Io non scatto fotografie, non voglio documentare, ma creare mondi nuovi. È l’illusione la parte che preferisco di più: è rendere temporaneamente credibile ogni immagine. Ogni foto è come un film racchiuso in uno scatto, ogni immagine è una traccia della mia presenza. Il risultato finale è come una scultura”. Così Jeff Bark (1963) racconta Paradise Garage, una serie di oltre 50 immagini dedicate a Roma, ma ideate e scattate all’interno del suo garage nell’Upstate New York.
Fotografo di moda e autore di iconici editoriali per riviste come Dazed & Confused, I-D, V Magazine e Another Magazine, Bark ha iniziato questo progetto oltre due anni fa: una breve visita nella capitale italiana ha innescato un singolare processo creativo di ricostruzione del Gran Tour nel Bel Paese, tra immaginario e reale. Il video racconta il making of delle opere attualmente in mostra a Roma, fino al 28 luglio, negli spazi di Palazzo delle Esposizioni.
La sua idea è quella di restituire poesia agli oggetti, in parte souvenir trovati nei flea market americani, che diventano il punto di partenza di grandiose composizioni e solenni ritratti: citazioni classiche, vanitas barocche, atmosfere viscontiane si fondono in un uso sapiente della luce, sparpagliate nella ricchezza dei dettagli. Ogni fotografia è simile al fotogramma di un film, parte di una storia di cui non si conosce né l’inizio, né l’epilogo.

Evento correlato
Nome eventoJeff Bark – Paradise Garage
Vernissage06/06/2019 su invito
Duratadal 06/06/2019 al 28/07/2019
AutoreJeff Bark
Generifotografia, personale
Spazio espositivoPALAZZO DELLE ESPOSIZIONI
IndirizzoVia Nazionale 194 - Roma - Lazio
Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.