Cannes 2021: annunciato il programma. Italia in concorso con Nanni Moretti

Tre piani di Nanni Moretti è il film italiano in Concorso al Festival di Cannes e in prima mondiale. Sempre in competizione ci sono, tra gli altri, Jacques Audiard, Wes Anderson, Francois Ozon. Ecco la lista completa

Tre Piani di Nanni Moretti Sacher Film - Fandango
Tre Piani di Nanni Moretti Sacher Film - Fandango

Pierre Lescure, Presidente del Festival di Cannes, e Thierry Frémaux, Delegato Generale, hanno presentato il programma della 74esima edizione prevista dal 6 al 17 luglio 2021. Dopo un anno di stop a causa della pandemia, il Festival di Cannes torna in pista con grande ostinazione. Grande attesa per questo annuncio e per questo festival che si svolgerà in totale presenza e in un periodo dell’anno forse troppo caldo. Un festival che in alcun modo non potrà sottrarsi alle norme anti Covid e che dovrà mantenere un grande controllo, anche se ha già annunciato che in sala non vi sarà nessun distanziamento tra il pubblico che dovrà ugualmente mantenere la mascherina per tutta la durata della proiezione. Il Festival di Cannes, come è noto, è sicuramente il più glamour al mondo e prevede per la stampa molta attesa prima dell’ingresso sala. A cosa rinuncerà il team di Thierry Frémaux?

TRA FILM ATTESI E RIMASTI IN ATTESA

Intanto il programma messo in piedi per la 74esima edizione, per un totale di 61 titoli, ha molto, moltissimo cinema francese, film che sono rimasti fermi per oltre un anno e che hanno atteso la riapertura delle sale nel proprio Paese. Ci sono però anche i grandi titoli che non sono insoliti al Festival di Cannes e che già lo scorso anno erano stati annunciati, tra tutti The French Dispatch di Wes Anderson, e poi Tout s’est bien passè di Francois OzonA hero di Asghar FarhadiAline di Valérie LemercierThe Velvet Underground di Todd HaynesLes Olympiades di Jacques Audiard. Il Festival di Cannes ha il desiderio di ricominciare, di partire, di essere un po’ il momento di una nuova era cinematografica. Dalla sua la caparbietà, anche se tanta è l’ansia degli addetti ai lavori che dovranno recarsi sulla Croisette tra un mese, avendo la Francia solo il 30% della popolazione vaccinata al momento. Alla regista e attrice Jodie Foster sarà data la Palma d’Oro d’onore durante la serata d’apertura, in cui sarà presentato il film Annette di Leos Carax (in Italia con I Wonder Pictures). Un importante riconoscimento che consacra la carriera eclettica di un’artista molto amata dal Festival di Cannes.

NANNI MORETTI A CANNES CON TRE PIANI

Il film Tre piani di Nanni Moretti era una certezza annunciata al Festival di Cannes. Il regista attendeva sicuramente la notizia ufficiale, e nei giorni scorsi è stata anche annunciata l’uscita del film nelle sale italiane prevista per il 23 settembre con 01Distribution. Il film, tratto dall’omonimo romanzo dello scrittore israeliano Eshkol Nevo, ha nel cast Riccardo Scamarcio, Margherita Buy, Alba Rohrwacher, Adriano Giannini, Elena Lietti, Nanni Moretti, Denise Tantucci, Alessandro Sperduti, Anna Bonaiuto, Paolo Graziosi, Tommaso Ragno, Stefano Dionisi. Protagoniste sono tre famiglie, che abitano in un edificio borghese, dove la quiete regna sovrana e le piante adornano elegantemente l’ingresso della palazzina. Al contrario, dietro quelle porte blindate la vita dei condomini non è di certo tranquilla, anzi ogni appartamento nasconde problemi di coppia e famiglie irrequiete e, nonostante abitino piani diversi del palazzo, le loro vite finiranno inevitabilmente per scontrarsi.

– Margherita Bordino

IN FILM PRESENTI ALLA SELEZIONE UFFICIALE DEL FESTIVAL DI CANNES

COMPETITION

Tout S’est Bien Passé, François Ozon

A Hero, Asghar Farhadi

Tre Piani, Nanni Moretti

Titane, Julia Ducournau

The French Dispatch, Wes Anderson

Red Rocket, Sean Baker

Petrov’s Flu, Kirill Serebrennikov

Par Un Demi Clair Matin, Bruno Dumont

Nitram, Justin Kurzel

Memoria, Apichatpong Weerasethakul

Les Olympiades, Jacques Audiard

OUT OF COMPETITION

De Son Vivant, Emmanuelle Bercot

Stillwater, Tom McCarthy

The Velvet Underground, Todd Haynes

MIDNIGHT SCREENINGS

Bloody Oranges, Jean-Christophe Meurisse

CANNES PREMIERE

Evolution, Kornel Mundruczo

Cow, Andrea Arnold

Mothering Sunday, Eva Husson

Love Songs For Tough Guys, Samuel Benchetrit

In Front Of Your Face, Hong Sang-soo

SPECIAL SCREENINGS

H6, Yi Yi

Black Notebooks, Shlomi Elkabetz

Mariner Of The Mountains, Karim Ainouz

JFK Revisited: Through The Looking Glass, Oliver Stone

UN CERTAIN REGARD

The Innocents, Eskil Vogt

After Yang, Kogonada

Delo, Alexey German Jr

Bonne Mere, Hafsia Herzi

Noche De Fuego, Tatiana Huezo

Lamb, Vladimar Johansson

Un Monde, Laura Wandel

Freda, Gessica Généus

Moneyboys, CB Yi

Blue Bayou, Justin Chon

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Margherita Bordino
Classe 1989. Calabrese trapiantata a Roma, prima per il giornalismo d’inchiesta e poi per la settima arte. Vive per scrivere e scrive per vivere, se possibile di cinema o politica. Con la valigia in mano tutto l’anno, quasi sempre in giro per il Belpaese tra festival e rassegne cinematografiche o letterarie. Laureata in Letteratura, musica e spettacolo, e Produzione culturale, giornalismo e multimedialità. È giornalista pubblicista e lavora come freelance. Collabora tra gli altri con Cinematographe.it, la Rivista 8 1/2, fa parte della redazione del programma tv Splendor e coordina Cinecittà Luce Video Magazine.