Cosa vedremo al cinema nel 2019? La classifica dei 10 film più attesi del prossimo anno

Un anno cinematografico che vedrà in competizione al botteghino diversi live action della Disney e grandi storie di paura e letteratura. Da un lato il fascino del male, dall’altro quello della tradizione.

Dumbo, Aladin, Il re leone ma anche Toy Story 4. Per non parlare dei vari supereroi e di Star Wars. Nel 2019 la Walt Disney promette di essere la prima distribuzione e con incassi vertiginosi. Seppur il loro listino è vera magia per ogni generazione, la sfida è aperta perché i film di genere horror, letterari, storici sono molti e alcuni attesi da tanto tempo. Ad aprire le danze cinematografiche del 2019 è il remake del cult di Dario Argento, Suspiria“Tremate, tremate. Le streghe son tornate!”.

– Margherita Bordino

1. SUSPIRIA

Suspiria

Il nuovo anno inizia con un evento cinematografico che ha il sapore del classico horror, perché arriva finalmente nei cinema italiani con Videa il nuovo film di Luca Guadagnino, Suspiria. Remake dell’omonimo film del 1977 diretto da Dario Argento, con protagoniste Dakota Johnson, Tilda Swinton, Chloë Grace Moretz, Mia Goth e Jessica Harper. Il film, presentato alla 75esima Mostra del Cinema di Venezia, ha diviso la critica per alcune scelte ma ha messo tutti d’accordo sulla bravura camaleontica di Tilda Swinton. Da lei sono interpretati ben tre ruoli ma solo di due si ha chiara certezza, il terzo rimane un “mistero”. Il film di Guadagnino è un horror politico e femminile, in cui tutto è condizionato dai rapporti umani. Cambio di location, rispetto al cult di Dario Argento, la storia si sposta nella Berlino del 1977 e offre ancora più spunti sociologici: da un lato la divisione, dall’altro la rivoluzione femminista. Colori squillanti e decadenti accompagnano lo spettatore nella scuola di Madame Blanc, in cui anche chi è vittima non lo è mai fino in fondo. In sala dall’1 gennaio 2019.

2. LA FAVORITA

Emma Stone stars in Fox Searchlight Pictures’ “THE FAVOURITE.”

Dal 24 gennaio 2019 arriva al cinema con 20th Century Fox La favorita, ovvero il ritorno alla regia di Yorgos Lanthimos dopo l’eccentrico The Lobster. Nessuno mai si sarebbe aspettato dal regista una certa vena comica per raccontare, in questo caso, la condizione femminile. Siamo nell’Inghilterra del 18esimo secolo. La regina Anna è una creatura fragile dalla salute precaria e il temperamento capriccioso. Facile alle lusinghe e sensibile ai piaceri della carne. Il principale ascendente su di lei è esercitato da Lady Sarah, astuta nobildonna dal carattere di ferro con un’agenda politica ben precisa. Il più diretto rivale di Lady Sarah è l’ambizioso politico Robert Harley, che farebbe qualunque cosa pur di accaparrarsi i favori della regina. Non sarà lui a contendersi con Lady Sarah il ruolo di “Favorita” ma Abigail Masham, lontana parente di Lady Sarah. Olivia Colman, Emma Stone, Rachel Weisz e la perfezione è assicurata. È tra loro che il pubblico dovrà scegliere la sua favorita, facendo molta attenzione a ogni gioco di potere e seduzione!

3. IL PRIMO RE

Il primo re

Due fratelli, soli, nell’uno la forza dell’altro, in un mondo antico e ostile sfideranno il volere implacabile degli Dei. Dal loro sangue nascerà una città, Roma, il più grande impero che la Storia ricordi. Un legame fortissimo, destinato a diventare leggenda”. Così recita la sinossi ufficiale del nuovo film di Matteo Rovere, attesissimo e dalla lunga gestazione in post produzione. I protagonisti di Il primo re, ovvero Romolo e Remo, sono interpretati da Alessandro Borghi e Alessio Lapice e arriveranno sul grande schermo il 31 gennaio 2019 con 01Distribution. In una intervista il regista ha dichiarato riguardo il film: “trascinerà il pubblico dentro a qualcosa di reale e unico avvenuto secoli prima dell’Impero Romano. Voglio dimostrare che l’industria italiana è in grado di ottenere risultati di grande eccellenza rispetto agli standard internazionali in termini di trucco prostetico, stunt, effetti speciali, combattimenti e costumi. È stato tutto creato in Italia”.

