Alice Guareschi

Parma - 08/10/2011 : 20/11/2011

Un’installazione inedita, composta da una scritta al neon, e da una fotografia, entrambe collocate nella Galleria delle Colonne del Cinema Edison d’essai.

Informazioni

Comunicato stampa

Parma - Un’installazione inedita, composta da una scritta al neon, e da una fotografia, entrambe collocate nella Galleria delle Colonne del Cinema Edison d’essai e visibili fino al 20 novembre.
A firmarle è Alice Guareschi, giovane artista nata a Parma ma milanese d`adozione che si è fatta ampiamente notare nel panorama dell’arte contemporanea partecipando a importanti mostre e rassegne italiane e internazionali

Spiega l’artista: “Ho scelto di presentare una scritta al neon rosa, che suggerisse il valore anche politico di una prospettiva personale sul mondo, e una piccola fotografia, ritratto al tramonto di un'opera installata qualche anno fa sull'Isola di Pantelleria, in cui l'idea di distanza, sia geografica che emotiva, non è intesa come un limite, ma come la possibile condizione per il ritrovamento di un linguaggio comune”.



Alice Guareschi è nata a Parma nel 1976. Laureata in filosofia all’Università di Bologna, nel 2005 è stata artista in residenza al Pavillon del Palais de Tokyo a Parigi. Nel 2008 ha vinto la Borsa per la Giovane Arte Italiana degli Amici del Castello di Rivoli Museo di Arte Contemporanea. Ha partecipato a mostre collettive e rassegne video in Italia e all’estero, tra cui Exit e Visioni in viaggio alla Fondazione Rebaudengo a Torino, Wanderers all’Impakt Festival di Utrecht, The Final Cut al Palais de Tokyo di Parigi, Aperto per lavori in corso al Pac di Milano, la XV Quadriennale al Palazzo delle Esposizioni di Roma, Disarming Matter al Dunkers Kulturhus di Helsingborg, The Berlin Box alla Kunsthalle Andratx di Mallorca, S-N-W-O alla Drei Galerie di Colonia, Il Belpaese Dell`Arte alla Gamec di Bergamo. Tra le sue principali mostre personali: Galleria Alessandro De March (Milano), Galleria Sonia Rosso (Torino), Centre Culturel Français (Milano), Castello di Rivoli (Torino), Centro Arti Visive Pescheria (Pesaro). Vive e lavora a Milano.