Il tempo e la fotografia di Anna Dormio in mostra a Bari

L’accumulo, il recupero e la rielaborazione di “frammenti dell’umano” definiscono la poetica dell’artista pugliese Anna Dormio, che espone, nella personale “Continuum” allo Spazio Microba di Bari, la sua recente opera “I Ravennati”.

La concezione del tempo, che richiama quella parmenidea, come un unicum in cui passato e presente si fondono, la ricerca caratterizzata dall’accumulo del particolare estrapolato dal tutto, le tematiche della perdita, dell’abbandono e della memoria, nell’ottica di un rispecchiamento continuo con thanatos sono le caratteristiche fondamentali della poetica di Anna Dormio. Giovane artista originaria di Monopoli, classe 1994, espone la sua più recente opera nella personale Continuum, inaugurata il 14 maggio allo Spazio Microba di Bari.

Anna Dormio. Continuum. Installation view at Microba, Bari 2021
Anna Dormio. Continuum. Installation view at Microba, Bari 2021

LA MOSTRA DI ANNA DORMIO A BARI

La mostra, a cura di Riccardo Pavone e Marialuisa Sorrentino, con la collaborazione di Nicola Zito, è stata organizzata dallo stesso Spazio Microba, centro barese finalizzato alla valorizzazione dell’arte contemporanea. Vincitrice del concorso fotografico L’Assenza, Anna Dormio espone, in questa sua prima personale a Bari, la serie I Ravennati, 101 opere uniche realizzate tra il 2017 e il 2021, composte da foto d’epoca analogiche, in bianco e nero, che l’artista ha raccolto nelle diverse città italiane ed estere in cui ha vissuto. Le fotografie sono state successivamente rielaborate, utilizzando l’antica tecnica pittorica – tipica dell’arte ravennate e bizantina ‒ della foglia oro. Oro che ricopre parti cancellate di volti, in particolare sguardi di persone decedute e cadute nell’oblio ma che Anna Dormio fa rivivere attraverso il personale ricordo, creando nello stesso tempo, per il fruitore, “infiniti percorsi mentali personali”.

Cecilia Pavone

Evento correlato
Nome eventoAnna Dormio - Continuum
Vernissage14/05/2021 ore 17
Duratadal 14/05/2021 al 19/06/2021
AutoreAnna Dormio
CuratoriRiccardo Pavone , Marialuisa Sorrentino
Generiarte contemporanea, personale
Spazio espositivoMICROBA
IndirizzoVia Giambattista Bonazzi, 46 - Bari - Puglia
Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Cecilia Pavone
Giornalista professionista, Cecilia Pavone è nata a Taranto e ha conseguito la laurea in Filosofia con specializzazione in Storia delle Dottrine Politiche all'Università degli Studi di Bari. Nel suo percorso professionale giornalistico ha lavorato per il quotidiano "Nuovo Corriere Barisera" di Bari specializzandosi nel settore cultura e spettacoli. Tra le sue collaborazioni: "Il Settimanale" di Bari, "Il Resto del Carlino" di Bologna, "Exibart" dal 2007 fino al febbraio 2011, quando ha seguito Massimiliano Tonelli e Marco Enrico Giacomelli alla nuova testata d'arte "Artribune". Attualmente scrive anche su "Lobodilattice.com" e "Metalwave.com".