Roma: tornano alla luce gli ipogei del Colosseo

0
1105

I lavori hanno interessato 15mila mq riportando all’antico splendore il “backstage” del Colosseo

Tornano alla luce gli ipogei del Colosseo, un risultato ottenuto grazie alla seconda fase dei lavori avviati nel 2018 con il sostegno di Tod’s.“Ricordo che quando, diversi anni fa, ho cominciato il mio primo mandato da Ministro, Tod’s aveva già avviato questa importante operazione. Rimasi allibito e indignato nel vedere che, di fronte a un’impresa italiana impegnata a destinare una somma così importante alla tutela del patrimonio culturale del Paese, invece del plauso generale si sollevassero polemiche. È stata questa ragione che mi ha spinto poi a proporre le norme sull’Art Bonus al Parlamento, che le ha approvate convintamente introducendo un’agevolazione fiscale per chi dona in cultura capace di portare in pochi anni oltre mezzo miliardo di euro”, è stato il commento del Ministro della Cultura Dario Franceschini alla presentazione svoltasi il 25 giugno. I lavori hanno interessato 15 mila mq di superficie e oltre 80 specialisti. Il risultato? La possibilità di visitare i corridoi e i passaggi in cui si preparavano gli spettacoli del Colosseo. “Un lavoro molto complesso”, ha spiegato la direttrice del Parco archeologico, Alfonsina Russo i cui risultati sono ancora in corso di studio, testimoniando tutto ciò che avvenne sotto alla grande arena dell’Anfiteatro, dalla sua inaugurazione nell’80 d.C. fino all’ultimo spettacolo nel 523″.

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.