Cultura in alta quota. I 5 eventi dell’estate 2017, tra Valle d’Aosta e Trentino-Alto Adige

Aspettando ferragosto, 5 itinerari culturali in montagna, tra fortezze e baite. Dal festival musicale che vede l’unica data al Nord di Tricky, entrato nel cuore di tutti con i Massive Attack, alla mostra di Christo e Jeanne-Claude.

L’estate 2017 offre tanti appuntamenti culturali in montagna: da quelli tra i Forti austroungarici del Trentino che quest’anno vedono l’ingresso nel proprio circuito del complesso fortificato Tagliata Superiore di Civezzano con una collettiva di artisti contemporanei, curata dalla nuova galleria trentina Cellar Contemporary, in collaborazione con lo Studio d’Arte Raffaelli; alle grandi mostre di arte antica e fotografia al Forte di Bard in Valle d’Aosta; per concludersi a settembre, nuovamente in Trentino-Alto Adige, con il Festival di cultura contemporanea Transart che ne attraverserà i luoghi più insoliti.

Claudia Giraud

1. Übergang – Passaggi d’arte contemporanea in Trentino-Alto Adige

Uebergang, Studio d’Arte Raffaelli

Nell’ambito della consueta rassegna culturale estiva Sentinelle di Pietra e in occasione del recente ingresso del complesso fortificato Tagliata Superiore di Civezzano all’interno del Circuito dei Forti del Trentino (ora a quota diciotto fortezze), la nuova galleria d’arte trentina Cellar Contemporary, in collaborazione con lo Studio d’Arte Raffaelli, presenta fino al 10 settembre Übergang – Passaggi d’arte contemporanea. Si tratta di una mostra che, in continuità con la manifestazione Arte Forte svoltasi nell’estate 2016, prosegue la riflessione sulla ricontestualizzazione dell’incomparabile patrimonio di costruzioni belliche di epoca austroungarica riunite nel Circuito dei Forti attraverso i molteplici linguaggi dell’arte contemporanea. In questo caso degli artisti David Aaron Angeli, Stefano Cagol, Federico Lanaro, Andy Ness, Laurina Paperina, invitati a interrogarsi sui concetti di passaggio e transizione.

www.trentinograndeguerra.it

2. Arte e musica al Forte di Vinadio in Piemonte

Tricky

Il Forte Albertino di Vinadio, in provincia di Cuneo, è fra gli esempi di architettura militare più significativi dell’intero arco alpino. Dal 2 giugno ha riaperto al pubblico, dopo la pausa invernale, sotto la nuova gestione della Fondazione Artea con il percorso multimediale Montagna in movimento, con quaranta videoambientazioni interattive e sincronizzate create da Studio Azzurro e la mostra permanente Messaggeri alati, dedicata alla colombaia militare ospitata nel forte fino al 1944, testimonianza storica delle trasmissioni dell’esercito. Dal 24 al 26 agosto, sarà anche teatro dello storico festival musicale Balla Coi Cinghiali, nato nel lontano 2002 a Bardineto, in provincia di Savona, e da quattro edizioni qui tra le valli piemontesi. Sui quattro palchi si alterneranno più di 50 ospiti, tra cui spicca l’artista britannico Tricky, noto per le sue collaborazioni con i Massive Attack e pioniere del genere trip hop, nella sua unica data per il Nord Italia.

http://ballacoicinghiali.com/mainstage-2017/

3. Christo e Jeanne-Claude in una baita sul Monte Bianco

Christo 2017

Ritorna per il quarto anno consecutivo, l’appuntamento con l’arte contemporanea nelle due baite lungo la Dora della Valle Ferret, grazie all’associazione culturale Art Mont Blanc, fondata da Glorianda Cipolla nel 2010, in collaborazione con il FAI – Fondo Ambiente Italiano. Fino al 20 agosto si potranno ammirare, per la prima volta in Valle d’Aosta, una quindicina di opere, tra tecniche miste, disegni, collage, gouache, di Christo e Jeanne-Claude (scomparsa nel 2009), relative a progetti realizzati – o soltanto ideati – tra il 1964 e il 2017.

http://www.art-mont-blanc.org/about/

4. Grandi mostre al Forte di Bard, in Valle d’Aosta

Forte di Bard

L’estate al Forte di Bard 2017 punta a far vivere con pienezza al pubblico la bellezza degli spazi della fortezza e del Borgo medievale attraverso tre grandi mostre, di arte antica come quella che riserva Da Raffaello a Balla, I Capolavori dell’Accademia Nazionale di San Luca, e di fotografia quelle di Steve McCurry. Mountain Men e Paolo Pellegrin. Frontiers. Alle esposizioni si affianca un calendario di visite guidate per conoscere da vicino la storia di Bard e della sua fortezza e scoprire i contenuti de Il Ferdinando, il nuovo grande Museo dedicato alle fortificazioni e alle frontiere.

www.fortedibard.it

5. Festival di cultura contemporanea Transart in Trentino-Alto Adige

Transart 2017

Dal 7 al 27 settembre ritorna il Festival di cultura contemporanea Transart. Anche se il cuore pulsante della rassegna, giunta alla 17esima edizione, sarà il Museo Civico di Bolzano, Transart attraverserà i luoghi più singolari del Trentino-Alto Adige: fabbriche e baite, pascoli d’alta quota, innovativi parchi tecnologici e caserme abbandonate, giardini segreti, strade e aule universitarie. Fra gli appuntamenti da non perdere: un omaggio musicale e visivo a David Lynch, il clubbing di The Italian New Wave con l’acclamato Club To Club Festival e un focus sulla scena artistica canadese.

www.transart.it

Dati correlati
Autori Studio Azzurro, David Aaron Angeli, Laurina Paperina, Stefano Cagol, Federico Lanaro, Andy Ness, Christo e Jeanne-Claude, David Lynch, Steve McCurry, Paolo Pellegrin
CONDIVIDI
Claudia Giraud
Nata a Torino, è laureata in storia dell’arte contemporanea presso il Dams di Torino, con una tesi sulla contaminazione culturale nella produzione pittorica degli anni '50 di Piero Ruggeri. Giornalista pubblicista, iscritta all’Albo dal 2006, svolge attività giornalistica per testate multimediali e cartacee di settore. Dal 2011 fa parte dello Staff di Direzione di Artribune (www.artribune.com ), è responsabile dell'area Musica e cura, per il magazine cartaceo, la rubrica musicale "Art Music". E’ stata Caporedattore Eventi presso Exibart (www.exibart.com). Ha maturato esperienze professionali nell'ambito della comunicazione (Ufficio stampa "Castello di Rivoli", "Palazzo Bricherasio", "Emanuela Bernascone") ed in particolare ha lavorato come addetto stampa presso la società di consulenza per l'arte contemporanea "Cantiere48" di Torino. Ha svolto attività di redazione quali coordinamento editoriale, realizzazione e relativa impaginazione degli articoli per l’agenzia di stampa specializzata in italiani all’estero “News Italia Press” di Torino. Ha scritto articoli e approfondimenti per diverse testate specializzate e non (SkyArte, Gambero Rosso, Art Weekly Report e Art Report di Monte dei Paschi di Siena, Exibart, Teknemedia, Graphicus, Espoarte, Corriere dell’Arte, La Piazza, Pagina).