Art Nouveau Week. Edizione speciale per l’evento che apre le ville liberty di Italia e Europa

Seconda edizione per la manifestazione internazionale dedicata all’Art Nouveau. Fino al 14 luglio tanti appuntamenti quotidiani in diverse città, tra conferenze e visite guidate. Anche online grazie a Google Arts & Culture

Sarnico, Mausoleo Faccanoni, Art Nouveau Week 2019
Sarnico, Mausoleo Faccanoni, Art Nouveau Week 2019

Torna la manifestazione a carattere internazionale che celebra il movimento sviluppatosi a cavallo tra ‘800 e ‘900. Stiamo parlando della seconda edizione di Art Nouveau Week che, nonostante le difficoltà ancora legate alla situazione di emergenza, sta raccogliendo un grande interesse e numerose adesioni. “Questa edizione di Art Nouveau Week è molto speciale perché vuole essere un forte segnale di rinascita”, racconta ad Artribune il curatore della rassegna, Andrea Speziali, presidente dell’Associazione Italia Liberty. “Dopo mesi di incertezza, trascorsi in attesa di un ritorno alla normalità, finalmente le persone possono ricominciare a dedicare la propria attenzione all’arte e alla bellezza, dimenticando per un momento le contingenze del periodo. Lo stile Art Nouveau ben rappresenta l’idea del rinascere, del “rifiorire”: esso, infatti, si è sviluppato in un momento di forte fiducia nel potere salvifico dell’arte, evidente nei colori e nelle forme vivaci e suggestive che caratterizzano i monumenti, le decorazioni e gli oggetti di arte realizzati dagli artisti protagonisti della manifestazione”.

ART NOUVEAU WEEK: L’ANNIVERSARIO DI GIUSEPPE SOMMARUGA

L’evento inaugurerà il giorno 8 luglio 2020 e si protrarrà fino al 14 luglio: un periodo non casuale, in cui ricorrono l’anniversario della nascita di Giuseppe Sommaruga, uno tra i protagonisti del Liberty italiano, e quello dell’indiscusso protagonista della Secessione Viennese Gustav Klimt. Il ricco calendario promosso dall’Associazione, con il patrocinio di Mibact, Enit e Council of Europe, è rivolto a chiunque voglia immergersi nelle suggestive atmosfere dell’Art Nouveau, in Italia e all’estero. Si tratta, infatti, di un evento diffuso, che prevede visite guidate, mostre e conferenze in diverse località, per permettere ad un vasto pubblico di viaggiare a ritroso nelle arti visive e nel gusto a cavallo tra il diciannovesimo e il ventesimo secolo. Il tutto attraverso un palinsesto di appuntamenti quotidiani in diverse città anche online, al fine di coinvolgere il maggior numero di interessati.

ART NOUVEAU WEEK: LE VISITE GUIDATE

Quest’anno il pubblico potrà, come durante la scorsa edizione, prendere parte alle visite guidate organizzate in diverse città, senza però dimenticare che l’emergenza non si è ancora conclusa”, continua Speziali. “Le visite potranno essere effettuate solamente previa prenotazione, contattando i singoli enti organizzatori, e munendosi della mascherina. Per ovviare all’impossibilità di aggregazione, le conferenze relative ad artisti e declinazioni particolari del Liberty saranno pubblicate sulla pagina Facebook, in modo da essere fruibili da tutti, in ogni parte d’Italia e all’estero”. Tra le iniziative da segnalare, il concorso fotografico My Art Nouveau Week, che prevede la selezione dei contenuti più interessanti postati su Facebook e Instagram nel corso della settimana. Gli interessati potranno raccontare la propria esperienza Liberty postando foto e video sui social, con il tag al profilo di @artnouveauweek, @theworldartnouveau e @museoliberty, e l’hashtag #artnouveauweek, oppure inviando le immagini a [email protected]. Tra gli itinerari più suggestivi, è da segnalare, invece, la visita speciale all’interno di Casa Galimberti a Milano, a Sarnico quella presso le ville Liberty progettate da Giuseppe Sommaruga, e a Torino il tour del Cimitero Monumentale e delle sue architetture. Per alcune visite verrà proposta la modalità virtuale, grazie alla quale sarà possibile, ad esempio, ammirare l’architettura torinese o conoscere la collezione Sforzesca di arti applicate dai propri dispositivi, grazie alla partnership tra Italia Liberty e Google Arts & Culture. Di seguito, una galleria di immagini degli edifici Art Nouveau.

-Claudia Giraud

Art Nouveau Week
Dall’8 al 14 luglio 2020
In Italia e Europa

www.italialiberty.it

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Claudia Giraud
Nata a Torino, è laureata in storia dell’arte contemporanea presso il Dams di Torino, con una tesi sulla contaminazione culturale nella produzione pittorica degli anni '50 di Piero Ruggeri. Giornalista pubblicista, iscritta all’Albo dal 2006, svolge attività giornalistica per testate multimediali e cartacee di settore. Dal 2011 fa parte dello Staff di Direzione di Artribune (www.artribune.com ), è Caporedattore Musica e cura, per il magazine cartaceo, la rubrica "Art Music" dedicata a tutti quei progetti dove il linguaggio musicale si interseca con quello delle arti visive. E’ stata Caporedattore Eventi presso Exibart (www.exibart.com). Ha maturato esperienze professionali nell'ambito della comunicazione (Ufficio stampa "Castello di Rivoli", "Palazzo Bricherasio", "Emanuela Bernascone") ed in particolare ha lavorato come addetto stampa presso la società di consulenza per l'arte contemporanea "Cantiere48" di Torino. Ha svolto attività di redazione quali coordinamento editoriale, realizzazione e relativa impaginazione degli articoli per l’agenzia di stampa specializzata in italiani all’estero “News Italia Press” di Torino. Ha scritto articoli e approfondimenti per diverse testate specializzate e non (SkyArte, Gambero Rosso, Art Weekly Report e Art Report di Monte dei Paschi di Siena, Exibart, Teknemedia, Graphicus, Espoarte, Corriere dell’Arte, La Piazza, Pagina).