Festa della Musica 2020. Dalla Scala di Milano alla Valle dei Templi, concerti al tempo del virus

I concerti si svolgeranno in oltre 300 città italiane in spazi aperti come cortili di case e musei, nei giardini, nelle piazzette, nelle aree archeologiche. Tra ingressi limitati e live in streaming, eccone una selezione

È un evento che dal 1985, anno europeo della musica, si ripete il 21 giugno in tutta Europa e non solo. Stiamo parlando della Festa della Musica, una grande manifestazione popolare gratuita nata per celebrare il solstizio d’estate, aperta a tutti i partecipanti amatori o professionisti, che desiderano esibirsi di fronte ad un vasto pubblico. Lanciata in Francia nel 1982 dall’allora Ministro della Cultura Jack Lang, la Fête de la Musique è diventata un autentico fenomeno iscritto in un contesto europeo che coinvolge ormai numerose città in tutto il mondo. Sotto lo slogan la Festa della musica non ha confini, questa 36esima edizione vede protagonisti, oltre al testimonial Paolo Fresu, i tanti medici ed infermieri che, in questi mesi, sono stati in prima linea nella lotta al Covid-19 e che fanno della musica la propria passione. Vediamo quali sono i principali eventi dedicati in Italia, dove la festa si svolgerà in oltre 300 città con la partecipazione di quasi 4 mila artisti per lo più in spazi aperti come cortili di case e musei, nei giardini, nelle piazzette, nelle aree archeologiche per evitare assembramenti…

-Claudia Giraud

https://www.festadellamusica.beniculturali.it

1. LA FESTA DELLA MUSICA DI ROMA SUL WEB

Balcone

La Festa della Musica di Roma è quest’anno dedicata ad Ezio Bosso, da poco scomparso e insignito della cittadinanza onoraria il 20 giugno 2019. Sarà un’edizione speciale perché si svolgerà esclusivamente sul web per rispettare le disposizioni sanitarie di contenimento dell’epidemia da COVID-19. In questo modo la Capitale vuole mantenere lo spirito della prima Festa: permettere alla musica di diffondersi in tutta la città, per salutare il solstizio d’estate. In questa particolare edizione 2020 la Festa della Musica di Roma avviene quindi nelle case, dalle finestre o dai balconi, e viene diffusa attraverso il web con l’hashtag #FDMRoma2020.

http://www.festadellamusicaroma.it/festa-della-musica/

2. CONCERTO DI PAOLO FRESU ALLA VALLE DEI TEMPLI DI AGRIGENTO

Valle dei Templi, Agrigento, Sicily, Italy, ph Michal Osmenda, fonte Wikipedia

Testimonial di questa particolare edizione, il maestro Paolo Fresu, che farà risuonare il jazz della sua tromba tra i maestosi templi della Valle di Agrigento. Fresu sarà il protagonista del concerto simbolo della festa (Altissima luce, laudario da Cortona) ed eseguirà con gli allievi del conservatorio Toscanini di Ribera un brano scritto per celebrare i 2600 anni della colonia greca patrimonio dell’Umanità. Un concerto da seguire in streaming.

https://ec.europa.eu/italy/home_it

3. PROFONDO ROSSO AL MUSEO DELLE CIVILITÀ DI ROMA CON IL LIVE DI CLAUDIO SIMONETTI

Profondo Rosso Cover Art.1

Il pianoforte di Casa Bixio riprende vita presso il Museo delle Civilità – Museo delle Arti e Tradizioni Popolari di Roma, all’interno della mostra: C.A. Bixio Musica & Cinema nel ‘900 italiano. Grazie alla performance del Maestro Claudio Simonetti (Goblin), nei saloni dell’esposizione allestita in occasione del Centenario di Casa Bixio, riecheggeranno suoni, emozioni e tensioni delle più note colonne sonore dei film di Dario Argento come Suspiria, Phenomena e Profondo Rosso, scritte e composte dal Maestro Simonetti con i Goblin, vera e propria icona del prog internazionale. “Cento anni fa, nel 1920, mio padre Cesare Andrea Bixio fondava, in Galleria del Corso, la prima casa editrice della canzone popolare italiana, contribuendo a far diventare Milano la Città della Musica”, ricorda Franco Bixio, figlio del noto compositore Cesare Andrea Bixio. “In occasione del Centenario legato alla nostra famiglia, dedico alla città di Milano due appuntamenti Prog, in occasione della Festa della Musica, con l’augurio che Milano possa riprendere al più presto il suo ruolo attivo nel mondo dell’editoria e della discografia italiana”. Parallelamente all’evento musicale di Roma col Maestro Claudio Simonetti, a Treviso il 21 giugno ci sarà anche un omaggio al periodo francese di Cesare Andre Bixio presso il Salotto Del Monaco – Chez Donella con il gruppo musicale Opus Avantra di Donella Del Monaco.

