Al via il Rospigliosi Art Prize. Un premio per artisti under e over 30 di 10mila euro

Prima edizione di un concorso dedicato a Palazzo Rospigliosi di Zagarolo, il nobile edificio 500esco che in passato ha ospitato Granpalazzo e oggi è sede del Museo del Giocattolo. Il bando è aperto ad artisti under e over 30 ed è possibile partecipare fino al 15 marzo 2018

Palazzo Rospigliosi, Zagarolo
Palazzo Rospigliosi, Zagarolo

La giovanissima associazione L’AVUGI lancia la prima edizione del Rospigliosi Art Prize, premio dedicato all’omonimo palazzo cinquecentesco – legato ad una delle famiglie nobiliari della Roma rinascimentale, i Colonna – che domina la città di Zagarolo. E lo fa suddividendo salomonicamente il premio in due sezioni: Under 30 e Over 30, con un montepremi totale di 10mila euro in buoni d’acquisto, tre residenze d’artista di una settimana nel corso del 2018 e mostra finale dal 21/04/2018 al 29/04/2018 presso questo complesso signorile gestito dall’Istituzione Palazzo Rospigliosi, dove si creano e sviluppano i progetti culturali più ambiziosi. Per fare un esempio, lo storico edificio che conserva prestigiosi affreschi di pittori manieristi che ci hanno lavorato nel tardo Cinquecento, ha accolto due edizioni della curiosa fiera laziale Granpalazzo, organizzata da Paola Capata, Delfo Durante, Ilaria Gianni e Federica Schiavo. Mentre, dal 2005, è sede del Museo del Giocattolo più grande  d’Europa  con le sue 17 sale espositive su una superficie di 1400 mq, dove sono ospitati 800 pezzi che vanno dalla metà dell’800 fino agli anni ’70 del ‘900.

Palazzo Rospigliosi, Zagarolo

IL PREMIO E LA GIURIA

Ora è il turno di Rospigliosi Art Prize, premio che nasce con lo scopo “di promuovere l’Arte Contemporanea in ogni sua espressione”, si legge nel bando, “e di portare all’interno del Museo Rospigliosi una mostra di respiro Nazionale ed Internazionale con le opere selezionate dalla giuria”. Romina Guidelli – Curatore d’arte, Massimiliano Tonelli – Direttore Artribune, Manuela Porcu – Direttore Affordable Art Fair, Caterina Stringhetta – The Art Post Blog, Chiara Anguissola D’Altoè – Explora il Museo dei Bambini di Roma, Daniele Leodori – Presidente del Consiglio regionale della Regione Lazio, Emanuela Panzironi – Assessore alle Politiche sociali e della scuola, sono i nomi della commissione che selezionerà i quattro vincitori di ogni categoria – Pittura, Scultura, Fotografia, Arte digitale – per un valore di ogni premio-acquisto pari ciascuno a 2500 euro.

GLI IDEATORI DEL PREMIO

Il tutto grazie all’ideazione di cinque ventenni di San Cesareo (un tempo frazione, oggi comune confinante con Zagarolo) – Valerio Oppedisano, Aurora Benedetti, Leonardo Milani, Giulia Cecconi e Guglielmo Telli unitosi al gruppo in un secondo momento – che fondano questa associazione nell’agosto 2017. “L’Associazione nasce con la finalità di arricchire attraverso la cultura le collettività locali ed espandere la conoscenza del nostro territorio al di là dei confini. La L’AVUGI si è già occupata di eventi che mantengono vive le tradizioni territoriali, ed oggi si cimenta nelle sperimentazioni artistiche”, spiegano i giovani ideatori. “L’organizzazione è in collaborazione con Galleria Vittoria di Roma. Siamo certi che il nostro entusiasmo unito alla professionalità ci darà ottimi risultati”. La scadenza per partecipare alla prima edizione del Rospigliosi Art Prize –  con tema Arte, cibo dell’anima – è fissata per il 15 marzo 2018.

– Claudia Giraud

www.rospigliosiartprize.it
[email protected]

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Claudia Giraud
Nata a Torino, è laureata in storia dell’arte contemporanea presso il Dams di Torino, con una tesi sulla contaminazione culturale nella produzione pittorica degli anni '50 di Piero Ruggeri. Giornalista pubblicista, iscritta all’Albo dal 2006, svolge attività giornalistica per testate multimediali e cartacee di settore. Dal 2011 fa parte dello Staff di Direzione di Artribune (www.artribune.com ), è Caporedattore Musica e cura, per il magazine cartaceo, la rubrica "Art Music" dedicata a tutti quei progetti dove il linguaggio musicale si interseca con quello delle arti visive. E’ stata Caporedattore Eventi presso Exibart (www.exibart.com). Ha maturato esperienze professionali nell'ambito della comunicazione (Ufficio stampa "Castello di Rivoli", "Palazzo Bricherasio", "Emanuela Bernascone") ed in particolare ha lavorato come addetto stampa presso la società di consulenza per l'arte contemporanea "Cantiere48" di Torino. Ha svolto attività di redazione quali coordinamento editoriale, realizzazione e relativa impaginazione degli articoli per l’agenzia di stampa specializzata in italiani all’estero “News Italia Press” di Torino. Ha scritto articoli e approfondimenti per diverse testate specializzate e non (SkyArte, Gambero Rosso, Art Weekly Report e Art Report di Monte dei Paschi di Siena, Exibart, Teknemedia, Graphicus, Espoarte, Corriere dell’Arte, La Piazza, Pagina).