Orizzonti reali e immaginari. Luca Pancrazzi a Palermo

Francesco Pantaleone Arte Contemporanea, Palermo – fino al 28 gennaio 2017. L’artista toscano, per la sua prima personale nella galleria siciliana, presenta un serie di interventi che indagano il rapporto tra l’uomo e lo spazio da lui esperito e immaginato.

Luca Pancrazzi. Come Sempre Dove Sai. Exhibition view at Francesco Pantaleone Arte Contemporanea, Palermo 2017
Luca Pancrazzi. Come Sempre Dove Sai. Exhibition view at Francesco Pantaleone Arte Contemporanea, Palermo 2017

È concepita come una grande installazione ambientale Come Sempre Dove Sai, la personale di Luca Pancrazzi (Figline Valdarno, 1961) alla galleria Pantaleone. Una riflessione sulla natura della visione e sul rapporto tra uomo e paesaggio, alla scoperta delle sconfinate possibilità di reinventare i confini spaziali attraverso linee di orizzonte intellettuali e immaginarie. Una serie di chine disposte sulle pareti rappresentano scorci urbani industrializzati e completano lo skyline disegnato dall’artista sul muro, ad altezza dell’occhio dello spettatore. Un video propone un paesaggio urbano e sonoro in movimento, arricchito dal suono emesso dalla matita di Pancrazzi campionato dal sound artist Alessio de Girolamo. Infine, la colata di vernice bianca sulle mappe geografiche a rilievo dell’Italia e della Sicilia è un’opportunità per reinventarle in nuove dimensioni: emotive, spaziali e temporali.

Desirée Maida

Evento correlato
Nome eventoLuca Pancrazzi - Come Sempre Dove Sai
Vernissage03/12/2016 ore 18,30 Con una performance audio di Alessio de Girolamo
Duratadal 03/12/2016 al 28/01/2017
AutoreLuca Pancrazzi
Generiarte contemporanea, personale
Spazio espositivoFRANCESCO PANTALEONE ARTECONTEMPORANEA
IndirizzoVia Vittorio Emanuele 303 (Palazzo Di Napoli - Quattro Canti) 90133 - Palermo - Sicilia
Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Desirée Maida
Desirée Maida (Palermo, 1985) ha studiato presso l’Università degli Studi di Palermo, dove nel 2012 ha conseguito la laurea specialistica in Storia dell’Arte. Palermitana doc, appassionata di alchimia e cultura giapponese, approda al mondo dell’arte contemporanea dopo aver condotto studi sulla pittura del Tardo Manierismo meridionale (approfonditi durante un periodo di ricerche presso la Galleria Regionale della Sicilia di Palazzo Abatellis) e sull’architettura medievale siciliana. Ha scritto per testate siciliane e di settore, collaborato con gallerie d’arte e curato mostre di artisti emergenti presso lo Spazio Cannatella di Palermo. Oggi fa parte dello staff di direzione di Artribune e cura per realtà private la comunicazione di progetti artistici e culturali.