Aqua Aura – Paesaggi Curvi

Ferrara - 16/03/2019 : 05/05/2019

Dopo i successi ottenuti nel 2017-18 ad Alessandria e Reggio Emilia, con due esposizioni museali sviluppate attorno alla videoinstallazione sonora “Millennial Tears”, Aqua Aura presenta in anteprima a Ferrara il suo nuovo video “Where the Lost Things Are” (2019), cuore della mostra “Paesaggi Curvi”, a cura di Maria Letizia Paiato e Chiara Serri.

Informazioni

  • Luogo: PALAZZINA DI MARFISA D'ESTE
  • Indirizzo: corso Giovecca, 170 Ferrara - Ferrara - Emilia-Romagna
  • Quando: dal 16/03/2019 - al 05/05/2019
  • Vernissage: 16/03/2019 ore 18
  • Autori: Aqua Aura
  • Curatori: Chiara Serri, Maria Letizia Paiato
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: 16 marzo | 5 maggio 2019 Palazzina Marfisa D'Este 16 marzo | 16 aprile 2019 Sinagoga Grande della Scola Italiana

Comunicato stampa

Dopo i successi ottenuti nel 2017-18 ad Alessandria e Reggio Emilia, con due esposizioni museali sviluppate attorno alla videoinstallazione sonora “Millennial Tears”, Aqua Aura presenta in anteprima a Ferrara il suo nuovo video “Where the Lost Things Are” (2019), cuore della mostra “Paesaggi Curvi”, a cura di Maria Letizia Paiato e Chiara Serri





L’esposizione, realizzata in collaborazione con i Musei Civici d’Arte Antica e la Comunità Ebraica di Ferrara, con il patrocinio della Regione Emilia-Romagna, del Comune di Ferrara e del Museo nazionale dell’Ebraismo Italiano e della Shoah (MEIS), sarà allestita dal 16 marzo 2019 nelle due sedi della Palazzina Marfisa d’Este e della Sinagoga Grande della Scola Italiana, che per la prima volta nella sua storia apre le proprie porte all’arte contemporanea.



Vernissage sabato 16 marzo, alle ore 18.00, presso la Palazzina Marfisa d’Este. A seguire apre al pubblico la sezione della mostra allestita presso la Sinagoga Grande della Scola Italiana.



La mostra, il cui titolo nasce dall’assonanza con il termine scientifico coniato dall’astrofisica Lisa Randall, traccia i propri contorni intorno al tema “Paesaggio” come generatore di significati, per poi dipanarsi in quello della natura, della bellezza, del sublime, dell’assoluto e del divino.

Paesaggi sonori in movimento. A Ferrara

Sinagoga Grande della Scola Italiana, Ferrara ‒ fino al 16 aprile 2019 // Palazzina Marfisa d’Este ‒ fino al 5 maggio 2019. Natura e ambiente sono al centro del progetto visivo ospitato dalle due sedi ferraresi.