https://museocivilta.beniculturali.it/

4. FLASHMOB ALLA REGGIA DI CARDITELLO CON LE VIBRAZIONI DEL CANTO OM

Reggia di Carditello

Un grande flashmob con i suoni primordiali del canto OM, avvolgerà il Real Sito di Carditello ed i boschi che lo circondano. Suoni mistici come le campane, il flauto, l’harmonium, le conchiglie ed i grilli, accompagneranno tutti i partecipanti in un viaggio nel tempo – riuniti in cerchio intorno al tempietto dove Ferdinando IV di Borbone amava festeggiare il miracolo delle stagioni – fino a trasformarsi in uno strumento musicale per eccellenza. “Proprio come un musicista utilizza il diapason per accordare una chitarra o un sitar”, spiega Luigi Nicolais, presidente della Fondazione, “Carditello, oltre ad essere un sito culturale, si propone di stimolare il benessere psicofisico dei visitatori e di valorizzare lo sviluppo del territorio, promuovendo il binomio natura e cultura. Unirsi e cantare in gruppo crea sintonia, solidarietà e grande vicinanza, rafforzando la nostra politica di inclusione ed aprendo le porte di Carditello a tutti. Per partecipare al flashmob non occorre saper cantare o avere particolari abilità, ma semplicemente voler stare insieme e condividere una giornata di festa”.

www.fondazionecarditello.org

5. CONCERTI IN STREAMING TRA PARCO ARCHEOLOGICO DI ERCOLANO, MAV E REGGIA DI PORTICI

Suonatrice di arpa al Mav

Dai Queen a Bach, dai Coldplay a Beethoven, i 1.400 ragazzi degli 11 licei musicali e coreutici della Città Metropolitana di Napoli mescoleranno generi e tendenze suonando tra le domus del Parco Archeologico di Ercolano, le ricostruzioni 4D del MAV e le maestose sale della Reggia borbonica di Portici. Il tutto sarà trasmesso in streaming domenica mattina, alle ore 10, sui canali social della Città Metropolitana e dei partner dell’iniziativa.

https://www.youtube.com/user/MetroNapoliTV

6. LA FESTA DELLA MUSICA AL MUSEO TEATRALE ALLA SCALA DI MILANO

Vista dalla platea del Teatro alla Scala Street View Teatro alla Scala Google Arts Culture

Riaperto finalmente al pubblico a partire da sabato 20 giugno, il Museo Teatrale alla Scala, in occasione della Festa internazionale della musica, sarà a ingresso gratuito, su prenotazione. Mentre sui canali Facebook e YouTube del Museo e del Teatro cinque artisti – Eleonora Buratto, Michele Gamba, Andrea Mastroni, Orazio Sciortino e James Vaughan – torneranno nello spettacolare spazio museale per festeggiare la ricorrenza sul pianoforte appartenuto a Franz Liszt.

www.museoscala.org

7. CASA DEL TEATRO RAGAZZI E GIOVANI DI TORINO RIAPRE NEL SEGNO DI BEETHOVEN

Va, Va, Va, Van Beethoven, Casa del Teatro Ragazzi e Giovani, Torino

L’apertura dell’Arena è prevista per domenica 21 giugno, giorno della Festa Della Musica con un doppio appuntamento dedicato a Ludwig Van Beethoven, nel 250° anniversario della nascita: alle ore 18.00 esibizione a cura dell’Unione Musicale Onlus, con la partecipazione del Conservatorio Giuseppe Verdi di Torino, di Tina Vercellino violino e Mirko Bertolino pianoforte, nei primi due movimenti della Sonata n. 7 in do minore per violino e pianoforte op. 30 n. 2, composta dal musicista tedesco nel 1802 e dedicata allo Zar di Russia Alessandro I. A seguire, la messa in scena dello spettacolo Va, Va, Va, Van Beethoven, una favola in forma sonata prodotta da Fondazione TRG Onlus in collaborazione con l’Unione Musicale Onlus, dedicata al Grande Maestro, interpretata e diretta da Pasquale Buonarota e Alessandro Pisci con la partecipazione del pianista Diego Mingolla. L’azione teatrale sarà accompagnata dall’esecuzione dell’op. 35 di Beethoven: tema, variazioni e fuga su motivi dell’Eroica.

www.casateatroragazzi.it

8. MONZA VISIONARIA SOTTOCASA: UN FESTIVAL ITINERANTE

Monza visionaria sottocasa

Nel giorno dedicato alla Festa della Musica nasce un nuovo format per l’ottava edizione del festival Monza Visionaria, in programma dal 21 al 28 giugno 2020 nel capoluogo brianzolo. Dopo mesi di interruzione della musica dal vivo, la nuova edizione della visionaria rassegna di Musicamorfosi porterà i sui concerti direttamente nelle strade di Monza, nei Giardini e nel Parco della Reggia, e simbolicamente all’esterno dell’ospedale cittadino ASST Monza San Gerardo e del Centro Maria Letizia Verga per lo studio e la cura della leucemia del bambino – Fondazione MBBM grazie alla nuova formula mobile e itinerante Monza Visionaria Sottocasa. Il Sonoro Bus, un autobus personalizzato, trasporterà dunque talenti internazionali di musica jazz, classica, sacra, rock ed elettronica direttamente sotto le case dei monzesi, attraverso le strade e i luoghi storico-artistici di Monza, come la Reggia e il suo Parco, e i palazzi di tutti i quartieri della città.

