Lavoro nell’arte: opportunità da Flashback, Head Ginevra, Fondazione Pianoterra, Labirinto Masone

Artribune Jobs: arte pubblica, docenza in belle arti, regìa cinematografica, design sono gli ambiti di interesse dei bandi e delle offerte di lavoro che vi proponiamo questa settimana.

Artisti visivi, docenti in belle arti, registi, designer sono i professionisti cui si rivolgono le offerte di lavoro che abbiamo selezionato per voi questa settimana. In questo spazio diamo, infatti, una breve panoramica degli ultimi bandi aperti recentemente in Italia o prossimi alla scadenza, e alle opportunità da cogliere al volo. Vi ricordiamo che su Facebook trovate il gruppo Artribune Jobs: vi invitiamo a iscrivervi per poter contribuire alla condivisione di bandi, concorsi, opportunità, spunti e offerte in ambito creativo. Intanto, ecco 5 proposte da tenere presente…

– Claudia Giraud

1. OPERA VIVA BARRIERA DI MILANO IL MANIFESTO – OPEN CALL PER ARTISTI VISIVI

Opera Viva

È online la call per partecipare alla quarta edizione del bando per artisti visiviOPERA VIVA BARRIERA DI MILANO, IL MANIFESTO. Il progetto di arte urbana di Alessandro Bulgini, a cura di Christian Caliandro, promosso dalla fiera Flashback, l’arte è tutta contemporanea, cerca anche quest’anno artisti, senza limiti di età o di nazionalità, disposti a mettersi in gioco su uno spazio affissioni di 6 metri x 3 in piazza Bottesini, confrontandosi con il territorio del quartiere Barriera di Milano a Torino per accompagnare giorno per giorno la quotidianità dei suoi abitanti. In città, poi, la prima settimana di novembre, durante i cinque giorni della manifestazione Flashback, le immagini dei manifesti, insieme a tutti i frammenti di vita raccolti, saranno riuniti in un’unica mostra per raccontare questa finestra aperta sul mondo e per il mondo.

Scadenza: 22 marzo 2021
[email protected]
http://www.flashback.to.it/ 

2. HEAD GINEVRA CERCA PROFESSORE PART-TIME IN BELLE ARTI

Head Ginevra

HEAD Genève, la prestigiosa università per designer emergenti, è alla ricerca di un professore Part-time in Belle Arti nell’ambito del programma Work.Master, uno dei tre corsi opzionali per il Master in Belle Arti, che partirà il 1 settembre 2021. Aperto alla condivisione delle attività di ricerca, questo programma mira ad espandere gli orizzonti pratici e teorici, consentendo agli studenti di realizzare progetti diversi ed eterogenei. Il corpo docente, che comprende tutor regolari e vari tutor ospiti internazionali, lavora insieme agli studenti, sia collettivamente che individualmente in modo orizzontale, e concentra il suo approccio sul lavoro artistico, sulla ricerca individuale e sulla pratica della vita reale. Il candidato dovrà possedere una Laurea o diploma equivalente conseguito presso un’università di Belle Arti o essere un artista professionista (con una pratica artistica attiva) per il quale l’insegnamento è parte integrante del proprio progetto estetico. Inviare la candidatura (completa di lettera motivazionale, cv) al direttore Jean-Pierre Greff.

Scadenza: 28 marzo 2021
[email protected]
https://www.hesge.ch/geneve

3. PREMIO GIANANDREA MUTTI – CONCORSO PER REGISTI MIGRANTI O DI ORIGINE STRANIERA

Suranga rit

È online il bando 2021 del Premio Gianandrea Mutti, il concorso nazionale dedicato ai registi migranti o di origine straniera giunto alla sua 13a edizione. Il premio è promosso e realizzato dall’Associazione Amici di Giana, dalla Fondazione Cineteca di Bologna, dall’Archivio delle Memorie Migranti (AMM) e dalla Fondazione Pianoterra Onlus. Il premio sostiene la realizzazione di opere cinematografiche di autori stranieri e italiani, originari di Asia, Africa, Europa orientale, Balcani, Vicino e Medio Oriente, Centro e Sud America residenti nel territorio italiano da almeno 12 mesi. Il concorso selezionerà un progetto filmico presentato da un autore straniero o italiano di origine migrante a cui verrà attribuito un premio di 18mila euro destinato alla sua effettiva realizzazione entro e non oltre il 31 dicembre 2022.

