Banksy distrugge la sua opera all’asta e sui social impazzano i meme. Ecco i più divertenti

L’azione che il misterioso street artist ha messo in scena durante l’ultima asta di Sotheby’s a Londra ha fatto il giro del mondo, e ha stuzzicato la fantasia di molti utenti, artisti, aziende e persino squadre di calcio che sui social network hanno creato e condiviso meme che rivisitano l’episodio. Ecco le immagini

Dalla pagina Facebook Lino Banksy
Dalla pagina Facebook Lino Banksy

“Sembra che siamo stati banksyzzati”, ha commentato il responsabile della sezione d’arte contemporanea di Sotheby’s nel corso dell’ultima asta a Londra, durante la quale la celeberrima Girl with balloon del misterioso street artist originario di Bristol Banksy si è autodistrutta non appena il battitore ha aggiudicato l’opera per oltre 1milione di sterline. Un episodio, o forse sarebbe meglio dire una performance, che ha fatto il giro del mondo, con tanto di rivendicazione da parte dell’artista che ha ammesso, sul proprio profilo Instagram, di essere stato l’artefice dell’inaspettato gesto. L’ennesima mossa per contrastare il sistema ufficiale dell’arte contemporanea – da sempre criticato e osteggiato da Banksy – o una geniale azione di marketing che avrebbe, secondo molti, addirittura fatto aumentare il valore della tela triturata? Chissà, intanto però questo colpo di teatro di Banksy è destinato a passare alla storia, e a testimoniare l’impatto mediatico che l’episodio ha avuto su tutto il pianeta sono i tanti, tantissimi meme che negli ultimi giorni girano sui social ironizzando sull’episodio: a partire dalla Gioconda triturata fino alle patatine fritte e alla pasta fresca, passando da immagini di contestazione politica e dalla divertente versione Salvator Mundi postata da Jerry Saltz. Per non parlare poi del raffinato sarcasmo di Ikea e della goliardia della pagina “Lino Banksy”. Ecco a voi una carrellata di immagini…

– Desirée Maida

View this post on Instagram

#banksy

A post shared by broken english (@brkn_english) on

View this post on Instagram

Good morning @christiesinc

A post shared by Jerry Saltz (@jerrysaltz) on

View this post on Instagram

Brillante. #banksy

A post shared by CinemaGarage (@cinemagarage) on

Dati correlati
Autore Banksy
Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Desirée Maida
Desirée Maida (Palermo, 1985) ha studiato presso l’Università degli Studi di Palermo, dove nel 2012 ha conseguito la laurea specialistica in Storia dell’Arte. Palermitana doc, appassionata di alchimia e cultura giapponese, approda al mondo dell’arte contemporanea dopo aver condotto studi sulla pittura del Tardo Manierismo meridionale (approfonditi durante un periodo di ricerche presso la Galleria Regionale della Sicilia di Palazzo Abatellis) e sull’architettura medievale siciliana. Ha scritto per testate siciliane e di settore, collaborato con gallerie d’arte e curato mostre di artisti emergenti presso lo Spazio Cannatella di Palermo. Oggi fa parte dello staff di direzione di Artribune e cura per realtà private la comunicazione di progetti artistici e culturali.