Annalisa Sonzogni – Identikit I

Varese - 18/01/2014 : 17/02/2014

Identikit I é il primo di una serie di installazioni site-specific realizzate da Annalisa Sonzogni all’interno del progetto di dottorato che sta svolgendo presso la Kingston University di Londra.

Informazioni

  • Luogo: RISS(E)
  • Indirizzo: Via San Pedrino 4 - Varese - Lombardia
  • Quando: dal 18/01/2014 - al 17/02/2014
  • Vernissage: 18/01/2014 ore 18 Per l’occasione interverranno Federica Boràgina e Giulia Brivio presentando il libro Interno domestico. Mostre in appartamento 1972-2013. Pubblicato da Fortino Editions
  • Autori: Annalisa Sonzogni
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: tutti i giorni su appuntamento
  • Sito web: http://www.annalisasonzogni.com

Comunicato stampa

Identikit I é il primo di una serie di installazioni site-specific realizzate da Annalisa Sonzogni all’interno del progetto di dottorato che sta svolgendo presso la Kingston University di Londra.

Giocando sul duplice concetto di ‘identity’ (identità) e ‘kit’(strumento), il termine ‘Identikit’ si riferisce al processo di ricostruzione dei tratti somatici di un individuo sconosciuto, a partire da indicazioni di testimoni oculari. Un processo di riconoscimento indiretto che l’artista applica, questa volta, ad un ambiente inanimato, seppur ricco di tratti personali e testimonianze



Il progetto riguarda l’ex scuola Lilian Baylis, costruita nel 1964, nel quartiere di Lambeth, sud di Londra. Un istituto dismesso dal 2005 e in procinto di essere riconvertito in appartamenti privati.

La Sonzogni ha fotografato l’edificio già in stato di abbandono, ma prima della sua conversione, quando ancora erano chiaramente visibili le tracce di quella che è stata una scuola per 40 anni. Nel progetto site-specific, l’interno di un'aula scolastica viene ri-costruito nello spazio espositivo attraverso l’uso e la combinazione di una fotografia di un interno della scuola e alcuni dispositivi di arredo collocati nello spazio reale della galleria.

Durante l’inaugurazione Annalisa Sonzogni scatterà delle fotografie, che chiama new composite, ai visitatori che, in questo modo, entreranno a far parte dell'opera componendo una nuova fotografia. L'artista si sofferma così ancora una volta sulle pratiche della rappresentazione, proponendo una personale riflessione circa l'immobilità delle cose e il rapporto interno-esterno.
L'intento è quello di costruire, mediante specifici layers compositivi, un identikit della scuola in grado di comunicare emozioni nascoste e svelare significati inediti.


Annalisa Sonzogni
Lavora principalmente con la fotografia, il film e l’installazione. Nel 2008 conclude un Master in fotografia presso il Royal College of Art di Londra, attualmente conduce un dottorato di ricerca nella facoltà di Arte, Design e Architettura presso la Kingston University. Il suo lavoro è stato pubblicato ed esposto in Italia e all’estero, tra le recenti mostre ricordiamo: HABIT(AT), The Trampery London Fields, Londra, 2013; RECONFIGURATIONS, Kingston University, 2012; CREATE, OBSERVE, PERFORM, Alkovi Galleria, Helsinki, 2012; ROAMING-TRANSITION, a private matter, Praga 2010; PASSEGGERI, Ex Casa del Fascio, Como, 2010