4. DUMBO

Dumbo

Il nuovo film Disney live action è Dumbo e alla regia ha Tim Burton. Cosa vedremo sul grande schermo? Holt Farrier (Colin Farrell) è una ex star del circo che al ritorno dalla guerra trova la propria vita sconvolta. Il proprietario del circo Max Medici (Danny DeVito) assume Holt chiedendogli di occuparsi di un elefante appena nato le cui orecchie sproporzionate lo rendono lo zimbello di un circo già in difficoltà. Ma quando i figli di Holt scoprono che Dumbo sa volare, il persuasivo imprenditore V.A. Vandevere (Michael Keaton) e un’artista aerea di nome Colette Marchant (Eva Green) fanno di tutto per trasformare l’insolito elefante in una star. Siamo pronti a commuoverci in sala come avvenuto guardando l’omonimo film d’animazione? Per farci un’idea basta guardare il trailer! Dumbo sarà in sala dal 28 marzo 2019.

5. DOWNTON ABBEY

Downton Abbey

Siete tutti invitati”, recita il teaser che circola in rete. Le porte di Downton Abbey stanno per riaprirsi e questa volta sul grande schermo. I lenzuoli sono tolti dai mobili, si cambia aria alle stanze, tutto è pronto per il grande ritorno della famiglia Crawley. Ancora non trapelano dettagli sulla trama del film diretto da Michael Engler, già regista di alcuni episodi della serie, e con confermato tutto il cast: Michelle Dockery (Lady Mary) a Hugh Bonneville (Conte di Grantham), da Elizabeth McGovern (Contessa di Grantham) a Maggie Smith, la mitica nonna Violet Crawley. Non mancheranno naturalmente il maggiordomo Carson (Jim Carter), il valletto Barrow (Robert James-Collier) e la cameriera Anna Bates (Joanne Froggatt). Nel settembre 2019 torneremo tutti a Downton Abbey tra segreti e feste in famiglia. In sala con Universal Pictures.

6. IT: CAPITOLO 2

It: Capitolo 2

Pennywise ogni 27 anni compare nella cittadina di Derry con le fattezze di clown e rapisce e uccide bambini. Un nuovo confronto malefico sta per verificarsi, sono infatti passati altri 27 anni. Era il 1989, siamo nel 2016: It: Capitolo 2. Pennywise è Bill Skarsgård, e sulla seconda parte tratta del best seller di Stephen King dice: “la prima volta che ho interpretato Pennywise nessuno sapeva cosa aspettarsi da me e io stesso non sapevo se la mia recitazione avrebbe funzionato, se avrebbe colpito il pubblico. C’era molta preoccupazione ma anche la protezione della privacy, perché nessuno sapeva cosa stavo facendo e poteva dirmi che stavo sbagliando o cose del genere. Ho voluto distanziarmi dall’interpretazione di Tim Curry e ho lavorato molto intensamente con Andy Muschietti. Questa volta invece, visto il successo che ha reso il film immediatamente iconico, è come se stessi riadattando me stesso. C’è una sorta di dualismo tra la mia interpretazione e quello che il personaggio è diventato nella cultura popolare, ed è una cosa divertente. Quando abbiamo fatto le prime prove sono rientrato subito in Pennywise, come fosse già lì, quasi avessimo finito il primo film solo il giorno prima”. It: Capitolo 2 dovrebbe arrivare nelle nostre sale a settembre 2019 con Warner Bros.

