Le ragnatele di Tomás Saraceno in Svizzera nella sua prima grande personale in terra elvetica

Quest’estate il Museum Haus Konstruktiv di Zurigo ospiterà la prima personale in Svizzera dell’artista argentino, noto per le monumentali installazioni reticolari, con ragnatele create da 300 ragni di 12 specie.

Con le sue installazioni che riempiono intere stanze creando un cortocircuito tra arte, architettura e scienze, Tomás Saraceno è solito produrre dei modelli di convivenza umana che sono destinati ad avere una valenza non solo ecologica e sociale, ma anche estetica. Uno di questi è il progetto a lungo termine Aerocene, formato da sculture volanti simili a palloncini alimentati esclusivamente da correnti termiche naturali, di cui saranno presenti molte opere nella sua prima grande mostra personale in Svizzera, che si terrà quest’estate al Museum Haus Konstruktiv di Zurigo. Non mancheranno anche i ragni e le loro tele: l’artista argentino ne ospita da molti anni nel suo studio circa 300, per un totale di dodici specie, facendoli incontrare tra loro per ottenere nuove ragnatele dagli scenari ipermoderni. In attesa di poterle vedere dal vivo eccone un assaggio nella nostra photogallery…

Claudia Giraud

1 June to 3 September 2017
Museum Haus Konstruktiv
Selnaustrasse 25 – 8001 Zürich

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Claudia Giraud
Nata a Torino, è laureata in storia dell’arte contemporanea presso il Dams di Torino, con una tesi sulla contaminazione culturale nella produzione pittorica degli anni '50 di Piero Ruggeri. Giornalista pubblicista, iscritta all’Albo dal 2006, svolge attività giornalistica per testate multimediali e cartacee di settore. Dal 2011 fa parte dello Staff di Direzione di Artribune (www.artribune.com ), è Caporedattore Musica e cura, per il magazine cartaceo, la rubrica "Art Music" dedicata a tutti quei progetti dove il linguaggio musicale si interseca con quello delle arti visive. E’ stata Caporedattore Eventi presso Exibart (www.exibart.com). Ha maturato esperienze professionali nell'ambito della comunicazione (Ufficio stampa "Castello di Rivoli", "Palazzo Bricherasio", "Emanuela Bernascone") ed in particolare ha lavorato come addetto stampa presso la società di consulenza per l'arte contemporanea "Cantiere48" di Torino. Ha svolto attività di redazione quali coordinamento editoriale, realizzazione e relativa impaginazione degli articoli per l’agenzia di stampa specializzata in italiani all’estero “News Italia Press” di Torino. Ha scritto articoli e approfondimenti per diverse testate specializzate e non (SkyArte, Gambero Rosso, Art Weekly Report e Art Report di Monte dei Paschi di Siena, Exibart, Teknemedia, Graphicus, Espoarte, Corriere dell’Arte, La Piazza, Pagina).