Fumetto, giochi di ruolo, videogame, cinema, tv e illustrazione compongono la galassia del “Lucca Comics & Games”. Dopo la versione digitale dello scorso anno, il festival toscano torna in presenza. Ecco cosa c’è da sapere in vista della nuova edizione.

Archiviata l’edizione “Covid-free” di Lucca ChanGes 2020 – che ha permesso di andare oltre le limitazioni portando il più famoso festival di fumetti italiano sulla RAI e online –, Lucca Comics & Games torna nella città da cui prende il nome, dal vivo, con eventi, incontri e appuntamenti in presenza (benché regolamentati dalle normative sanitarie in vigore). Non un modello per una “nuova Lucca”, ma il primo, significativo passo verso una nuova normalità.
Le date da segnare in agenda sono il 29 ottobre e il 1° novembre, rispettivamente giorno di inizio e fine della manifestazione: una quattro giorni di eventi dedicati alle migliori novità negli ambiti della nona arte e del gaming.

DIVERTIRSI IN SICUREZZA

Dopo un intenso dialogo con le istituzioni, oltre che con i principali editori ed espositori, si è scelta una formula in cui la possibilità per i visitatori di godere appieno del festival in tranquillità e sicurezza resta la massima priorità: secondo le attuali disposizioni, l’accesso sarà limitato a circa 20mila visitatori al giorno, che potranno godere degli eventi con un biglietto nominale disponibile solo tramite prevendita online.
Per garantire la sostenibilità dell’intera rassegna e una gestione controllata, la riconquista della dimensione fisica passerà da spazi in gran parte rinnovati, privilegiando al massimo sedi preesistenti ed edifici fisici rispetto ai più classici padiglioni temporanei, che comunque non saranno del tutto assenti. Tutte le iniziative ufficiali saranno a esclusivo accesso dei possessori di biglietto, comprese le sale conferenza, l’area riservata ai bambini e le mostre.

Lucca Comics & Games. Courtesy Lucca Comics & Games
Lucca Comics & Games. Courtesy Lucca Comics & Games

I LUOGHI DI LUCCA COMICS

Pur rimanendo la città di Lucca ad accesso libero, salvo possibili restrizioni con validità generale decise dalle autorità, nell’area cittadina non saranno ospitate attività a ingresso libero organizzate, e tutte le iniziative e gli eventi si svolgeranno nelle sedi festivaliere vere e proprie (accessibili solo con biglietto).
Lucca Comics & Games 2021 sarà organizzata in distretti: perno centrale del fumetto resterà piazza Napoleone, che vedrà confermato il suo iconico padiglione, oltre a Palazzo Ducale e agli storici spazi del Palazzetto dello Sport, in cui il festival si è tenuto fino al 2005 e in cui ritorna dopo oltre quindici anni. I variegati universi del gioco troveranno invece posto nel Real Collegio e nell’area della Cavallerizza; il mondo Japan sarà ospitato negli ampi spazi del Polo Fiere di Lucca, mentre l’area Music & Cosplay sarà allestita nel complesso di San Francesco.

UN’EDIZIONE IN PRESENZA E ONLINE

La multicanalità già sperimentata con Lucca ChanGes resta confermata, permettendo a persone di tutta Italia (e non solo!) di partecipare al festival anche a distanza: torneranno gli eventi in streaming, i Campfire su tutto il territorio nazionale, la media partnership con RAI, il Programma Off digitale e dal vivo. I visitatori che non sono dotati di biglietto potranno comunque vivere una dimensione diffusa del festival direttamente nelle loro regioni e città, attraverso gli eventi digitali, gli appuntamenti legati ai media partner e le attività promosse nei singoli Campfire.

Lucca Comics & Games. Courtesy Lucca Comics & Games
Lucca Comics & Games. Courtesy Lucca Comics & Games

IL COMMENTO DEL DIRETTORE EMANUELE VIETINA

È stato davvero emozionante poter annunciare che ‘Lucca Comics & Games’ tornerà in presenza: il festival vive del rapporto con il pubblico, per noi linfa vitale e vera anima dell’evento”, ha dichiarato ad Artribune il direttore Emanuele Vietina.
Il lavoro di quest’anno ci ha permesso di sviluppare nuove idee e modalità, e di trovare soluzioni alternative e innovative per continuare a raccontare i nostri universi. Progressivamente stiamo tornando a modalità che ci permettono di ritrovare – seppur con le chiare limitazioni necessarie per tutelare la salute di tutti – gli amici editori, gli autori che amiamo, i nostri partner e soprattutto le persone che rendono così unici i giorni nella nostra città. È un importante percorso in evoluzione, che guarda al futuro facendo tesoro di esperienze e competenze che si arricchiscono edizione dopo edizione”.

Alex Urso

www.luccacomicsandgames.com

Evento correlato
Nome eventoLucca Comics & Games 2021
Vernissage29/10/2021
Duratadal 29/10/2021 al 01/11/2021
Generifumetti, festival
Spazio espositivoPALAZZO DUCALE
IndirizzoPiazza Napoleone - Lucca - Toscana
Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Alex Urso
Artista e curatore. Diplomato in Pittura (Accademia di Belle Arti di Brera). Laureato in Lettere Moderne (Università di Macerata, Università di Bologna). Corsi di perfezionamento in Arts and Heritage Management (Università Bocconi) e Arts and Culture Strategy (Università della Pennsylvania). Tra le istituzioni con cui ha collaborato in questi anni: Zacheta - National Gallery of Art di Varsavia, Istituto Italiano di Cultura di Varsavia, Padiglione Polacco - 16. Mostra Internazionale di Architettura Biennale di Venezia, Fondazione Benetton (catalogo “Imagus Mundi”), Adam Mickiewicz Institute. Nel 2017 è stato curatore della “Biennale de La Biche”. Dal 2014 scrive di arte per Artribune. Sempre per Artribune cura “Fantagraphic”, la rubrica di fumetti del sito. Suoi articoli e testi critici sono apparsi su cataloghi e testate di settore nazionali e internazionali.