Analisi del colore. Claudio Verna a Milano

Cardi Gallery, Milano ‒ fino al 20 dicembre 2018. Una retrospettiva in undici tele per mezzo secolo di carriera di uno dei protagonisti della Pittura Analitica. Fra onirismo e geometria.

Pur “schiacciata” fra Arte Povera e Transavanguardia, la Pittura Analitica, di cui Claudio Verna (Guardiagrele, 1937) fu uno dei fondatori, è stata un momento importante nell’arte del Novecento, con quel suo liberare la pittura da qualsiasi orpello strutturale per tornare alla sua essenza, ovvero quel rapporto tra superficie, colore, forma e materia. Incessante il lavoro di Verna sulla pittura come mezzo e non come fine, mettendo alla prova gli effetti cromatici del colore e creando atmosfere dal sapore onirico, divagazioni spaziali dalla prospettiva infinita, o geometrie cromatiche reminiscenze di Mondrian. Giochi di luce e di forma, anche in virtù delle superfici diafane che con il loro fondo cangiante variano la rifrazione a seconda del punto d’osservazione. Un mare di colore in cui, leopardianamente, è dolce naufragare con lo sguardo, apprezzandovi, in nuce, l’essenza ultima della bellezza della realtà. Il colore, appunto.

Niccolò Lucarelli

Evento correlato
Nome eventoClaudio Verna
Vernissage17/09/2018 ore 19
Duratadal 17/09/2018 al 20/12/2018
AutoreClaudio Verna
CuratorePiero Tomassoni
Generiarte contemporanea, personale
Spazio espositivoCARDI GALLERY MILANO
IndirizzoCorso di Porta Nuova, 38 - Milano - Lombardia
Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Niccolò Lucarelli
Laureato in Studi Internazionali, è curatore, critico d’arte, di teatro e di jazz, e saggista di storia militare. Scrive su varie riviste di settore, cercando di fissare sulla pagina quella bellezza che, a ben guardare, ancora esiste nel mondo.