Calori e Maillard – Energia potenziale

Reggio Emilia - 06/11/2017 : 11/03/2018

Il duo CALORI & MAILLARD interpreta i cambiamenti e le trasformazioni contemporanee con un lavoro fotografico situato all’interno dei panorami di archeologia industriale delle Officine Reggiane.

Informazioni

  • Luogo: SPAZIO GERRA
  • Indirizzo: Piazza Xxv Aprile 2 - Reggio Emilia - Emilia-Romagna
  • Quando: dal 06/11/2017 - al 11/03/2018
  • Vernissage: 06/11/2017
  • Autori: Calori e Maillard
  • Generi: arte contemporanea, personale

Comunicato stampa

Il duo CALORI & MAILLARD interpreta i cambiamenti e le trasformazioni contemporanee con un lavoro fotografico situato all’interno dei panorami di archeologia industriale delle Officine Reggiane. I risultati di questo progetto sono riportati nel cuore della città dal 6 novembre al 3 dicembre attraverso l’affissione delle immagini in spazi destinati alla pubblicità. Un video di narrazione dell’intero progetto è ospitato all’interno dell’esposizione a Spazio Gerra fino all’11 marzo



Il progetto rientra nell’indagine sul territorio “Panorami contemporanei e luoghi in trasformazione”, residenze di ricerca e produzione rivolta a fotografi under 35, promossa dalla Direzione Generale Arte e Architettura Contemporanee e Periferie Urbane del MiBACT con GAI – Associazione Circuito Giovani Artisti Italiani e in collaborazione con i Comuni di Bari, Perugia e Reggio Emilia.

Venerdì 1 dicembre, ore 18 – Spazio Gerra

Presentazione di Energia potenziale di Calori & Maillard e del magazine “Remixing Cities” n. 2.
Intervengono: Calori & Maillard (artiste), Daniele De Luigi (curatore), Raffaella Curioni (Assessore a educazione e conoscenza del Comune di Reggio Emilia) e i rappresentanti degli Enti promotori del progetto nazionale Residenze di Fotografia in Italia 2017 – Panorami Contemporanei e Luoghi in Trasformazione.

Energia potenziale. Intervista a Calori & Maillard

Il duo composto da Letizia Calori e Violette Maillard è autore di un progetto ispirato alle ex Officine Reggiane di Reggio Emilia. Una riflessione diffusa sul territorio, destinata a espandersi attraverso l’Europa.