Una “missione fotografica” su Roma. Un viaggio tra le storie, i frammenti, i paesaggi, le comunità umane della città, filtrato da un obiettivo fotografico. Anzi, da decine e decine di obiettivi e di sguardi. Naked City Project, progetto indipendente di esplorazione e comunicazione urbana, promosso da un comitato di studiosi, esperti, giornalisti, mette a nudo la città, mappandola attraverso gli scatti di fotografi professionisti. Un grande ritratto in progress, pensato per essere condiviso in rete ma anche sostenuto dal basso, con modalità crowdfunding.
Tre gli obiettivi principali: costituire un archivio open data; creare un network interdisciplinare; realizzare mostre fotografiche e attività sul territorio. Tre i luoghi fisici in cui diverse azioni di interverranno si svilupperanno: il Macro, sede istituzionale in cui progettare alcune incursioni; il Brancaleone, spazio underground per la libera sperimentazione; l’Ex Cartiera Latina, la fabbrica-basilica scelta come luogo d’incontro collettivo.

Un piccolo film in bianco e nero racconta, con un montaggio suggestivo di immagini e parole, il progetto NCP. Interviste di: Stefano Simoncini, giornalista e photoeditor, Rocco Torandeli di TerraProject, Maurizio De Bonis, critico cinematografico, Luca Lo Bianco, esperto di sviluppo locale sostenibile, Marica Di Pierri, giornalista, Nazario Dal Poz, photoeditor, Marco Delogu, direttore del Festival Internazionale di Fotografia di Roma.

– Helga Marsala

www.nakedcityproject.com

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Helga Marsala
Helga Marsala è critica d'arte, giornalista, editorialista culturale e curatrice. Insegna all'Accademia di Belle Arti di Roma, dove è stata anche responsabile dell'ufficio comunicazione. Collaboratrice da anni di testate nazionali di settore, ha lavorato a lungo come caporedattore per la piattaforma editoriale Exibart. Nel 2011 è nel gruppo che progetta e lancia la piattaforma Artribune, dove ancora oggi lavora come autore e membro dello staff di direzione. Svolge un’attività di approfondimento teorico attraverso saggi e contributi critici all’interno di pubblicazioni e cataloghi d’arte e cultura contemporanea. Scrive di arti visive, arte pubblica e arte urbana, politica, costume, comunicazione, attualità, moda, musica e linguaggi creativi contemporanei. È stata curatorice dell’Archivio S.A.C.S (Sportello Artisti Contemporanei Siciliani) presso Riso Museo d'arte contemporanea della Sicilia e membro del Comitato Scientifico, collaborando a più riprese con progetti espositivi, editoriali e di ricerca del Museo. Cura mostre e progetti presso spazi pubblici e privati in Italia, seguendo il lavoro di artisti italiani ed internazionali. Dal 2018 al 2020 ha lavorato come Consulente per la Cultura del Presidente della Regione Siciliana e dell'Assessore dei Beni Culturali e dell'Identità Siciliana.