Roma ieri, oggi e domani. Negli scatti di Luigi Spina

Centrale Montemartini, Roma – fino al 22 settembre 2019. Luigi Spina utilizza la fotografia per “riportare in vita” gli antichi volti di Roma. Dalla statuaria al banco ottico.

Faustina maggiore. Photo © Luigi Spina
Faustina maggiore. Photo © Luigi Spina

Luigi Spina (Santa Maria Capua Vetere, 1966) è stato talmente abile nel ridar vita ai volti della Roma antica con le sue sessanta fotografie in bianco e nero, esposte nella Centrale Montemartini, che è difficile riconoscere gli originali corrispondenti in marmo. E quando ci si riesce grazie a un dettaglio, si ha comunque l’impressione di vedere un altro personaggio.
Spina ha trascorso nello spazio espositivo romano alcuni mesi, tra la fine del 2018 e gennaio 2019, ritraendo i visi delle statue e dei busti di duemila anni fa alla ricerca della luce e della bellezza, motivi portanti della sua fotografia. Il risultato è una prospettiva nuova, attuale e dettagliata, dei “volti di Roma”: uomini, donne, anziani e fanciulli, persone comuni e note, ma tutti reali, quasi vivi nelle loro espressioni, sguardi, rughe e rotondità, colti con l’utilizzo del banco ottico e poi con la stampa a mano.

Apollo Omphalos. Photo © Luigi Spina
Apollo Omphalos. Photo © Luigi Spina

DA APOLLO A TIBERIO

La moglie di Antonino Pio, Faustina maggiore, e il futuro imperatore Tiberio, ritratto ai tempi dell’adozione da parte di Augusto, si affiancano a una giovinetta dal viso rotondo e dallo sguardo malinconico e a un anonimo uomo maturo dall’occhio penetrante. L’anziano togato Barberini si contrappone al bel giovane Apollo Omphalos. Entrambi guardano davanti a sé, ma ognuno trasmette qualcosa di diverso all’osservatore: il primo, l’orgoglio della sua lunga vita e dei suoi avi, di cui porta in mano i ritratti; il secondo, la sua bellezza ideale ma anche la sua virile e intensa realtà. Tutti sono comunque profondamente umani, molti hanno tratti tipici di una certa romanità di oggi; insomma, potremmo incontrarli alla posta o allo stadio. O leggere, sotto ai selfie di marmo, i loro profili Instagram.

Letizia Riccio

Evento correlato
Nome eventoLuigi Spina - Volti di Roma
Vernissage17/04/2019 ore 18
Duratadal 17/04/2019 al 22/09/2019
AutoreLuigi Spina
CuratoriClaudio Parisi Presicce, Luigi Spina
Generifotografia, personale
Spazio espositivoMUSEO CENTRALE MONTEMARTINI
IndirizzoVia Ostiense 106 - Roma - Lazio
Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Letizia Riccio
Giornalista dal 1997, laureata in Lingue e letterature straniere moderne a La Sapienza di Roma, inizia a scrivere a La Repubblica nel settore della televisione e prosegue, nello stesso campo, con Il Mattino di Napoli, L'Unione Sarda e Il Giornale dello Spettacolo dell'Agis. Collabora per diversi anni con L'Agenzia di Viaggi, quotidiano per operatori del turismo, scrivendo e viaggiando in Italia ma soprattutto all'estero. Lavora per sette anni presso il Ministero della Giustizia, collaborando con l'Ufficio Stampa e curando un convegno e un progetto europei. Appassionata di arte da sempre, frequenta per tre anni la Scuola d'arte e mestieri del comune di Roma e un corso per guide turistiche organizzato dalla Regione Lazio.

LEAVE A REPLY