Antiquariato Nazionale 2011

Vaprio d'Adda - 15/10/2011 : 23/10/2011

Antiquariato Nazionale è un luogo per collezionisti, appassionati, visitatori, architetti e interior designer che possono trovare nuovi spunti per arredare case e dimore o semplicemente per acquistare pezzi importanti con la dovuta fiducia, trasparenza, correttezza e professionalità.

Informazioni

  • Luogo: HOTEL VILLA CASTELBARCO
  • Indirizzo: Via Per Concesa 4 - Vaprio d'Adda - Lombardia
  • Quando: dal 15/10/2011 - al 23/10/2011
  • Vernissage: 15/10/2011
  • Generi: fiera
  • Orari: da lunedì a venerdì dalle ore 15 alle 20 sabato e domenica dalle 10.30 alle 20.30
  • Biglietti: intero €10, ridotto €6
  • Sito web: http://www.villacastelbarco.com
  • Uffici stampa: GEODE

Comunicato stampa

Dedicata all’arte e all’antiquariato, la Mostra Mercato andrà in scena nella maestosa Villa Castelbarco di Vaprio d’Adda (MI) dal 15 al 23 ottobre 2011 (Lun-Mar-Mer-Gio-Ven dalle 15.00 alle 20.00, Sabato e Domenica dalle 10.30 alle 20.30).



Antiquariato Nazionale è un luogo per collezionisti, appassionati, visitatori, architetti e interior designer che possono trovare nuovi spunti per arredare case e dimore o semplicemente per acquistare pezzi importanti con la dovuta fiducia, trasparenza, correttezza e professionalità





Nell’accurata selezione degli espositori che garantiranno un percorso ideale del variegato panorama italiano e nell’ampia scelta di mobili, sculture, quadri, arazzi, icone russe, argenti, tappeti e gioielli, la rassegna di Villa Castelbarco si afferma, tra gli appuntamenti imprescindibili nel panorama dell’antiquariato di alto prestigio e fonde, ancora una volta, il fascino della tradizione con le esigenze di un mercato moderno e dinamico.



Grazie alla collaborazione tra l’Ente Fiera del Barco e l’Archivio Maggioni, di proprietà della famiglia dell’artista, ad Antiquariato Nazionale sarà esposta parte dell’opera pittorica di Maggioni. Una vera e propria mostra nella mostra, che avrà il rilievo e la caratura di un evento culturale, motivato dal desiderio di divulgare e far apprezzare, anche al grande pubblico dell’antiquariato, l’opera di un maestro che con la sua vita ha dato lustro alla Brianza.