Enorme videomapping di Onionlab per Videocittà sul Palazzo Eni a Roma. I video

Effetto wow nel quartiere Eur di Roma. Per tre notti l’immensa superficie del Palazzo Eni si è animata di una videoinstallazione dalle dimensioni clamorose grazie al festival inventato da Francesco Rutelli

Enorme videomapping sul Palazzo Eni a Roma.
Enorme videomapping sul Palazzo Eni a Roma.

Gigantesco esperimento di videomapping a Roma, le generose superfici del famoso palazzo sede dell’Eni nel quartiere dell’Eur vengono utilizzate per tre notti (sino alla mezzanotte di domenica 20 ottobre, a partire dalle 21) per proiettare in prima mondiale il nuovo lavoro Paradoxadegli Onionlab, crew creativa specializzata in mega proiezioni ad effetto con quartiere generale a Barcellona.

Tutto si svolge nell’ambito della rassegna Videocittà – Festival della Visione inventata da Francesco Rutelli (del resto molti pensano ancora che l’ex sindaco di vent’anni fa sia stato l’unico ad avere avuto una visione di cittò per la povera Roma…) e curata da Francesco Dobrovich. All’interno di Videocittà comunque il format di videomapping Solid Light non si limiterà a questa clamorosa installazione e continuerà nei giorni successivi in altre location sia del centro storico sia del Guido Reni District (esattamente di fronte al Maxxi), quartier generale della rassegna.

Questa è immaginazione, non solo visione” ha dichiarato Rutellii “la cosa che mi ha più colpito è stato un ragazzino e il suo ‘wow’ esclamato appena l’installazione si è accesa il primo giorno“. Altri ‘wow’ sono previsti nel fine settimana del 25-27 ottobre quando Solid Light, sempre con l’ideazione di Lazy Film, arriverà in centro sfidando facciate storiche, non ultima quella del Pantheon…

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.