La Route 66 negli scatti di Franco Fontana. La mostra alla Reggia di Colorno di Parma

Oltre 70 scatti del grande fotografo italiano catturano le atmosfere e lo spirito della “Mother Road”, che ha incarnato il sogno americano di intere generazioni. La mostra si svolge nell’ambito degli eventi di Parma Capitale Italiana della Cultura 2020-21

Franco Fontana Route 66, foto in mostra a Colorno PhotoLife 2020
Franco Fontana Route 66, foto in mostra a Colorno PhotoLife 2020

La Route 66: non solo un percorso di 3 755 km che attraversa gli Stati Uniti da un capo all’altro, ma anche il mito di una generazione, una simbologia tutta americana, la protagonista di canzoni, libri e film. Route 66 è anche il titolo della mostra fotografica di Franco Fontana (Modena, 1933), che si svolge dal 12 settembre all’8 novembre 2020 presso la Reggia di Colorno di Parma.

LA ROUTE 66 NEGLI SCATTI DI FRANCO FONTANA A PARMA

Un elemento imprescindibile della cultura degli States: costruita nel 1926 per andare alla conquista dell’Ovest, venne percorsa dapprima dai pionieri a cavallo e di seguito dai treni che correvano per miglia sulle rotaie sbuffando vapore. Il primo passo verso la modernità. Quello successivo fu il viaggio “on the road” percorso in automobile: era l’epoca fordiana, e ogni cittadino ne possedeva una. Non mancarono neanche le Harley-Davidson, con la cultura dei Centauri della strada vestiti in pelle nera. Negli oltre 70 scatti esposti – Fontana è partito da Chicago per arrivare a Los Angeles – non vengono solo rappresentate l’estetica e le atmosfere dell’America più profonda, ma viene anche colto lo spirito americano che ha fatto della “Mother Road” la strada della libertà individuale, in cui ogni tappa è un pezzo di questa storia. La mostra si inserisce all’interno della rassegna ColornoPhotoLife, il festival fotografico quest’anno incentrato sul tema Il Tempo, intorno a noi, a sua volta nell’ambito degli eventi di Parma Capitale Italiana della Cultura 2020-21.

-Giulia Ronchi 

Franco Fontana. Route 66
Fino all’8 novembre 2020
Reggia di Colorno Piazza Giuseppe Garibaldi, 26
Colorno, Parma
http://reggiadicolorno.it/

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Giulia Ronchi
Giulia Ronchi è nata a Pesaro nel 1991. È laureata in Scienze dei Beni Culturali all’Università Cattolica di Milano e in Visual Cultures e Pratiche curatoriali presso l’Accademia di Brera. È stata tra i fondatori del gruppo curatoriale OUT44, organizzando mostre e workshop con artisti emergenti del panorama milanese. Ha curato il progetto Dissuasori Mobili, presso il festival di video arte “XXXFuoriFestival” di Pesaro. Ha collaborato con le riviste Exibart e Artslife, recensendo mostre e intervistando personalità di spicco dell’arte. Ha collaborato con le testate femminili Elle, Elle Decor, Marie Claire e il maschile Esquire scrivendo di arte, cultura, lifestyle, femminismo e storie di donne.