Alessandra Spranzi / Richard Wentworth

Milano - 11/04/2012 : 16/06/2012

L’incontro tra Alessandra Spranzi (1962, vive e lavora a Milano) e Richard Wentworth (1947, vive e lavora a Londra) risulta possibile nel momento in cui i due artisti si riconoscono affini rispetto ad un’attitudine comune che si esprime nel ponderare la realtà di tutti i giorni e conseguentemente nell’assumere all’interno delle loro rispettive ricerche artistiche la fenomenologia del quotidiano.

Informazioni

Comunicato stampa

L’incontro tra Alessandra Spranzi (1962, vive e lavora a Milano) e Richard Wentworth (1947, vive e lavora a Londra) risulta possibile nel momento in cui i due artisti si riconoscono affini rispetto ad un’attitudine comune che si esprime nel ponderare la realtà di tutti i giorni e conseguentemente nell’assumere all’interno delle loro rispettive ricerche artistiche la fenomenologia del quotidiano. Entrambi lavorano con quello che hanno a disposizione, con i fenomeni visivi che il caso fa incontrare; pongono in stretto contatto dei segni apparentemente inconfrontabili

Se oggetti o, in ultima analisi, immagini, provenienti da contesti molto diversi, si trovano a risuonare, vuol dire che si sta creando un linguaggio.