Fantagraphic. I fumetti di Michele Mari, da comprare ora (o mai più)

Ultimi giorni per comprare il libro di Nero Edizioni che contiene sei riduzioni di classici a fumetti realizzate da un giovanissimo Michele Mari. Per acquistarlo c’è tempo fino al 27 settembre: è questa la caratteristica principale di “prima o mai”, la piattaforma che si propone di “superare gli incagli dell’editoria tradizionale” e che ha co-prodotto il libro.

Michele Mari, La morte attende vittime (Nero Edizioni, 2019). Copertina
Michele Mari, La morte attende vittime (Nero Edizioni, 2019). Copertina

Michele Mari è un figlio d’arte, per quanto riguarda il disegno: fu principalmente per questo che, un bel giorno, le sue tavole de Il visconte dimezzato finirono tra le mani di Italo Calvino. Il grande scrittore di ieri indirizzò una breve lettera all’affermato scrittore di oggi, in cui elogiava la composizione della tavola, il ritmo della storia, e diceva di “rallegrarsi” della sua opera.
Molti anni dopo, Michele Mari pubblica le storie a fumetti disegnate da ragazzo e ispirate ai classici della letteratura italiana e straniera: oltre a Il visconte dimezzato, anche l’Orlando furioso, il poema Dei sepolcri di Foscolo, Uno studio in rosso di Arthur Conan Doyle, più le storie Quarta spedizione e La morte attende vittime, che dà il titolo al libro.

PREORDER IN EDIZIONE LIMITATA

A differenza di tutti gli altri libri di Michele Mari, La morte attende vittime non è disponibile per sempre: fino al 27 settembre, si può preordinare il libro, che verrà spedito entro fine novembre e stampato solo nel numero di copie ordinate. È infatti prodotto e distribuito da Nero Edizioni insieme a Prima o mai, la piattaforma che si propone di esplorare nuove dinamiche del fare editoria, abbattendo i costi di distribuzione e magazzino grazie a un sistema di preorder e di libri in edizione limitatissima.
Un metodo che impedisce la “coda lunga” dei libri? Non si direbbe: Le ragazzine stanno perdendo il controllo, pubblicato con questo metodo proprio da Ratigher, ha venduto più di mille copie nel giro di pochi mesi, ha vinto il Premio Micheluzzi e ha consacrato definitivamente il fumettista. Sicuramente un metodo che premia il lavoro dell’autore, il quale riceve il 50% dell’utile netto, una percentuale esorbitante se confrontata alla media del mercato editoriale.

Michele Mari, La morte attende vittime (Nero Edizioni, 2019)
Michele Mari, La morte attende vittime (Nero Edizioni, 2019)

MARI E I LETTORI

Tra i più interessanti autori dei nostri tempi, Michele Mari non ha certo bisogno di consacrazioni: i cassetti del passato sono tuttavia forieri di una certa sensibilità, e sicuramente l’autore si sentirà più compreso ‒ proprio in senso letterale ‒ all’interno di una cerchia di lettori che ne hanno apprezzato lo sforzo prima ancora di avere il libro tra le mani, piuttosto che impilato insieme ad altri diecimila, per tempo immemore, tra gli scaffali delle librerie.

Simona di Rosa

http://primaomai.com/compra.html

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Simona Di Rosa
Classe 1994, legge e scrive da che ne ha memoria. Laureata in Lettere e specializzata in Pubblicità, nel 2013 ha co-fondato ALT!, associazione di promozione culturale e autoproduzione di artbook e storie a fumetti. Con ALT! ha organizzato numerosi incontri con gli autori, presentazioni di libri e mostre, e ha curato la prima esposizione di tavole a fumetti alla Reggia di Caserta. Lavora come web editor a Napoli e nel tempo libero scrive di libri, fumetti e marketing digitale in giro per Internet.