Fantagraphic. Fumetti sotto l’albero #4

Alex Urso continua a condurci nel mondo dei fumetti, consigliandoci le letture migliori durante il relax natalizio. Quali sono i vostri preferiti?

Ultimo appuntamento con i nostri consigli sui migliori fumetti recenti da regalare (o leggere) sotto Natale. Ecco altri cinque volumi che ci sono piaciuti. E poi tutti a brindare!

– Alex Urso

1. IL CILE DI SALVADOR ALLENDE

Jorge González, Olivier Bras – L’ ombra di Allende (001 Edizioni, Torino 2019)

L’11 settembre 1973 il Palacio de la Moneda, sede del governo cileno, è il teatro di un duro colpo di stato. A condurlo, il generale Pinochet. A subirlo, il presidente socialista Salvador Allende. A raccontare il faccia a faccia tra i due avversari politici è oggi una nuova graphic novel di Olivier Bras Jorge Gonzales. Edito da 001 Edizioni, L’ombra di Allende prende le mosse dalla storia fittizia di Leo, figlio di immigrati cileni. Trasferitosi in Sudafrica con la famiglia, il piccolo protagonista osservare l’evolversi del conflitto da lontano. Solo in età adulta il giovane si interroga sulle proprie radici, ripercorrendo gli eventi storiografici che portarono alla prese di potere da parte delle forze armate. Un libro intimo e appassionato per riflettere sugli sviluppi e sulle ripercussioni che quei tragici eventi ebbero sull’America Latina e sullo scacchiere geopolitico mondiale.

Jorge González, Olivier Bras – L’ ombra di Allende
001 Edizioni, Torino 2019
Pagg. 128, € 19,00
ISBN 8871820932
www.001edizioni.com

2. IL RITORNO DI SETH

Per avere l’impressione della grandezza di questo libro basta dargli un’occhiata già sugli scaffali della libreria. Un volume di quasi cinquecento pagine, tutte a colori, presentate da una copertina in cartone spesso. Uno sforzo editoriale non indifferente, e di certo una prova di forza (e di coraggio) notevole da parte della sua casa editrice Coconino. Al centro della narrazione di Clyde Fans – ultima fatica del fumettista Seth – ci sono Abraham e Simon, due fratelli a capo di una piccola azienda canadese di ventilatori elettrici. Dopo anni di discreti guadagni, la società precipita in una rovinosa bancarotta, incapace di far fronte a competitors ben più moderni ed attrezzati. Il fallimento diventa in questo modo pretesto per una serie di (auto)riflessioni da parte dei due protagonisti. Ansie, sfortune lavorative ed umane, gioie e lutti iniziano a mescolarsi spaventosamente all’interno di calderone fatto di immagini e parole a cui neanche il lettore più prevenuto riuscirà a sottrarsi.

Seth – Clyde Fans
Coconino Press, Roma 2019
Pagg. 488, € 42,00
ISBN 9788876184420
www.fandangoeditore.it

3. FOTOGRAFIA E RIVOLUZIONE

Cinzia Ghigliano – Lo specchio di Tina (Contrastobooks, Roma 2019)

Attrice, artista, donna di fascino e bellezza. Ma soprattutto rivoluzionaria. Tina Modotti è stata queste e altre cose, spirito libero che è andato incontro alla vita sfidandola sin dalla giovane età. Operaia in fabbrica a dodici anni. A sedici il primo lungo viaggio, da Genova a San Francisco, e l’inizio di una vita – tra le più affascinanti della storia dell’arte del Novecento. La burrascosa biografia dell’autrice italiana viene oggi raccontata all’interno di un nuovo libro illustrato, dal titolo Lo specchio di Tina. Disegnato con esperienza dalle matite di Cinzia Ghigliano, il volume ripercorre a grandi linee le fasi più calde del percorso artistico e umano della Modotti: i viaggi in Sudamerica e le fotografie sociali, l’incontro con Edward Weston, l’amicizia con Frida e con i muralisti del “nuovo” Messico. A chiudere il libro, anche un approfondito testo critico e una selezione di immagini tra le più iconiche dell’artista.