7. STAR WARS: EPISODIO IX

Star Wars: Episodio IX

Appuntamento imperdibile del nuovo anno è il capitolo 9 di Star Wars. Non si sa nulla e i tantissimi fan della saga sperano di vedere presto il trailer ufficiale o avere qualche anticipazione. Ci vorrà ancora un po’ di pazienza, dato che il terzo capitolo della terza trilogia uscirà nel dicembre del 2019 con Walt Disney Studios. Qualche rumors arriva dai siti stranieri… Secondo alcuni, starebbero girando ma non in rete lo storyboard che mostrerebbe il climax narrativo del film finale della trilogia. In queste sequenze si vedrebbe un Kylo Ren che tiene tra le braccia una Rey incosciente o svenuta, e intorno a loro la completa devastazione. Dovrebbe essere una scena-citazione: ovvero Kylo si china sulla protagonista come Luke in una delle scene finali di Il ritorno dello Jedi fa con Darth Vader. Ancora un anno e sapremo se queste “leggende” sono vere!

8. THE IRISHMAN

The Irishman

Martin Scorsese e Robert De Niro nuovamente insieme, basta questo per attendere e amare The Irishman. I due tornano a lavorare insieme in una trasposizione del romanzo di Charles Brandt, I heard your pain houses. È la storia di Frank Irishman Sheeran, veterano della seconda guerra mondiale che uccise il sindacalista Jimmi Hoffa e pare abbia avuto a che fare anche con l’omicidio di Kennedy. Questo film sarà distribuito in Italia da Lucky Red, ma ancora non c’è alcuna data, e uscirà su Netflix. In una intervista al The Indipendent, Scorsese ha raccontato: “parla di amore, tradimento, rimorso. Della tristezza. Della tragedia di una vita condotta in questo modo. E parla anche di compassione”.

9. ONCE UPON A TIME IN HOLLYWOOD

Once upon a time in Hollywood

Quentin Tarantino torna alla regia con Once upon a time in Hollywood. Ispirato agli omicidi della setta di Charles Manson, il film racconta uno dei più sanguinari di questi delitti nel quale restò uccisa a Bel Air nel 1969 l’attrice Sharon Tate, moglie di Roman Polanski, incinta di otto mesi. Fanno parte del cast Margot Robbie, Brad Pitt, Leonardo DiCaprio, Dakota Fanning, Timothy Olyphant, e il film sarà distribuito dalla Warner Bros. Non si sa altro a riguardo ma l’acquolina in bocca è già tanta! Vedremo Once upon a time in Hollywood a qualche festival? Possibilissimo. Cosa dobbiamo aspettarci? Tutto e nulla. Un Tarantino sicuramente scoppiettante e calcolatore oltre che preciso anche nel seguire le scelte della colonna sonora.

10. PICCOLE DONNE

Piccole donne

Cento anni fa arrivava al cinema per la prima volta il classico di May Alcott. Un nuovo Piccole donne sta per arrivare e con la regia di Greta Gerwig. Non si sa molto ma sicuramente sarà un adattamento piuttosto fedele alla storia originale, ambientata nel New England durante la guerra di secessione americana. Il cast è stellare: Eliza Scanlen, Timothée Chalamet, Meryl Streep, Emma Watson, Saoirse Ronan e Florence Pugh. Unica grande curiosità per il momento riguarda proprio una di loro. Emma Watson sarà Meg, la maggiore delle sorelle, quella più responsabile e risoluta. L’attrice è subentrata a Emma Stone alla quale era stato inizialmente pensato di affidare il ruolo. Per sovrapposizioni di lavoro Stone ha dovuto rinunciare, esattamente il contrario di quello che era successo con La La Land in cui Stone prese il posto della Watson e vinse l’Oscar nel ruolo di Mia accanto a Ryan Gosling.

Dati correlati
AutoriMartin Scorsese, Dario Argento
Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Margherita Bordino
Classe 1989. Calabrese trapiantata a Roma, prima per il giornalismo d’inchiesta e poi per la settima arte. Vive per scrivere e scrive per vivere, se possibile di cinema o politica. Con la valigia in mano tutto l’anno, quasi sempre in giro per il Belpaese tra festival e rassegne cinematografiche o letterarie. Laureata in Letteratura, musica e spettacolo, e Produzione culturale, giornalismo e multimedialità. È giornalista pubblicista e lavora come freelance. Collabora tra gli altri con Cinematographe.it, la Rivista 8 1/2, fa parte della redazione del programma tv Splendor e coordina Cinecittà Luce Video Magazine.