Ettore Sottsass incontra Carlo Scarpa. A Venezia

In concomitanza con la 57. Biennale d’Arte di Venezia, il Negozio Olivetti, bene FAI nel cuore di piazza San Marco, torna a ospitare le opere di uno dei designer e architetti italiani più rivoluzionari, a cento anni dalla sua nascita.

Dialogo. Ettore Sottsass Ceramiche 1957-1969, Carlo Scarpa Negozio Olivetti 1957. Exhibition view at Negozio Olivetti, Venezia 2017. Photo © Matthieu Salvaing
Dialogo. Ettore Sottsass Ceramiche 1957-1969, Carlo Scarpa Negozio Olivetti 1957. Exhibition view at Negozio Olivetti, Venezia 2017. Photo © Matthieu Salvaing

La rassegna Dialogo, frutto della collaborazione con lo Studio Charles Zana Architecture, accosta le ceramiche realizzate da Ettore Sottsass (Innsbruck, 1917 – Milano, 2007) fra il 1957 e il 1969 e i volumi progettati da Carlo Scarpa nel 1957 su commissione di Adriano Olivetti, legato a entrambi da un proficuo rapporto professionale. Sessanta manufatti – che spaziano dai vasi ai piatti fino ai celebri menhir – testimoniano l’approccio libero e sperimentale adottato da Sottsass nei confronti della materia e la riflessione condotta sulla dialettica tra spazio, forma e colore nell’ambito delle arti applicate. Dalle prime prove, attorno alla metà degli Anni Cinquanta, sotto la guida di Aldo Londi, al tempo direttore artistico dell’azienda toscana Bitossi Ceramiche, fino alle Ceramiche a Colaggio degli Anni Sessanta, ottenute in serie con la tecnica della fusione già impiegata per le Ceramiche a Fischietto, la mostra punta lo sguardo sulle originali modulazioni dell’argilla adottate da Sottsass, in linea con l’indipendenza creativa che gli era propria. Nonostante l’apparente contrasto fra il rigore degli ambienti progettati da Scarpa e il fermento vitale che attraversa la produzione di Sottsass, non mancano i punti di contatto fra i due, esplicitati dall’uso del colore e dall’importanza attribuita alla fase progettuale.

Arianna Testino

Articolo pubblicato su Grandi Mostre #4

Abbonati ad Artribune Magazine
Acquista la tua 
inserzione sul prossimo Artribune

Evento correlato
Nome eventoDialogo - Ettore Sottsass e Carlo Scarpa
Vernissage10/05/2017 dalle 17 alle 21 solo su invito
Duratadal 10/05/2017 al 20/08/2017
AutoriEttore Sottsass , Carlo Scarpa
CuratoreCharles Zana
Generedesign
Spazio espositivoNEGOZIO OLIVETTI
IndirizzoPiazza San Marco - Venezia - Veneto
Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Arianna Testino
Arianna Testino è nata nel 1983. Ha studiato storia dell’arte medievale-moderna a Bologna e si è specializzata nelle arti contemporanee a Venezia. Appassionata di scrittura e curatela, è interessata all'approfondimento e all'ideazione di attività artistiche a carattere pubblico e sociale.