L’orinatoio di Duchamp compie cent’anni. L’omaggio di Saâdane Afif

Centre Pompidou, Parigi – fino al 30 aprile 2017. Il museo parigino festeggia i cento anni dell’orinatoio di Marcel Duchamp con “The Fountain Archives 2008-2017”, la mostra di Saâdane Afif.

Saâdane Afif. The Fountain Archives 2008-2017. Installation view at Centre Pompidou, Parigi 2017. Photo Philippe Migeat
Saâdane Afif. The Fountain Archives 2008-2017. Installation view at Centre Pompidou, Parigi 2017. Photo Philippe Migeat

È una delle intramontabili icone dell’arte del XX secolo. La Fontana, realizzata da Marcel Duchamp nel 1917, è centenaria. Un anniversario importante che non poteva sfuggire al Centre Pompidou di Parigi e all’artista francese Saâdane Afif (Vendôme, 1970) che per l’occasione espone The Fountain Archives 2008-2017, una vera e propria storia della diffusione dell’orinatoio, una mostra unica sull’immortale e, sempre attuale, ready-made di Duchamp.

LA COLLEZIONE

Afif continua a collezionare, da quasi dieci anni, centinaia di pagine che raffigurano l’opera, strappate da altrettante pubblicazioni e incorniciate singolarmente o sotto forma di polittici. Un gesto replicato infinite volte che va di pari passo alla costituzione di una biblioteca, composta da testi chirurgicamente sezionati dall’artista. Le pubblicazioni sono attualmente 850, ma il progetto potrà dirsi concluso al raggiungimento di 1001 esemplari provenienti da tutto il mondo. Per completare la raccolta, chiunque può sottoporre al vaglio dell’artista un testo con relativa immagine, semplicemente andando sul sito The Fountain Archives, dove tutte le pagine sono meticolosamente digitalizzate.
La riproduzione visiva della Fontana ha rappresentato per anni l’unica traccia dell’opera che sparì, dopo essere stata fotografata da Alfred Stieglitz nell’anno stesso della sua creazione, fino alla riedizione del 1964. La fotografia, dunque, rappresenta per quest’opera una promessa di vita che Afif ha saputo cogliere attraverso una ricerca metodica e appassionata.

Saâdane Afif, The Fountain Archives, 2008-17
Saâdane Afif, The Fountain Archives, 2008-17

LA MOSTRA

The Fountain Archives 2008-2017 è esposta per la prima volta al pubblico insieme alla sezione intitolata Augmented, formata dai brandelli di pagine che parlano del lavoro di Afif in merito alla Fontana, diventando l’evoluzione dell’opera stessa.
Centinaia di pagine incorniciate e quattro librerie sotto vetro, contenenti la biblioteca delle pubblicazioni mutilate, diventando scultura o meglio, come suggerito dalla mostra, una sorta di “stampo” precedente all’opera. Saltano subito all’occhio le porzioni di muro lasciate libere, dove trovano spazio le parole di alcune canzoni che l’artista ha proposto di scrivere ai suoi amici. E al centro di tutto? Naturalmente c’è lei, la Fontana di Duchamp, che domina la scena e si fa beffa degli spettatori, sicura che l’opera di Afif le abbia regalato altri cento di questi anni.

Federica Mariani

Parigi // fino al 30 aprile 2017
Saâdane AfifThe Fountain Archives 2008-2017
CENTRE POMPIDOU
Place Georges-Pompidou
www.centrepompidou.fr

Dati correlati
AutoriSaâdane Afif, Marcel Duchamp
Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Federica Mariani
Classe 1982, Federica Mariani ha due lauree magistrali, una in storia delle arti e l’altra in economia delle arti conseguite presso l’Università Ca' Foscari di Venezia e ha collaborato per alcuni progetti con la Biennale di Venezia. Ha frequentato il Master Internazionale in Management dei Beni e delle Attività Culturali alla European School of Management di Parigi, sempre nella capitale francese ha lavorato per il centro d’arte digitale Le Cube e la Galleria Alberta Pane. Dal 2012 al 2019 ha lavorato per la Fondazione Marche Cultura come social media specialist. Si è occupata spesso di Street Art e ha collaborato con PopUp! Festival. Attualmente vive ad Anversa e lavora presso il Museum Hof van Busleyden di Mechelen. È giornalista dal 2006, scrive articoli sul mondo dell’arte contemporanea e realizza interviste a livello internazionale.