Su Sky Arte: il ritorno di Roberto D’Agostino

Dopo il successo dell’ultima stagione, “Dago in the Sky” torna sul canale tematico satellitare. Con una nuova veste estetica e dieci episodi che indagano le dinamiche del presente.

HOMO ROBOT
HOMO ROBOT

Martedì 7 novembre sbarca su Sky Arte HD la nuova edizione di Dago in the Sky, con protagonista il vulcanico Roberto D’Agostino. Una funambolica ricognizione attorno alle logiche della contemporaneità, sull’onda della tecnologia e del cosiddetto Rinascimento Digitale.Complice una veste tutta nuova, che sostituisce lo schermo suddiviso in rettangoli e quadrati alla Mondrian con uno sdoppiamento e accorpamento delle immagini, Dago in the Sky conferma il suo interesse verso la sperimentazione, ponendosi come alternativa all’estetica della tv digitale.

L’UOMO E LE MACCHINE

HOMO ROBOT
HOMO ROBOT

Il primo episodio, intitolato Homo Robot, punta i riflettori sul mondo dei computer e dell’intelligenza artificiale, indagandone gli effetti sulla società nella breve e nella lunga durata. Secondo una ricerca, quattro lavori su dieci rischiano di essere spazzati via dai robot e il 50% dei lavoratori potrebbe perdere il posto, dagli operai agli agricoltori, dai medici agli avvocati. Gli ospiti della puntata saranno Maurizio Molinari e la manager e Master Inventor Floriana Ferrara.

Il sito di Sky Arte è powered by Artribune, che ne cura contenuti e interfaccia digitale. Scoprite a questo link le novità di palinsesto e le news che arricchiscono il portale del primo canale televisivo culturale italiano in HD…

http://arte.sky.it

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.