FigurArsi: il bando che premia la creatività dei teenager. Su idea di Fondazione Comunità Milano

Ultimi giorni per partecipare al contest che invita giovanissimi appassionati di fotografia, video e arti figurative a raccontare, con il mezzo preferito, i “Gesti di Solidarietà” vissuti in prima o terza persona durante il lockdown

Ph. Boris Thaser
Ph. Boris Thaser

Il recente vissuto ha toccato le corde più profonde delle persone, spingendole ad atti di solidarietà inaspettati in condizioni normali. Per questo FigurArsi – il contest realizzato dalla onlus Fondazione di Comunità Milano che si occupa di protagonismo giovanile, con Fondazione Milano Scuole Civiche, in collaborazione con Afol Metropolitana – chiama a raccolta tutti i giovani appassionati di fotografia, video e arti figurative, chiedendo loro di interpretare la stretta attualità e raccontare, con il mezzo preferito, i Gesti di Solidarietà vissuti in prima persona o ai quali si è assistito.

TEMA DEL CONCORSO FIGURARSI: GESTI DI SOLIDARIETÀ

I partecipanti al concorso devono esprimere nelle loro opere i propri vissuti, interpretare le esperienze e le situazioni di amicizia, vicinanza, aiuto, cura, gentilezza, affetto”, si legge nel bando. “Le relazioni positive tra le persone di cui sono stati partecipi o testimoni; le forme di condivisione e solidarietà”. Fotografia, arti figurative (pittura, scultura, disegno, illustrazione) e videomaking sono dunque le Categorie attraverso le quali i giovanissimi creator (i partecipanti ammessi al concorso hanno, infatti, un’età compresa tra 16 e 18 anni) potranno liberare la propria immaginazione, dando vita a immagini statiche o in movimento capaci di restituire il senso profondo di un tema allo stesso tempo intimo e universale.

COME PARTECIPARE AL CONTEST FIGURARSI

Ciascuna categoria avrà un professionista del settore che darà suggerimenti preziosi ai partecipanti (studenti e non, residenti a Milano e nei 56 Comuni delle aree Sud Ovest, Sud Est, Adda Martesana della città metropolitana) per realizzare l’idea: Francesca Todde – fotografa ed editrice, fa parte di Agenzia Contrasto, Docente all’Istituto Italiano di Fotografia, sviluppa una ricerca fotografica sulla relazione uomo/ambiente; Germano Lanzoni – attore, stand-up comedian, webstar, volto de Il Milanese Imbruttito e del gruppo Il Terzo Segreto di Satira; Pao – pittore e street artist, re-interpreta il contesto urbano in modo creativo e giocoso. A loro poi il compito di valutare gli elaborati dei 9 finalisti – individuati nella rosa dei candidati dalla commissione di esperti (Civica Scuola di Cinema Luchino Visconti, MUFOCO Museo di Fotografia Contemporanea, Accademia di Belle Arti di Brera) – e scegliere i tre vincitori.

I PREMI DEI TRE VINCITORI FINALI DI FIGURARSI

I vincitori, uno per categoria, si aggiudicheranno fino a 3mila euro ciascuno, destinati a sostenere il futuro percorso di studi (anche in ambiti non artistici) e la possibilità di iscriversi ad un workshop entro il 30/04/2025. Il tutto con il supporto di esperti dell’équipe di Afol Metropolitana per individuare il percorso formativo che meglio possa rispondere alle proprie inclinazioni. I vincitori saranno, infine, i protagonisti di un evento pubblico entro maggio 2022. C’è tempo fino al 20 febbraio per partecipare.

– Claudia Giraud

www.fondazionecomunitamilano.org/progetti/figurarsi/

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Claudia Giraud
Nata a Torino, è laureata in storia dell’arte contemporanea presso il Dams di Torino, con una tesi sulla contaminazione culturale nella produzione pittorica degli anni '50 di Piero Ruggeri. Giornalista pubblicista, iscritta all’Albo dal 2006, svolge attività giornalistica per testate multimediali e cartacee di settore. Dal 2011 fa parte dello Staff di Direzione di Artribune (www.artribune.com ), è Caporedattore Musica e cura, per il magazine cartaceo, la rubrica "Art Music" dedicata a tutti quei progetti dove il linguaggio musicale si interseca con quello delle arti visive. E’ stata Caporedattore Eventi presso Exibart (www.exibart.com). Ha maturato esperienze professionali nell'ambito della comunicazione (Ufficio stampa "Castello di Rivoli", "Palazzo Bricherasio", "Emanuela Bernascone") ed in particolare ha lavorato come addetto stampa presso la società di consulenza per l'arte contemporanea "Cantiere48" di Torino. Ha svolto attività di redazione quali coordinamento editoriale, realizzazione e relativa impaginazione degli articoli per l’agenzia di stampa specializzata in italiani all’estero “News Italia Press” di Torino. Ha scritto articoli e approfondimenti per diverse testate specializzate e non (SkyArte, Gambero Rosso, Art Weekly Report e Art Report di Monte dei Paschi di Siena, Exibart, Teknemedia, Graphicus, Espoarte, Corriere dell’Arte, La Piazza, Pagina).