Villa Massimo a Roma festeggia i borsisti e l’inizio dell’estate. Tutte le immagini dell’evento

L’istituzione centenaria tedesca ha concluso la stagione con una grande festa per presentare il lavoro dei borsisti. Ecco tutte le immagini dell’iniziativa e degli interventi in mostra.

Inversione di tendenza per Villa Massimo, l’Accademia tedesca nella Capitale. Mentre tutti tendono ad espandersi, l’istituzione nata per volontà del mecenate Eduard Arnhold nel primo decennio del ‘900, si fa “piccola”. Ma intenzionalmente: riduce il numero degli ospiti, costruisce incontri più concentrati, crea maggiore concentrazione sulla presentazioni finale dei borsisti. Ciò non impedisce però di dare vita ad eventi esclusivi e d’atmosfera: come la Festa d’Estate appena conclusasi, che ha offerto agli ospiti l’opportunità di visitare gli studi di Nezaket Ekici, Göran Gnaudschun, Adnan Softić, borsisti in arte visiva, Anna Kubelík, vincitrice della borsa in architettura, Torsten Herrmann, Lisa Streich per la composizione musicale, Heike Geißler, Nina Jäckle, Hartmut Lange, per la letteratura, Levent Kunt, artista visivo, tra gli altri. L’Accademia organizza annualmente più di 30 manifestazioni, ma la presentazione finale dei borsisti avverrà a novembre. In attesa del grande evento, ecco tutte le immagini dalla Festa d’Estate e degli interventi dei partecipanti.

 -Santa Nastro

Villa Massimo
Largo di Villa Massimo, 2, Roma
www.villamassimo.de

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Santa Nastro
Santa Nastro è nata a Napoli nel 1981. Laureata in Storia dell'Arte presso l'Università di Bologna con una tesi su Francesco Arcangeli, è critico d'arte, giornalista e comunicatore. Attualmente è membro dello staff di direzione di Artribune. È inoltre autore per il progetto arTVision – a live art channel, ufficio stampa per l’American Academy in Rome e Responsabile della Comunicazione della Fondazione Pino Pascali. Dal 2011 collabora con Demanio Marittimo.KM-278 diretto da Pippo Ciorra e Cristiana Colli, con Re_Place, Mu6, L’Aquila e con Arte in Centro. Dal 2006 al 2011 ha collaborato alla realizzazione del Festival dell'Arte Contemporanea di Faenza, diretto da Angela Vettese, Carlos Basualdo e Pier Luigi Sacco. Dal 2005 al 2011 ha collaborato con Exibart nelle sue versioni online e onpaper. Ha pubblicato per Maxim e Fashion Trend, mentre dal 2005 ad oggi ha pubblicato su Il Corriere della Sera, Arte, Alfabeta2, Il Giornale dell'Arte, minima et moralia e saggi testi critici su numerosi cataloghi e pubblicazioni.