Su Sky Arte: una serata all’insegna della creatività

Da Allora & Calzadilla alla storia di Ercolano e Pompei, senza dimenticare la scienza e le arti performative, l’episodio della serie “Artbox” accompagnerà il pubblico alla scoperta delle mostre più attuali.

MAXXI Blackout Allora Calzadilla Visita Guidata 18 marzo
MAXXI Blackout Allora Calzadilla Visita Guidata 18 marzo

La vastità del tempo dell’universo, che va ben oltre la presenza dell’umanità sulla Terra, è il tema della puntata della serie Artbox, in onda su Sky Arte HD giovedì 8 marzo. Presentato tra i fossili e i resti di specie estinte conservati nel Museo Civico di Storia Naturale di Milano, l’episodio si aprirà con un approfondimento dedicato a Blackout, la mostra della coppia statunitense-portoricana Allora & Calzadilla al Maxxi di Roma. Sculture, video e performance definiscono un futuro in cui dell’uomo ‒ e della civiltà del petrolio ‒ non resterà che qualche reperto.

DALL’ARCHEOLOGIA ALLA SCIENZA

Un destino già toccato a due città sepolte da materiali eruttivi come Ercolano e Pompei, i cui scavi iniziati nel 1738 diedero grande impulso al Neoclassicismo e al turismo archeologico, come scopriremo al Museo m.a.x. di Chiasso, ospite di una mostra intitolata ai due poli archeologici campani.
Infine, i concetti di spazio-tempo e relatività, di fronte ai quali il senso della finitezza umana non può che acuirsi, sono tra i temi della mostra allestita all’Accademia delle Scienze di Torino e dedicata al geniale scienziato Tullio Regge. La recensione d’autore sarà affidata a Diego Sileo, curatore del PAC di Milano, che ha assistito, al MoMA di New York, alla performance di Tania Bruguera censurata all’Avana.

Il sito di Sky Arte è powered by Artribune, che ne cura contenuti e interfaccia digitale. Scoprite a questo link le novità di palinsesto e le news che arricchiscono il portale del primo canale televisivo culturale italiano in HD

http://arte.sky.it

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.