L’opera site specific dello street artist Crisa a Cagliari

L’artista cagliaritano Crisa (Federico Carta) presenta alla galleria Macca di Cagliari il suo ultimo progetto site specific

Lo street artist Crisa (Cagliari, 1984) si esprime artisticamente su tematiche ambientali nelle periferie urbane. Lo fa con immagini bidimensionali e astratte, dipingendo con materiali semplici anche su piccole tele e carte e plasmando nella ceramica il suo caratteristico universo creativo.  Un’arte della convivenza temporanea tra la fugacità del gesto artistico e la semplicità dei materiali usati: da qui Effimero, titolo della mostra alla galleria Macca di Cagliari, a cura di Efisio Carbone.

Crisa. Effimero. Exhibition view at Galleria MACCA, Cagliari 2021. Photo Stefano Oliverio Photography. Courtesy l’artista & Galleria Macca
Crisa. Effimero. Exhibition view at Galleria MACCA, Cagliari 2021. Photo Stefano Oliverio Photography. Courtesy l’artista & Galleria Macca

LA MOSTRA DI CRISA A CAGLIARI

Nelle sale della galleria le opere di Crisa rappresentano un mondo in frantumi, tra street art e concettuale. Nella parete frontale all’ingresso una “Grotta di Lascaux contemporanea” raffigurante un muro che si sgretola da cui è possibile scorgere antenne, case diroccate, tralicci dell’energia elettrica, lavatrici, discariche, filo spinato, qualche animale a rischio di estinzione, una rada vegetazione con qualche raro albero rinsecchito e senza foglie, qualche scritta a rappresentare la presenza dell’uomo che non compare mai nelle raffigurazioni di questi moderni graffiti.

Crisa. Effimero. Exhibition view at Galleria MACCA, Cagliari 2021. Photo Stefano Oliverio Photography. Courtesy l’artista & Galleria Macca
Crisa. Effimero. Exhibition view at Galleria MACCA, Cagliari 2021. Photo Stefano Oliverio Photography. Courtesy l’artista & Galleria Macca

L’OPERA SITE SPECIFIC DI CRISA

Il soggetto principale di quest’opera site specific in nero su bianco è la coeva precarietà sociale, dove l’energia della materia e l’atmosfera della natura urbana diventano teatro tragico della storia dell’uomo in cerca di un possibile riscatto e salvezza per il proprio futuro e per tutte le creature che vivono sul pianeta. L’artista dipinge e incide il supporto pittorico raccontando l’illogico mutamento economico ed eco-ambientale con grande forza emotiva. Sulla stessa tematica completano l’esposizione alcune tele dipinte da cui emerge una nuova, sanguigna vegetazione e delle raffinate ceramiche incise con la tecnica del graffito realizzate in collaborazione con il ceramista Salvatore Farci.

Alessio Onnis

Eventi d'arte in corso a Cagliari

Evento correlato
Nome eventoCrisa - Effimero
Vernissage09/11/2021
Duratadal 09/11/2021 al 23/12/2021
AutoreCrisa Federico Carta
CuratoreEfisio Carbone
Generiarte contemporanea, personale
Spazio espositivoGALLERIA MACCA
IndirizzoVia Lamarmora 136 - Cagliari - Sardegna
Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Alessio Onnis
Alessio Onnis (San Gavino Monreale, 1979) è un artista. Vive tra Guspini (VS) e Sassari. Formazione: Accademia di Belle Arti di Sassari. Si interessa principalmente di pittura e incisione. Ha partecipato a numerose mostre, tra cui: 2010 – Roma, La Città dell’Acqua, “Concorso d'Arte Internazionale Centro-Periferia”, a cura di Federculture; 2008 - Ancona, Mole Vanvitelliana, "Arrivi e Partenze. Italia", a cura di Alberto Fiz e Walter Gasperoni; 2007 - Nuoro, MAN Museo d'Arte della Provincia di Nuoro, "Sala 1 - Cruel Fairy Tales (Fiabe crudeli)", a cura di Roberta Vanali; 2004 - Milano, Show Room Elena Mirò, "Morbidamente Donna", a cura di V. Sgarbi; 2003 - Acqui Terme (AL), "Premio Acqui, VI Biennale Internazionale per l'Incisione"; 2002 - Imbersago (LC), Fondazione Corrente, "Premio Marlotti-Imbersago, VII edizione". Ha lavorato anche come docente e consulente storico artistico presso istituzioni pubbliche. Precedentemente ha collaborato per Exibart e dalla sua nascita con Artribune.