https://www.musicamorfosi.it/musicamobile/

9. ESTATE ALL’ITALIANA FESTIVAL: UN TOUR VIRTUALE DEI FESTIVAL ITALIANI

Riccardo Muti, ph Silvia Lelli

La Festa della Musica è il giorno scelto per il lancio di un’altra iniziativa. Si tratta di Estate all’italiana Festival, una vetrina internazionale dei festival italiani di grande tradizione che si presentano nel mondo con alcuni spettacoli del cartellone 2020. “L’Italia dei Festival”, dichiara la Vice Ministra Marina Sereni, “si rimette in moto e, grazie alla collaborazione tra il Ministero degli Esteri, con la sua rete di Ambasciate, Consolati e Istituti Italiani di Cultura, e l’Associazione ItaliaFestival, offre al pubblico internazionale l’accesso a oltre due mesi di programmazione di spettacoli di grandissima qualità, fruibili online in streaming e on demand gratuitamente in tutto il mondo”. Si parte appunto domenica 21 giugno, con l’atteso concerto di apertura del Ravenna Festival, che vede protagonisti l’Orchestra Giovanile Luigi Cherubini e il soprano Rosa Feola, diretti dal maestro Riccardo Muti alla Rocca Brancaleone: sarà il primo grande concerto in Italia che si svolgerà alla presenza di pubblico, nel rispetto di tutte le norme di salvaguardia, dopo la riapertura dei teatri e delle sale italiane.

https://www.esteri.it/mae/it/politica_estera/promozione-integrata-del-sistema/estate-all-italiana.html

10. MARATONA MUSICALE SULL’ACQUA AI BAGNI MISTERIOSI DI MILANO

Bagni Misteriosi, Milano, AndreaCherchi

Palcoscenico sull’acqua e giovani talenti di jazz e classica. Sono questi gli ingredienti dell’allegra maratona musicale ai Bagni Misteriosi, organizzata dalla Società del Quartetto di Milano in collaborazione con il Teatro Franco Parenti e Yamaha Music Europe per celebrare la Festa Europea della Musica. “Durante questi mesi di lockdown la musica è stata per me, ma credo di poter dire per tutti, un conforto costante”, afferma la Presidente della Società del Quartetto Ilaria Borletti Buitoni, “ed è una grande gioia, adesso, poterci ritrovare proprio in occasione della Festa Europea della Musica facendo salire sul palcoscenico giovani e brillanti musicisti. Sono convinta che per ricominciare non solo Milano ma l’Italia tutta debba mettere al centro l’arte, la musica, la bellezza, l’intuizione, la creatività, l’immaginazione, in poche parole le cifre che l’hanno resa unica nel mondo sino ad oggi”.

www.bagnimisteriosi.com
www.quartettomilano.it

11. CONCERTO IN DIRETTA STREAMING SULLA PAGINA FACEBOOK GALLERIA NAZIONALE DELL’UMBRIA

Galleria Nazionale dell’Umbria

In occasione della Festa della Musica 2020, la Sala Maggiore della Galleria Nazionale dell’Umbria si riempirà di note, quelle del Quartetto d’archi di Umbria Ensemble, accompagnato dal clarinetto di Claudio Mansutti. La loro musica racconterà una storia straordinaria che ha come protagonista un incontro: quello tra Brahms e Richard Muhlfeld. Il concerto potrà essere ascoltato sul canale Facebook della Galleria a partire dalle 15.30.

https://www.facebook.com/events/320752112276082/

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Claudia Giraud
Nata a Torino, è laureata in storia dell’arte contemporanea presso il Dams di Torino, con una tesi sulla contaminazione culturale nella produzione pittorica degli anni '50 di Piero Ruggeri. Giornalista pubblicista, iscritta all’Albo dal 2006, svolge attività giornalistica per testate multimediali e cartacee di settore. Dal 2011 fa parte dello Staff di Direzione di Artribune (www.artribune.com ), è Caporedattore Musica e cura, per il magazine cartaceo, la rubrica "Art Music" dedicata a tutti quei progetti dove il linguaggio musicale si interseca con quello delle arti visive. E’ stata Caporedattore Eventi presso Exibart (www.exibart.com). Ha maturato esperienze professionali nell'ambito della comunicazione (Ufficio stampa "Castello di Rivoli", "Palazzo Bricherasio", "Emanuela Bernascone") ed in particolare ha lavorato come addetto stampa presso la società di consulenza per l'arte contemporanea "Cantiere48" di Torino. Ha svolto attività di redazione quali coordinamento editoriale, realizzazione e relativa impaginazione degli articoli per l’agenzia di stampa specializzata in italiani all’estero “News Italia Press” di Torino. Ha scritto articoli e approfondimenti per diverse testate specializzate e non (SkyArte, Gambero Rosso, Art Weekly Report e Art Report di Monte dei Paschi di Siena, Exibart, Teknemedia, Graphicus, Espoarte, Corriere dell’Arte, La Piazza, Pagina).