Cinzia Ghigliano – Lo specchio di Tina
Contrastobooks, Roma 2019
Pagg. 63, € 19,90
ISBN 9788869657658
www.contrastobooks.com

4. FANTASMI DAL PASSATO

Nora Krug – Heimat (Giulio Einaudi Editore, Torino 2019)

Il senso di colpa e l’inadeguatezza del popolo tedesco in merito ai drammi della Seconda guerra mondiale sono questioni note e dibattute. Raccontarli all’interno di un fumetto tuttavia non deve essere semplice: da dove partire? E come illustrare i sentimenti ambigui di chi si trova, suo malgrado, a fare i conti con un passato che non ha mai conosciuto – se non a posteriori? Risponde a queste domande Heimat, ultima fatica editoriale di Nora Krug. Pubblicato in Italia per Einaudi Stile Libero, il libro affronta le vicende personali e i conflitti emozionali dell’autrice. Nata in Germania e residente negli Stati Uniti, la fumettista ricostruisce attraverso un pastiche di immagini, testi, tecniche e citazioni, la storia della sua famiglia e le contraddizioni storiche della sua nazione. Più che un libro un diario a cuore aperto, che proprio nel suo carattere apparentemente frammentario e disomogeneo trova il maggior punto di forza, dimostrando la sincerità e la franchezza di una giovane determinata a fare i conti con la storia.

Nora Krug – Heimat
Giulio Einaudi Editore, Torino 2019
Pagg. 288, € 19,00
ISBN 9788806224400
www.einaudi.it

5. LO SCONOSCIUTO ALLO SPECCHIO

Vincenzo Filosa – Italo (Rizzoli Lizard, Milano 2019)

Arrivato sugli scaffali a poche settimane dalla chiusura di questo 2019, Italo. Educazione di un reazionario è l’ultima fatica a balloon di Vincenzo Filosa. Al centro del racconto, un fumettista realizzato sulla quarantina. Amato dalla famiglia e apparentemente gratificato dal mondo esterno, il protagonista nasconde però una dipendenza che ne condiziona le giornate. L’uomo è infatti soggetto ad una inguaribile assuefazione da antidolorifici: una situazione che ne tartassa lo stato mentale, ma da cui sembra impossibile liberarsi. Il libro percorre con uno splendido bianco e nero il percorso di disintossicazione dell’uomo: un percorso personale in cui debolezze, frustrazioni e insicurezze esplodono rivelando una personalità ben diversa da quella fino ad oggi mostrata da Italo ai suoi familiari, ai sui lettori, e a se stesso. Un lavoro complesso, per costruzione grafica e solidità narrativa, che conferma ancora una volta il talento cristallino dell’autore – sempre a cavallo tra tradizione europea e sensibilità nipponica.

Vincenzo Filosa – Italo
Rizzoli Lizard, Milano 2019
Pagg. 192, € 20,00
ISBN 9788817139700
www.rizzolilizard.rizzolilibri.it

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Alex Urso
Artista e curatore. Diplomato in Pittura (Accademia di Belle Arti di Brera). Laureato in Lettere Moderne (Università di Macerata, Università di Bologna). Corsi di perfezionamento in Arts and Heritage Management (Università Bocconi) e Arts and Culture Strategy (Università della Pennsylvania). Tra le istituzioni con cui ha collaborato in questi anni: Zacheta - National Gallery of Art di Varsavia, Istituto Italiano di Cultura di Varsavia, Padiglione Polacco - 16. Mostra Internazionale di Architettura Biennale di Venezia, Fondazione Benetton (catalogo “Imagus Mundi”), Adam Mickiewicz Institute. Nel 2017 è stato curatore della “Biennale de La Biche”. Dal 2014 scrive di arte per Artribune. Sempre per Artribune cura “Fantagraphic”, la rubrica di fumetti del sito. Suoi articoli e testi critici sono apparsi su cataloghi e testate di settore nazionali e internazionali.