anche umana dell’impresa, indagata come network di relazioni, storie, memorie, luoghi abitati e vissuti: capitali spesso non percepiti ma vitali, oggi più che mai, per la società e per ogni realtà produttiva.
I giovani artisti, lavorando fianco a fianco con gli imprenditori, hanno declinato il tema ciascuno secondo la propria sensibilità – alcune opere hanno un’impronta poetica e metaforica, altre hanno un intento più dichiaratamente sociale - e il proprio linguaggio – dal video, alla fotografia, dal disegno all’ installazione.
Fino a lavori site specific che hanno utilizzato spazi per la comunicazione pubblicitaria, interventi nella natura oppure in fabbrica, all’esterno e all’interno. Alcune opere, infatti, saranno documentate in mostra ma saranno visitabili sul territorio.

Ad assegnare i premi sarà la giuria composta da: Simona Bonaldi (Comitato esecutivo di ArteImpresa), Barbara Casavecchia (critico d’arte, curatrice e giornalista), Mario Cresci (fotografo), Vincenzo De Bellis (critico d’arte, curatore e condirettore di Peep-hole), Giacinto Di Pietrantonio (direttore GAMeC – Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea di Bergamo).

Nell’ambito della VII edizione di ArteImpresa, inoltre, Lions Club Bergamo Host ha istituito un Premio Speciale intitolato alla memoria di “Giovanni Pandini”, imprenditore bergamasco e figura più che mai rappresentativa di quel dialogo tra mondo artistico e imprenditoriale che ArteImpresa intende promuovere. Così se il concorso ArteImpresa invita i giovani artisti a raccontare l’impresa, tra passato e futuro, il Premio Speciale “Giovanni Pandini” si propone invece di leggere “L’arte con gli occhi dell’impresa”, chiamando il mondo imprenditoriale a restituire il proprio punto di vista sull’universo artistico. La giuria del Premio sarà infatti composta dai rappresentanti di tutte le aziende partecipanti ad ArteImpresa, che avranno il compito di scegliere l’opera d’arte che dal loro punto di vista avrà meglio interpretato lo spirito del concorso.

Alla premiazione di ArteImpresa 2011, che avrà luogo giovedì 13 ottobre 2011 alle ore 18.00 alla GAMeC-Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea di Bergamo, interverrà Philip Rylands, direttore della Peggy Guggenheim Collection di Venezia, che consegnerà il Premio Speciale “Giovanni Pandini”. Pandini, infatti, è stato per anni membro dell’Advisory Board della Fondazione Peggy Guggenheim.

L’esperienza di ArteImpresa ha permesso a entrambe le realtà, quella imprenditoriale e quella formativa, di acquisire reciprocamente conoscenze e valori, in un’ottica di crescita e di acquisizione di consapevolezza rispetto ai processi creativi e produttivi sottesi sia all’arte, sia all’impresa.
Da un lato, quindi, ArteImpresa offre alle imprese l’occasione di verificare come la propria forza competitiva e capacità di cambiamento possano essere stimolati dalla creatività delle nuove generazioni artistiche, affidando loro il compito di “fotografare” da un diverso punto di vista l’impresa, con la sua storia, i suoi valori, la sua realtà umana e produttiva, alla ricerca di un terreno fertile alla crescita e all’innovazione.
Dall’altro lato, ArteImpresa è un momento didattico importante per gli studenti dell’Accademia Carrara di Belle Arti che hanno l’opportunità di verificare la propria creatività in un contesto reale, confrontando il proprio progetto creativo, al di fuori dello “spazio protetto” della scuola o del sistema dell’arte, con interlocutori e committenti che esprimono a loro volta visioni, desideri, aspettative. Ma soprattutto hanno modo di sperimentare il rapporto tra arte e società, verificando come i processi creativi siano integrati e abbiano un effettivo impatto su dinamiche sociali e contesti reali.

La mostra di ArteImpresa 2011 sarà accompagnata da un catalogo (Lubrina Editore), realizzato grazie al sostegno di Fondazione Credito Bergamasco e Fondazione Banca Popolare di Bergamo.

In mostra le opere delle 15 “coppie impresa/artista” in gara:

Arditi Spa - Artista: Adelaide Indelicato
Argomm Spa - Artista: Marco Ronzoni
B.M. Industria Bergamasca Mobili Spa - Artista: Andrea Morlacchi
Bongiorno Antinfortunistica - Artista: Anna Arzuffi
Credito Bergamasco Spa - Artista: Diego Ravotto
Fondazione Credito Bergamasco - Artista: Silvia Valenti
Fra.Mar Spa - Artista: Giulia Spreafico
Impresa Ing. G. Pandini Srl - Artista: Simone Tormento
Leggeri Spa - Artista: Samuel Fortunato
Perofil Spa - Artista: Gemma Bonardi
Remuzzi Camillo & Figlio Snc - Artista: Francesco Begna
Robur Spa - Artista: Simone Longaretti
Siad Spa - Artista: Alfredo Sala
TenarisDalmine Spa - Artista: Daniele Maffeis
Ubi - Banca Popolare di Bergamo - Artista: Susanna Alberti

Opere in gara visitabili all’esterno della mostra:

- Come un corpo apparentemente estraneo e un archivio da giardino di Daniele Maffeis
Sede di di TenarisDalmine (Dalmine, Piazza Caduti 6 luglio 1944) da domenica 2 a mercoledì 5, dalle ore 10 alle 17;

- Windtalkers di Samuel Fortunato per Leggeri Spa è installata sul tetto di un palazzo in costruzione che si affaccia sulla superstrada in via Grumello (località Longuelo);
- …Erigere queste [sette] intuizioni del reale… di Simone Longaretti
Ingresso principale di Robur Spa, via Parigi 4/6 a Verdellino/Zingonia; orari: tutti i giorni feriali in orari lavorativi