L’inaugurazione della mostra di Cattelan: tutte le foto del party prima del furto del water

Gli scatti ritraggono alcuni degli ospiti seduti sul famoso water d’oro “America” rubato il 14 settembre in occasione della mostra retrospettiva dell’artista a Woodstock nel Regno Unito. Dopo qualche ora il cesso verrà però rubato

SILENCE! THE OPENING Dom Pérignon_Paola Manfrin_ph Alex Amoros
SILENCE! THE OPENING Dom Pérignon_Paola Manfrin_ph Alex Amoros

Ecco le immagini dell’opening party dedicato a Maurizio Cattelan per la sua mostra alla Blenheim Art Foundation; un evento esclusivo organizzato in collaborazione con Dom Pérignon – il noto brand francese di champagne – intitolato Silence! The Opening. Una gallery come tante che però in questo caso assume una valenza aggiuntiva, ritraendo molti degli ospiti seduti su America, l’ormai celeberrimo water d’oro massiccio da 18 carati rubato all’interno dell’istituzione britannica, poche ore dopo la festa in onore dell’artista. Seduti sul maltolto figurano molti degli intervenuti. Presenti per la serata i Marchesi di Blandford, George e Camilla Spencer Churchill, Germano Celant, Charley Vezza e Marica Pellegrinelli, Umberta Gnutti Beretta, il Principe Nikolaos di Grecia, la Contessa di Mornington Jemma Wellesley, Antonella Rodriguez Boccanelli e Andrea Formilli Fendi, Pierpaolo e Vrinda Ferrari, Paola Manfrin, Antonio Carbonaro, Job Smeets e Rebecca Sharkey, Warly Tomei, Paride Vitale. Invitati nella villa che fu residenza di Churchill, gli ospiti sono stati intrattenuti, per esplicito volere dell’artista, da una festa silenziosa, con performer – un grafologo, un ritrattista, un astrologo, un silhouettista – che insieme ai vip hanno dovuto rispettare la regola del silenzio comunicando solo tramite gestualità e scritte Anche se è stato il furto di America a lasciare veramente tutti senza parole qualche ora dopo il party. E a chi oggi sospetta proprio di lui, Maurizio Cattelan, pensando ad una azione irriverente o una boutade, l’artista, dalle colonne del quotidiano The Guardian risponde: “Magari fosse uno scherzo… Chi può rubare un bagno? Voglio essere positivo e sperare che si tratti di una specie di azione alla Robin Hood…”

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.