Art Digest: due tonnellate d’oro a Palmyra? Dismaland diventerà un CIE in Francia. Vandalizzare Kapoor, il nuovo sport nazionale

“Si tratta di una menzogna, non esiste nessun tesoro”. Il Direttore delle Antichità siriane risponde alle fantasie secondo le quali l’Isis sarebbe alla ricerca di un tesoro sepolto a Palmyra: due tonnellate d’oro… (abc.es) Dismaland? Diventerà un centro d’accoglienza per i rifugiati. Il parco a tema realizzato da Banksy in Inghilterra sarà smontato alla chiusura […]

Palmyra

Si tratta di una menzogna, non esiste nessun tesoro”. Il Direttore delle Antichità siriane risponde alle fantasie secondo le quali l’Isis sarebbe alla ricerca di un tesoro sepolto a Palmyra: due tonnellate d’oro… (abc.es)

Dismaland? Diventerà un centro d’accoglienza per i rifugiati. Il parco a tema realizzato da Banksy in Inghilterra sarà smontato alla chiusura e i materiali utilizzati per realizzare una struttura a Calais, in Francia… (independent.co.uk)

Due Rembrandt della collezione Rothschild finiscono sul mercato: e si scatena la lotta per acquisirli fra la Francia e i Paesi Bassi, che vorrebbero accaparrarseli entrambi… (nytimes.com)

Non c’è pace per Anish Kapoor. Quarto atto di vandalismo sulle sue sculture esposte nel parco di Versailles: stavolta la scritta “blâme” (colpa) è comparsa sulle foglie d’oro che lui stesso aveva usato per coprire precedenti scritte… (lefigaro.fr)

CONDIVIDI
Massimo Mattioli
É nato a Todi (Pg). Laureato in Storia dell'Arte Contemporanea all’Università di Perugia, fra il 1993 e il 1994 ha lavorato a Torino come redattore de “Il Giornale dell'Arte”. Nel 2005 ha pubblicato per Silvia Editrice il libro “Rigando dritto. Piero Dorazio scritti 1945-2004”. Ha curato mostre in spazi pubblici e privati, fra cui due edizioni della rassegna internazionale di videoarte Agorazein. È stato membro del comitato curatoriale per il Padiglione Italia della Biennale di Venezia 2011, e consulente per il progetto del Padiglione Italia dedicato agli Istituti Italiani di Cultura nel mondo. Nel 2014 ha curato, assieme a Fabio De Chirico, la mostra Artsiders, presso la Galleria Nazionale dell'Umbria di Perugia. Dal 2011 al 2017 ha fatto parte dello staff di direzione editoriale di Artribune, come caporedattore delle news.