L’omaggio di Macerata al gallerista Alfio Vico

GABA.MC, Macerata ‒ fino al 25 febbraio 2018. La mostra allestita alla Galleria dell’Accademia di Belle Arti di Macerata ripercorre i momenti salienti della storica Galleria del Falconiere di Alfio Vico.

Il falconiere, figura antichissima capace di attrarre a se e guidare i maestosi rapaci dai quali prende nome, è oggi il titolo dell’esposizione curata da Antonello Tolve all’interno della GABA.MC, omaggio al noto gallerista Alfio Vico.
Alla GABA.MC di Macerata è possibile ammirare le opere che hanno caratterizzato il percorso trentennale intrapreso nel 1975 a Falconara Marittima dal fabbro, con la passione per l’arte, Alfio Vico.
Vico, in virtù del profondo amore per l’arte, creò un ambiente dove gli artisti erano liberi di esprimere tutta la loro indole; qui, era possibile assaporare il piacere del legame che veniva a crearsi nel momento in cui maestri del calibro di Magdalo Mussio, Milan Knížák, Enzo Cucchi, Suzanne Santoro operavano, e sono proprio le opere di questi grandi nomi che possiamo ammirare oggi a Macerata. Ed ecco, allora, che alla GABA.MC sembra quasi di poter rivivere quei momenti all’interno della Galleria del Falconiere Alfio Vico, dove, secondo alcuni racconti, si poteva mangiare tutti insieme con i grandi artisti e critici d’arte, discutere, magari, davanti a buon bicchiere di vino.

Emanuele Gurini

Evento correlato
Nome eventoIl Falconiere. Opere dalla collezione Alfio Vico
Vernissage05/12/2017 ore 18
Duratadal 05/12/2017 al 25/02/2018
CuratoreAntonello Tolve
Generiarte contemporanea, collettiva
Spazio espositivoGABA.MC - GALLERIA DELL'ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI MACERATA
IndirizzoPiazza Vittorio Veneto 7 - Macerata - Marche
Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Emanuele Gurini
Emanuele Gurini (Loreto, 1989) è critico d’arte e curatore indipendente. Si occupa prevalentemente di arte e teoria dell’arte e del rapporto che intercorre tra le arti visive e le nuove tecnologie. Tra i suoi interessi, la poesia verbo-visiva e gli scambi tra immagine e parola nella cultura italiana del secondo Novecento.