Scadenza: 15 luglio 2021
fondazionepianoterra.net

4. UN’OPERA PER IL P.A.L. PARCO ARTISTICO LINEARE – CONCORSO DI IDEE PER ARTISTI

Banner concorso Facebook

Il bando, promosso da Associazione Terra Verde, con il patrocinio del Comune di Bologna, si rivolge ad artisti che potranno ideare, realizzare e installare un’opera presso il Parco Artistico Lineare, il nuovo museo a cielo aperto che sta nascendo a Bologna, lungo la pista ciclo pedonale di via Ferrarese. L’artista farà parte di un’esperienza artistica partecipativa, insieme ad artigiani, giovani in formazione e cittadini. Il concept dell’opera dovrà essere integrato con la metafora compositiva del parco Artistico Lineare.

Scadenza: 29 marzo 2021
[email protected]
www.associazioneterraverde.it

5. LABIRINTO DELLA MASONE – CONCORSO INTERNAZIONALE BAMBOORUSH DESIGN

Labirinto della Masone

Il Labirinto della Masone, che ha nel bambù uno dei principali motivi di originalità (il Labirinto, il più grande al mondo, è interamente costituito da una ventina di specie diverse di bambù), indice la quarta edizione del concorso internazionale Bamboo Rush Design che prevede la progettazione e la realizzazione di un oggetto in bambù. Il bando, che ha il patrocinio di ADI (Associazione per il Disegno Industriale) e AIB (Associazione Italiana Bambù), mira a mettere in evidenza il valore del bambù nel raggiungimento degli obiettivi politici internazionali, tra cui gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDG) e gli impegni previsti dall’accordo di Parigi sui cambiamenti climatici.

Scadenza: 20 maggio 2021
Consegna progetti: 31 agosto 2021
https://www.labirintodifrancomariaricci.it

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Claudia Giraud
Nata a Torino, è laureata in storia dell’arte contemporanea presso il Dams di Torino, con una tesi sulla contaminazione culturale nella produzione pittorica degli anni '50 di Piero Ruggeri. Giornalista pubblicista, iscritta all’Albo dal 2006, svolge attività giornalistica per testate multimediali e cartacee di settore. Dal 2011 fa parte dello Staff di Direzione di Artribune (www.artribune.com ), è Caporedattore Musica e cura, per il magazine cartaceo, la rubrica "Art Music" dedicata a tutti quei progetti dove il linguaggio musicale si interseca con quello delle arti visive. E’ stata Caporedattore Eventi presso Exibart (www.exibart.com). Ha maturato esperienze professionali nell'ambito della comunicazione (Ufficio stampa "Castello di Rivoli", "Palazzo Bricherasio", "Emanuela Bernascone") ed in particolare ha lavorato come addetto stampa presso la società di consulenza per l'arte contemporanea "Cantiere48" di Torino. Ha svolto attività di redazione quali coordinamento editoriale, realizzazione e relativa impaginazione degli articoli per l’agenzia di stampa specializzata in italiani all’estero “News Italia Press” di Torino. Ha scritto articoli e approfondimenti per diverse testate specializzate e non (SkyArte, Gambero Rosso, Art Weekly Report e Art Report di Monte dei Paschi di Siena, Exibart, Teknemedia, Graphicus, Espoarte, Corriere dell’Arte, La Piazza, Pagina).