Su Sky Arte: i “saltatori” di Melilla, in fuga verso la libertà

Il canale tematico satellitare propone un documentario girato nella città di Melilla, terra di confine tra l’Africa e l’Europa. Speranza di salvezza, ma anche muro insormontabile per migliaia di migranti.

Les Sauteurs, Abou Bakar Sidibé
Les Sauteurs, Abou Bakar Sidibé

Affronta un argomento decisamente attuale Les Sauteurs, il documentario in onda in esclusiva su Sky Arte HD lunedì 5 giugno, in collaborazione con il Biografilm Festival, la rassegna cinematografica che, anche quest’anno, animerà la stagione estiva bolognese.

Diretta da Abou Bakar Sidibé, Moritz Siebert ed Estephan Wagner, la pellicola narra le vicende dei “saltatori” che tentano di oltrepassare il confine tra Melilla, enclave spagnola in Marocco, e il territorio europeo. Radunati sul Monte Gurugu, i migranti aspettano di tentare la fortuna, saltando letteralmente il limite che li separa da un anelato futuro migliore. A rendere ancora più immediata la narrazione è la prospettiva di uno dei registi, Abou Bakar Sidibé, originario del Mali e appartenente egli stesso alla comunità di migranti. Un occhio consapevole, in grado di narrare da vicino le storie, le paure e le aspettative di individui che ripongono in un salto tutte le proprie speranze.

 

Il sito di Sky Arte è powered by Artribune, che ne cura contenuti e interfaccia digitale. Scoprite a questo link le novità di palinsesto e le news che arricchiscono il portale del primo canale televisivo culturale italiano in HD…
http://arte.sky.it

 

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.