Cambia tutto negli splendidi Palazzo Barberini e Galleria Corsini. Immagini in anteprima da Roma

Grande festa per presentare la nuova visione di rilancio strategico delle Gallerie Nazionali d’Arte Antica con la direzione di Flaminia Gennari Santori

L’Annunciazione di Filippo Lippi, La Fornarina di Raffaello, Giuditta e Oloferne di Caravaggio, l’affresco con il Trionfo della Divina Provvidenza di Pietro da Cortona, il busto di Urbano VIII di Bernini. È questo, con l’apertura straordinaria di Palazzo Barberini, il contesto – unico al mondo – scelto dal direttore Flaminia Gennari Santori per presentare la nuova visione di rilancio strategico delle Gallerie Nazionali d’Arte Antica di Roma, Palazzo Barberini e Galleria Corsini, divenute autonome con la riforma del MIBACT nel luglio del 2015.
Una rilettura delle collezioni in chiave moderna e accessibile, una rinnovata fruizione degli spazi pensata per il grande pubblico, il rilancio dell’istituzione museale a livello nazionale e internazionale, la nuova identità visiva e il nuovo sito web, lo sviluppo dei canali di comunicazione social. È l’occasione, inoltre, per presentare le mostre dedicate a Pompeo Batoni e a Ribera, Stomer e Mattia Preti: ecco le immagini in anteprima…

Dati correlati
AutoriPompeo Batoni, Mattia Preti, Raffaello, Filippo Lippi, Michelangelo Merisi da Caravaggio, Pietro da Cortona, Jusepe de Ribera detto lo Spagnoletto
Spazio espositivoGALLERIE NAZIONALI DI ARTE ANTICA DI ROMA - PALAZZO BARBERINI
IndirizzoVia Delle Quattro Fontane 13 - 00184 - Roma - Lazio
Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Massimo Mattioli
É nato a Todi (Pg). Laureato in Storia dell'Arte Contemporanea all’Università di Perugia, fra il 1993 e il 1994 ha lavorato a Torino come redattore de “Il Giornale dell'Arte”. Nel 2005 ha pubblicato per Silvia Editrice il libro “Rigando dritto. Piero Dorazio scritti 1945-2004”. Ha curato mostre in spazi pubblici e privati, fra cui due edizioni della rassegna internazionale di videoarte Agorazein. È stato membro del comitato curatoriale per il Padiglione Italia della Biennale di Venezia 2011, e consulente per il progetto del Padiglione Italia dedicato agli Istituti Italiani di Cultura nel mondo. Nel 2014 ha curato, assieme a Fabio De Chirico, la mostra Artsiders, presso la Galleria Nazionale dell'Umbria di Perugia. Dal 2011 al 2017 ha fatto parte dello staff di direzione editoriale di Artribune, come caporedattore delle news.