Art Up 11 – Peter Zimmermann

Bergamo - 02/11/2016 : 30/11/2016

ART UP è un’iniziativa di carattere culturale con cui la Banca Popolare di Bergamo intende offrire alla gentile clientela un incontro ravvicinato e “guidato”con le opere della sua collezione d’arte antica e contemporanea.

Informazioni

  • Luogo: UBI BANCA POPOLARE DI BERGAMO
  • Indirizzo: Piazza Vittorio Veneto 8 - Bergamo - Lombardia
  • Quando: dal 02/11/2016 - al 30/11/2016
  • Vernissage: 02/11/2016 no
  • Autori: Peter Zimmermann
  • Curatori: Enrico De Pascale
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: dal lunedì al venerdì: 8.20/13.20 – 14.40/16.10

Comunicato stampa

Incontri ravvicinati con la collezione d’arte di Banca Popolare di Bergamo

a cura di Enrico De Pascale


ART UP è un’iniziativa di carattere culturale con cui la Banca Popolare di Bergamo intende offrire alla gentile clientela un incontro ravvicinato e “guidato”con le opere della sua collezione d’arte antica e contemporanea

Ogni mese, presso l’ingresso della Sede Centrale di Piazza Vittorio Veneto 8, una nuova opera d’arte (dipinto, scultura, disegno, fotografia, stampa, video, installazione, ecc.), selezionata tra quelle facenti parte della sua raccolta, viene proposta al pubblico e analizzata tramite una scheda storico-critica illustrata e collezionabile realizzata per l’occasione dallo storico dell’arte Enrico De Pascale, Curatore responsabile della Collezione.


2-30 novembre 2016
ART UP 11 PETER ZIMMERMANN

PETER ZIMMERMANN
Hoss 2003
2003 - resina epossidica su tela, cm 200 x 155
Collezione Banca Popolare di Bergamo
L’opera fa parte dei cosiddetti Blob Paintings, un suggestivo nucleo di lavori
 che l’artista ha realizzato rielaborando al computer (col decisivo intervento del fattore casuale) le immagini ricavate dalla realtà di internet, dalla televisione, dal cinema, persino da propri precedenti lavori. Le immagini incorporee, virtuali, “già pronte”, catturate dall’artista nell’universo dei media digitali, sono quindi trasformate in qualcosa di artificiale e luccicante, di fisico e tangibile, che ha l’aspetto accattivante dei dolciumi in vendita nei luna park. 
L’uso di resine epossidiche conferisce infatti all’opera una consistenza translucida che ne valorizza le caratteristiche cromatiche e luministiche. evocando una materialità dalle insospettabili qualità tattili e "gustative".


PETER ZIMMERMANN (Friburgo 1956) Ha studiato alla Staatliche Akademie der Bildenden Kunst di Stoccarda (1978-1983). Nel 1995 un “fortunato” incidente, -l’alterazione dell’immagine digitale di una sua opera provocata da un computer difettoso-, ha indirizzato la sua ricerca nell’ambito di un’astrazione di orientamento lirico, conciliando l’interesse per la tradizione novecentesca con le sperimentazioni consentite dalle nuove tecnologie. Tra le esposizioni più recenti si segnalano Peter Zimmermann. Malerei. Galerie 20/21, Essen 2004; Der Kunst ihre Räume. Bonner Kunstverein, Bonn 2005; Extrem Abstraction. Albright Knox Museum, Buffalo, New York 2005; Spinnwebzeit, Museum für Moderne Kunst, Frankfurt 2005; Peter Zimmermann CAC/Centro de Arte Contemporáneo, Málaga 2006; Farbe im Fluss - 20 Jahre Weserburg, Weserburg, Museum für moderne Kunst, Bremen 2011. Schule von Freiburg, Museum für neue Kunst, Freiburg, 2016


Banca Popolare di Bergamo
Banca Popolare di Bergamo promuove il progetto ART UP, un’iniziativa culturale finalizzata alla conoscenza del proprio patrimonio artistico. Ogni mese, un’opera d’arte diversa facente parte della collezione della Banca, verrà esposta al pubblico nell’atrio della Sede Centrale di Piazza Vittorio Veneto 8. Non una semplice presentazione, ma un vero e proprio “invito” alla lettura e alla fruizione tramite schede storico-critiche illustrate e collezionabili, realizzate per l’occasione dallo storico del- l’arte Enrico De Pascale, Curatore responsabile della collezione. Con il progetto ART UP vengono così rese visibili opere d’arte antica e contemporanea normalmente “inaccessibili” perché ubicate negli uffici, nelle filiali, nei caveaux della Banca.

La collezione d’arte della Banca, che assomma diverse centinaia di opere di età compresa tra il XIV e il XXI secolo (dipinti, sculture, disegni, fotografie, stampe, ecc.), si è formata nel corso di quasi centocinquant’anni, intrecciando le proprie vicende con quelle della Banca stessa, fondata nel lontano 1869. Una raccolta ampia e variegata capace di coniugare l’attenzione per la produzione artistica locale e nazionale - da Baschenis a Fra’ Galgario, da Piccio a Manzù, da Ghirri a Boetti - con l’interesse per le proposte più sperimentali della scena internazionale: da Kapoor a Buren, da Armleder a Gillick, da Halley a Yan Pei Ming. Una varietà di opzioni linguistiche ed espressive che è frutto di precise scelte collezionistiche orientate a rappresentare al meglio il com- plesso e articolato panorama della cultura artistica passata e contemporanea. Banca Popolare di Bergamo, appartenente al Gruppo UBI Banca, opera attraverso 354 sportelli nelle province di Bergamo, Varese, Monza e Brianza, Como, Lecco, Milano, Brescia e Roma. Fondata nel 1869, la Banca ha costantemente svolto il ruolo di Istituto di riferimento per il territorio in cui opera, distinguendosi per il sostegno all'economia locale e per le iniziative di carattere sociale e culturale.